Empoli-Torino è finita in parità: l´attesa sfida playoff ha visto gli ospiti passare in vantaggio al 3´ con Iunco, il pareggio dell´Empoli è arrivato al 48´ con Valdifiori. È un pareggio che non serve ai padroni di casa in ottica playoff, una sfida che commentiamo insieme all´ex tecnico dell´Empoli Mario Somma.
Queste le sue parole:
“Sostianzialmente è un pareggio che non serve all´Empoli, un po´ di più al Torino ma in questo caso l´ultima giornata sarà decisiva. Entrambe le squadre hanno giocato al massimo, volevano la vittoria ma è uscito questo risultato. Se me lo aspettavo? Difficile dirlo, era una gara aperta, in cui poteva succedere davvero tutto. Tutto può ancora succedere, il campionato di B è sempre molto equilibrato e credo che la lotta per i playoff come sempre si deciderà all´ultima giornata. Il Torino è una squadra importante, ha un gruppo forte, un tecnico capace però non sarà facile agguantare i playoff vista l´alta concorrenza. I rimpianti dell´Empoli? La politica societaria è chiara, si cercano di valorizzare i giovani e di fare buoni campionati, non credo che l´Empoli abbia molti rimpianti, diciamo che la rosa che ha a disposizione Aglietti non è vasta ed è proprio questo il motivo per cui l´Empoli non ha qualche punto in più in classifica. Forestieri e Fabbrini? Sono bravi, ma spesso discontinui, l´unico attaccante davvero affidabile è Coralli. Aglietti? Ha fatto un ottimo campionato, si vede che è un tecnico preparato”.

 
Fonte: calcionews24.com

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here