Rivediamo la prima puntata dell’edizione 2016 di PEnAlty EstAte. La trasmissione, prodotta da Pianetaempoli.it ed Antenna5, vede in studio la coppia Alessio Cocchi-Alessandro Marinai a raccontare l’estate azzurra con le trattative di mercato, la nascita del nuovo Empoli  e molto altro.

Nel corso della puntata una chiacchierata telefonica con il ds azzurro, Carli.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTorna il ritiro fuori sede?
Articolo successivoGiovanni Martusciello… una storia lunga vent'anni
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. bella puntata.
    è possibile fare in modo che antenna 5 mandi in onda un po di vecchie partite storiche?

    tipo i playout con l’alessandria, o qualche partita del 95/96 ?

  2. Pero dire che nella primavera non c è nessuno pronto LER la 1 squadra mi sembra INA grande cazzata anche perche quandoni vari tonelli picciarelli e lo stesso rugani sono arrivati erano acerbi pieni d inesperienza ma se non si fanno mai partire non cresceranno mai comunque roman picchi Giacomel io incomincerei già ad inserire secondo me possono maturare velocemente e diventare giocatori importanti….ne riparleremo

    • E quale sarebbe, oggi, un giocatore da inserire in prima squadra e pronto per giocare in Serie A? Tonelli, Pucciarelli e Rugani? Certo. Tutti cresciuti e inseriti in Serie B… Il primo ebbe anche un inizio da incubo che in Serie A non sarebbe tollerato, il secondo andò a fare sei mesi utilissimi a Gavorrano e il terzo maturò un’esperienza fondamentale nella Primavera della Juventus… Quindi, per essere più chiaro, ribadisco il concetto: non ci sono, OGGI, giocatori pronti per la Serie A. Ce ne sono diversi che lo potrebbero diventare in prospettiva, ma attraverso un percorso di crescita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here