Marcello Carli, direttore sportivo dell’Empoli, ha parlato aSportItalia delle vicendedi mercato legate al club toscano:

 

carliLa Primavera è motivo di grande soddisfazione per noi, vale quasi come la salvezza. Erano tanti anni che non arrivavamo fra le prime 8. L’arrivo di Martusciello va in questa direzione, è la continuità del nostro lavoro e non crediamo ci sia niente di meglio. Giampaolo? Veniva da stagioni difficili, ma era il migliore per continuare il lavoro di Sarri. Avevamo l’obiettivo della salvezza per stabilizzarci e per rilanciare il nome del mister. Sapeva che un altro anno con noi sarebbe stata dura, quindi insieme con serietà e serenità abbiamo deciso di separarci. Non c’erano altre scelte. Cessioni? Saponara e Mario Rui dovrebbero avere un mercato importante, se così dovesse essere se ne andranno anche perché tenerli controvoglia non avrebbe senso. Se arriverà un’offerta giusta se ne andranno, altrimenti resteranno qua e ci daranno una mano. Saponara-Milan? Non ne abbiamo mai parlato. Tello della Juventus? Abbiamo delle idee, quest’anno dovremo essere in condizioni di presentare una squadra completa per il ritiro. Vogliamo muoverci per tempo, senza fare nomi dico che quello di Tello può essere un profilo giusto per noi. Diousse e Piu? Non dobbiamo fare l’errore di sentirci bravi. Sappiamo che sarà dura, sappiamo di rischiare la retrocessione. I giovani sono una nostra priorità e questi due ragazzi hanno trovato già spazio in prima squadra. Ce ne sono anche tanti altri oltre a questi due. Non faccio nomi, ma abbiamo 5-6 profili importanti da far crescere”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteKrunic convocato in nazionale
Articolo successivoMercato Azzurro | Si complica anche per Caprari?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. Le ultime parole mi sono garbate, spero di vedere in prima squadra almeno due di questi 6 profili, oltre a Piu e Assan chiaramente. Anche se quest’ultimo ancora non mi convince..

  2. Ci mangerà anche il Crotone ma poi si vende il ciclo deve ripartire non ce lo scordiamo piu diousse picchi tchanturia sono sicuro guadagno

  3. O chiaccheroniiiiiiiiiiiiii….. L’Empoli Fc ha acquisito a titolo definitivo le prestazioni di Manuel Pasqual: il calciatore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2018.

  4. Io credevo che a Pasqual fosse stato offerto un contratto di 1 anno e pensavo che Cagliari gli offrisse un biennale, in realtà è andata diversamente, o meglio con un biennale (indipendentemente dalle cifre che non sappiamo ancora) ha scelto l’Empoli…Il discorso del biennale è importante, perché è un piccolo indizio ulteriore (se ce ne fosse stato ancora bisogno) dell’intenzione reale di provare a salvarsi anche quest’anno.

    Io creo che abbiamo molti steccati mentali dell’Empoli di un tempo e siamo un po’ prevenuti (io compreso a volte) su certi discorsi…
    Ben felici di esser smentiti

  5. Lasciamo fare a questa società: Che in vent’anni ci ha regalato il Salotto Bono del calcio italiano. La piccola Empoli famosa ormai grazie alla sua squadra, in ogni dove.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here