L'Empoli ha appena segnato il gol dell'1-0 con Maccarone

LANCIANO – Per la prima volta non è difficile stilare le nostre pagelle: perchè l’Empoli vince, perchè gioca bene, per alcuni tratti della partita davanti al “bene” ci aggiungiamo anche un “molto”; perchè concede davvero poco agli avversari, e perchè finalmente il primo episodio del match pesa a nostro favore (miracoloso salvataggio sulla linea del francese Laurinì dopo dieci minuti di partita…).

 

L'Empoli ha appena segnato il gol dell'1-0 con MaccaroneBASSI 6,5 – A sorpresa Sarri lo manda in campo dal primo minuto quando le gerarchie di inizio stagione facevano pensare ad un impiego di Pelagotti. Davide torna a vestire la casacca azzurra in gare ufficiali dopo due stagioni lontane da Empoli, e lo fa in un momento non propriamente felice per i colori azzurri. Quando chiamato in causa si fa trovare pronto, bravo nel finale di gara ad opporsi con i piedi alla conclusione ravvicinata di Vastola e dire NO! all’ennesimo gol subito. Per la prima volta in questa stagione la difesa azzurra esce imbattuta da un match.

 

LAURINI’ 7 – Questo ragazzo, arrivato ad Empoli da Carpi, è alla prima apparizione in Serie B dopo aver calcato tutti i campi di ogni categoria italiana dai dilettanti della D, passando per la LegaPro, ed alla sua prima stagione in B per il momento è una delle continue note positive del campionato azzurro. Nella partita di Lanciano offre la prestazione più convincente da quando è ad Empoli. Chiude la sua fascia di competenza e quando Bassi non ci arriva, al minuto 10, lui si allunga in scivolata e salva lo 0-0. Per noi è l’episodio chiave che, insieme al successivo gol di BigMac, incanala la strada nel verso giusto.

 

FERREIRA 6,5 – Costretto ad uscire per un colpo ad un ginocchio nel secondo tempo. Il portoghese è molto giovane, ed alla prima vera esperienza della carriera nel calcio prof ma contro il Lanciano ha dimostrato che se acquisisce un pò di esperienza e maggiore fiducia nei propri mezzi potrà risultare molto importante per l’assetto difensivo azzurro.

 

REGINI 6 – Entra nel secondo tempo al posto di Ferreira e esegue i dettami tattici del mister.

 

PRATALI 6,5 – Il “Pampa” partecipa all’unica sbandatura difensiva dell’incontro che poteva costare cara ma, come tutti i compagni, deve dire grazie alla fortuna e all’intervento di Laurinì che evita lo 0-1. Poi passato il pericolo e lo spavento cresce a prende in mano la difesa conducendola alla prima gara senza gol incassati.

 

CRISTIANO 6,5 – Oltre a Bassi tra i pali la mossa “a sorpresa” di Sarri è rappresentata dall’impiego dell’ex dell’Albinoleffe come terzino sinistro. Del pacchetto arretrato è quello che soffre maggiormente la manovra degli avversari, ma alla fine la sua prestazione è ampiamente sufficiente. E considerato che spesso ha anche appoggiato gli azzurri in fase offensiva, sfiorando anche il gol nella prima frazione, si va a guadagnare anche mezzo voto in più.

 

HISAJ 6 – Sembrava destinato a giocare dal primo minuto. Riesce comunque ad essere della partita entrando al posto dell’esausto Cristiano, e svolge il suo compito senza commettere sbavature nonostante nel finale dalle sue parti mister Gautieri avesse mandato in campo uno scalpitante Ceccarelli, scuola Lazio…

 

MORO 6,5 – Solita generosa prestazione del capitano che non si risparmia mai, nemmeno sui duelli di centrocampo con il risultato già ampiamente acquisito di 3-0. Nei minuti finali, certamente provato per il match e probabilmente non lucidissimo, prova anche il tiro dalla distanza. Inesauribile…

 

VALDIFIORI 6 – Costretto ad uscire nel corso del primo tempo per un colpo ricevuto da un avversario. Mirko secondo noi stava offrendo una positiva prestazione… davvero sfortunato, ma siamo convinti che sia sulla strada giusta per uscire dal “tunnel” dell’anonimato…

 

SIGNORELLI 7 – Entra a partita in corso per sostituire l’acciaccato Valdifiori, ed entra bene nel match. Insieme a Moro forma un binomio vincente della mediana, e partecipa a numerose azioni d’attacco degli azzurri. L’azione del terzo gol dell’Empoli, che lo vede protagonista con la segnatura, parte proprio dai suoi piedi. Il riscatto del venezuelano è cominciato…

.

CROCE 6,5 – Per la prima volta novanta minuti dopo il brutto infortunio subito a Carrara. Si muove bene, partecipa a tutte le azioni offensive, crea e insieme ai compagni di centrocampo si impegna in fase di ripiegamento. Probabilmente deve trovare la condizione dopo tanto tempo passato lontano dal pallone, lo si capisce quando si avvicina agli ultimi metri di campo quando si nota che non ha ancora acquisito l’ultimo scatto di chi punta all’area di rigore avversaria. 

 

SAPONARA 8 – Il suo voto eguaglia il numero della maglia… 8 perchè il gol del momentaneo 2-0 è una perla di rara bellezza, una ciliegina sulla torta ad una prestazione già da 7,5. La sua composta esultanza è un calcio alla sfortuna avuta dalla squadra tra pali, episodi infelici e infortuni; …è un calcio a questo difficile momento… una voglia matta di iniziare a far bene. 

 

TAVANO 7 – Non segna e quando ci prova non è fortunato. Ma “Ciccio”, che sicuramente non è ancora al top, partecipa a due delle tre azioni-gol inventandosi assist-man.

 

MACCARONE 7,5 – Semplicemente geniale. “BigMac” era il più temuto da mister Gautieri e lo aveva detto anche ieri in diretta tv su Antenna10. “Da solo può fare reparto – aveva detto – figuriamoci insieme a Saponara e Tavano”. Il “Macca” segna il gol dell’1-0, sfiora poco dopo il 2-0, fa il movimento che taglia la difesa avversaria in occasione del terzo gol azzurro e tiene sempre in apprensione la difesa degli abruzzesi… anche quando la palla è relativamente lontana. 

 

MISTER SARRI 6,5 – Non osiamo pensare quante sigarette si sia fumato il tecnico azzurro prima e durante questa delicatissima sfida di campionato. A poche ore dal match aveva detto che contava solo vincere, così è stato.. è ed stato anche bello. Coraggiose le scelte di Bassi tra i pali e di Cristiano terzino sinistro, scelte che comunque hanno fruttato positivamente. Avanti con questo modulo…

17 Commenti

  1. Non so se è chiaro il messaggio di queste ultime partite: non ci deve essere un modulo fisso. Il modulo di deve adattare al tipo di partita, alle caratteristiche degli uomini a disposizione al momento e infine all’avversario e alle caratteristiche dei propri giocatori. Quindi non direi avanti con questo modulo ma avanti con questo spirito. Speriamo che Sarri l’abbia capito perché se così fosse questo potrebbe farci fare un salto di qualità decisamente importante.
    Speriamo!! Forza azzurro

    • Non c’è dubbio che su quest’aspetto Sarri,sta facendo propio questo da alcune settimane e di questo non si puo’ che dargliene merito…che dire speriamo che anche lui cresca insieme alla squadra…Certo è indubbio che se riesci a sistemare la difesa,quei 3 lassu’,di goals ne fanno e ne fanno fare parecchi!

  2. La speranza è che il periodo nero stia per finire…. Anche se sono terrorizzato dai due infortuni! Speriamo che non siano niente e che sia Mirko che Ferreira possano tornare arruolabili per Sabato prox.
    Spero che il 3-0 serva anche per un cambio di mentalità necessario! In B ci vuole grinta e tanta voglia di prevalere…. altrimenti son dolori!
    Certo dopo tanto che invocavamo Signorelli, fa piacere vedere che Franco è stato autore di una buona prova… peccato ci sia voluto un infortunio per dargli fiducia!
    Io credo che Sarri abbia intrapreso la strada giusta: non adattare gli uomini al modulo, ma viceversa adattare il proprio modo di giocare agli uomini che via via sono a disposizione!
    Se recuperiamo un po’ di fiducia e alcuni uomini tornano ad una forma ottimale, non avremo uno squadrone, ma Saponara, Tavano e Maccarone li davanti sono un lusso che poche altre formazioni di B si possono permettere!!!
    Ora lavorare e zitti per dare continuità ai risultati, basta poco per approdare a zone di classifica più “comode”!!!!

  3. Giusto!!
    Quello visto oggi e’ un Empoli che fa’ ben sperare per il futuro, compatto dietro e davanti con quei 3 e’ tutto più facile!!
    Bravo Signorelli..questo ragazzo ha qualità immense e spero che gli venga data più fiducia!!
    La strada e’ ancora lunga ma dobbiamo andare avanti così!!!!

  4. Vorrei aggiungere un appuntino per Croce. Come anticipato la scorsa estate, questo ragazzo nelle emergenze può darci una mano anche in ruoli diversi da quello di esterno alto. Oggi come interno sinistro (a tre), è stato utilissimo. Ha interpretato la sua parte con personalità. Abbiamo recuperato un buon giocatore. E non è ancora al 100%.

  5. basta arrivare nelle prime 10 in classifica,poi tutto buono.comunque bravi davvero, aspetto il gol di Tavano, non tarderà ad arrivare….

  6. …e poi. Che personalità Saponara !!! Non mi riferisco solo al gol. Ha dato sostanza, gamba, inventiva e potenza. Si è trovato la posizione da solo , non dando punti di riferimento agli avversari, come fanno i grandi calciatori ed in molte occasione ha dato anche mano dietro. La gara della maturità. Sarà un uomo-mercato.

  7. Ragazzi la strada per la SALVEZZA sara’ durissima comunque oggi abbiamo preso un bel BRODINO. ORA VINCERE CON IL MODENA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SE SI ELIMINANO I GIOCATORI SCARSI CI SI POTREBBE ANCHE SALVARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. godiamoci questi 3 punti liberatori, senza esaltarsi perche’ se dopo 10 minuti laurini non levava la palla di porta eravamo alle solite e facevamo fare un figurone anche a quei pellegrini del lanciano (con tutto il rispetto). Speriamo ci giri un po’ di piu’ e si comincino a recuperare i giocatori. MI spiace molto per Ferreira, in coppia con Pratali, con laurini a destra e accardi a sinistra non dovrebbe fare una brutta difesa. Al momento abbiamo anche poche alternative, visto che Romeo e Tonelli sono psicologicamente non in grado.
    Bene Croce, Signorelli, Mac e i soliti noti (Saponara, Laurini)

  9. Ricordo che abbiamo giocato con il Lanciano, che insieme alla Pro Vercelli ha l’organismo sulla carta peggiore. Non esaltiamoci troppo perché il vero banco di prova e’ il Modena che è una squadra tosta, se vinciamo anche sabato allora si che siamo guariti, ma per il momento ci andrei piano!!

  10. pagelle giustissime. Bellissima partita e meritata vittoria..
    la squadra è stata più compatta dietro e più decisiva avanti secondo me anche grazie all’ingresso di Signorelli (lo dimostra il voto in pagella 7).
    Questo ragazzo ha umiltà e tanta voglia di giocare…come scritto nelle pagelle il suo goal è nato proprio da una sua azione…. spero solo che mister Sarri riesce a capire la differenza tra Valdifiori e Signorelli…Valdifiori è un buon giocatore ma non è da paragonare ASSOLUTAMENTE a Signorelli , non ha visione di gioco e tecnica come Signorelli .
    Bella prestazione di Mac , Tavano e Saponara.

  11. Diamo i giusti meriti a questa squadra.
    Inutile ribadire la pochezza del Lanciano perché non è che l’Ascoli è il Brasile (oggi travolto 4-2 in casa!) e noi ci abbiamo perso 3-0 in casa…
    Quindi, sotto con la prossima, ogni partita fa storia a sè, ma bisognava incominciare a vincere e poco importa se a perdere sia stata una squadra tecnicamente modesta…

  12. Lanciano squadra modesta ? Facile adesso !!! …e se fosse stato l’Empoli a farla diventare tale ?!?!? Prestino dare sentenze….ma qualche merituccio diamolo ai ragazzi. Ekkekkazzo !!!!

  13. No Lanciano squadra modesta, leggi bene, squadra “tecnicamente” modesta!
    Le parole sono importanti, leggiamole!
    Su questo credo non ci siano dubbi…
    E poi ho scritto partendo con queste parole:
    “Diamo i giusti meriti a questa squadra”
    Leggiamo, leggiamo…
    🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here