bologna empoli (28)Partendo dal presupposto che per adesso vanno presi come discorsi, soltanto dopo la fine del campionato qualcosa potrebbe iniziare a divenire  più concreto, la prossima estate potrebbe vedere molto vicine le società di Empoli e Lazio. Infatti, se il piatto forte resta quello rappresentato da Tonelli, la società biancoceleste sta adesso iniziando a pensare molto seriamente anche ad un altro difensore di casa nostra: Mario Rui.

 

Le conferme arrivano direttamente dalla capitale, con diversi colleghi laziali a raccontarci di come nelle ultime ore il nome del portoghese sia particolarmente caldo. Molto dipenderà anche dalla scelta tecnica che la formazione aquilotta farà il prossimo anno, visto che non sembra essere così scontato il proseguimento con l’attuale tecnico Inzaghi. Al di là però di questo, Mario  piace davvero molto e da Roma sono già partite diverse richieste di informazioni sul giocatore con colloqui anche già avviati nei confronti del procuratore, Giuffredi.

Oltretutto c’è da dire,  anche se in qualche modo da Empoli questa voce sembrerebbe essere stata smentita,  che quella di Cataldi  potrebbe essere veramente una contropartita tecnica che la Lazio potrebbe giocarsi nell’affare o negli affari che potrà fare con Monteboro.

 

Quella di Mario Rui, alla stregua del già citato Tonelli e di Saponara (oltre ai prestiti) sarà una partenza scontata nella prossima estate, con ovviamente non solo la Lazio ad avere occhi su di lui, la sensazione però è che proprio in queste ore Tare stia provando a guadagnarsi una sorta di prelazione nei confronti del collega Carli. A dire la verità non c’è un prezzo fissato per il terzino sinistro che comunque difficilmente verrà mandato altrove per meno di 6 milioni di euro.

Sarà anche questa una di quelle situazioni che tra qualche settimana ci terrà particolarmente incollati.

 

Simone Galli

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di Carpi-Empoli
Articolo successivoPRIMAVERA ed UNDER 17 Serie A e B | DIRETTE LIVE su PE
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

21 Commenti

  1. Benissimo. Sono convinto che il mercato azzurro sarà più che valido anche quest’anno.
    Partiranno bravissimi ragazzi che terremo sempre nel nostro cuore tifoso, ma ormai maturi per l’approdo su altri palcoscenici: Saponara, Mario Rui, Tonelli, Paredes, Zielinsky, Levan Mchedlidze.
    Qualcuno cercherà fortuna da altre parti: Maielllo, Camporese.
    Forse qualche giovanotto andrà a farsi le ossa in serie B od in C: Dioussé, Piu, Dermaku e Tchanturia.
    Rimarrano: SKorupsky, Pelagotti, Bittante, Buchel, Cosic, Costa, Croce, Krunic, Laurini, Maccarone, Pucciarelli, Zambelli. A cui forse potrebbe aggiungersi Barba.
    I nostri bravissimi dirigenti certamente hanno già avviato contatti per portare nella nostra città giocatori di valore, magari in prestito da grandi squadre.
    I nomi che si fanno in questi giorni sono più che validi: Lapadula, Caprari, Mandragora, ecc. ecc. .
    Ma vorrei sottolineare il lavoro della dirigenza per i probabili arrivi di quei ragazzi dai settori giovanili o delle serie c e D che nessuno oggi conosce, ma che fra un anno o due potrebbero scatenare l’entusiasmo del Castellani. Un lavoro oscuro, lontano dai riflettori e dai giornali, basato sulla conoscenza dei settori giovanili e sulla attenta valutazione dei ragazzi.
    Segnatevi questi nomi, fra un paio d’anni qualcuno di loro sarà un grande azzurro:
    Peralta, Reinholds, Piopparello, Palamara, Giavellotti, Piloni, Scaccabarozzi, Sagramola, Rautiti, Fontecedro, Tantardini, Codromaz, Fanfara, Tagliavacche, Demalija, Baruzzini, Cicerello, Burzigotti jr., Lo Vacco, Di Molfetta, Leprone.

  2. No dai … Sono tutti ragazzi sconosciuti. Qualcuno lo conosco però. Peralta del Pisa ha 20 anni e mi pare molto promettente, ma non sarà facile prenderlo. Gli altri del Padova, Feralpi Salo’, Renate, Pro Patria, Paganese e mi pare Ischia li conosco poco ma so che se ne parla fra gli addetti ai lavori. Altri 5 o 6 non li ho mai sentiti, ma forse sono dei settori giovanili e di quello mi occupo poco o niente. Un cordiale saluto a tutti gli sportivi azzurri !

  3. Io conosco Peralta del Pisa e mi pare buono. Ho poi un cugino che sta a Lumezzane BS e da qualche mese mi dice un gran bene di tale Tagliavacche centrocampista di 20 anni. Si chiama Luca che e’ un nome più semplice e più bello del cognome. Mi associo ai complimenti per i dirigenti che fanno il mercato dell’Empoli, sopratutto quello dei ragazzi.

  4. Scusa tanto, ma tra Piopparello o Fanfara e il nostro bravissimo Più io non avrei dubbio e terrei il nostro. Che quelli li diventino poi dei fenomeni glielo auguro ma si vedrà.

  5. Giù le mane dal nostro Peralta e da quell’altro ragazzo nostro. Pisa ale’!… Siamo pisani batteteci le mani. Mau ovunque.

  6. Di Molfetta viene dalla primavera del Milan. Pareva un attaccante fenomeno ma poi si è un poco perso e credo che ora sia in C. Mi piace di più Peralta o Cicerelli non Cicerello.

  7. Lapadula e Caprari andranno a Genoa e non di certo a Empoli perché tanto a noi Saponara non lo compra nessuno dato l ultimo periodaccio che stiamo avendo…e comunque aspettatevi tanti prestiti come sempre e non é detto che Skorupski rimanga dato che la Roma potrebbe riprenderlo

  8. Ahhha Marco il parlare tanto per farlo e senza sapere di che si dice
    .che tristezza questo e’ un altro che va a giro a Empoli tutto il giorno con la birra

  9. Se si riesce a vendere “la combina sempre Rui” a 6 milioni Carli, Corsi e quel lestofante del suo procuratore sono dei geni. Il pacco è servito, incrociamo le dita.

  10. Credo che il futuro della società e della squadra non debba basarsi sui prestiti, o almeno non solo su quelli, ma sui giovani trovati dagli osservatori nelle serie minori e nelle squadrette giovanili. Ben vengano quindi tutti quei ragazzotti di cui parlavano Superpuccia e gli altri. A me Peralta del Pisa piace ed anche il portierino del Padova Reinholds e pure Scaccabarozzi del Renate.

  11. Claudio posa il fiasco
    Allegri aspetta proprio bidone Saponara per il ruolo di trequartista ahahahahahah
    Farà la differenza ahahahah
    Soprattutto in champions
    Non giocherebbe nemmeno nella primavera alla Juve ma vai allo stadio? Vedi in che condizioni è?
    Questo andava venduto a gennaio è un pacco infatti lo sta dimostrando già da mesi

  12. Alla Juve sanno chi è che sa giocare a calcio. Un ti dico altro, amico Aka. Poi, come vedi, mi limito a riportare (linkati e virgolettati) articoli di giornali e siti specializzati: Se son briao io lo sono anche loro.

    ciao, buona domenica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here