Parlare di buona notizia ci sembra davvero esagerato, però è arrivato nella tarda serata l’esito della tac effettuata da Levan Mchedlidze per capire più approfonditamente quelle che erano le sue condizioni dopo l’infortunio occorsogli lunedi in allenamento.

 

La notizia è quella che non si tratta di strappo e quindi viene scongiurata la peggiore delle ipotesi che si potevano fare nella situazione specifica. Precisamente il risultato ha evidenziato una lesione di secondo grado al flessore della gamba destra, non certo uno scherzo, ma, come detto, una notizia (nel male) che da maggiore serenità.

Tradotto in tempi di recupero si dovrebbe andare intorno al mese di stop, con quindi la speranza di rivedere l’attaccante di Tiblisi in campo nell’ultima gara dell’anno solare a Reggio Calabria.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWeek end azzurro giovani – Le gare del 24-25 novembre
Articolo successivoAnticipo serie B: sconfitto alla prima Aglietti
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. È vero..con così tanti infortuni ti viene da pensare che siano problemi dettati dal suo fisico, ma diciamo la verità..e si allena poco…e sono convinto che c’entra anche la Nazionale..
    Se questo ragazzo si vuole mettere in forma, deve concentrarsi solo con l’Empoli e meno Georgia, e allenarsi con continuità!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here