stadioLa questione stadio è un argomento che, naturalmente, affascina il popolo azzurro, che vuole essere ragguagliato costantemente su eventuali aggiornamenti. Intanto possiamo dirvi che, dopo la fase di accettazione del progetto di restyling del Castellani da parte del Comune, adesso parte una fase nuova. Una fase che sarà sempre interlocutoria, visto che dovrà essere messo in moto il meccanismo burocratico. Ma che comincia ad entrare nel vivo, visto che questo progetto è stato presentato ieri dall’amministratore delegato Ghelfi al Consiglio Comunale. Intanto, è emerso qualche particolare in più riguardo agli enti che hanno uffici sotto la Maratona: come fespressamente dichirato da Ghelfi, il financing project prevede un solo interlocutore, per cui non sarà possibile per l’atletica continuare a stare dov’è. Inizialmente l’Empoli aveva dichiarato di essere disponibile a lasciare la gestione di quegli spazi all’atletica, ma si è rivelata una cosa impossibile da effettuare.

 

Poi, come fatto notare dal collega Tommaso Carmignani, intervenuto a PEnAlty, “i tempi della burocrazia non saranno brevissimi: Ghelfi ha parlato di financial project che deve essere presentato entro fine marzo, con 90 giorni in cui possono essere fatte osservazioni. Dopodiché ci vorranno sei mesi per approvare un cambio al piano regolatore. La più ottimistica delle previsioni potrebbe portare alla posa della prima pietra entro la fine dell’anno. La costruzione della pista di atletica e la ristrutturazione del Castellani andranno di pari passo e ci vorranno circa due anni e mezzo per finire il tutto”.

 

Ecco, in sostanza, perché parliamo di fase interlocutoria: terminata quella relativa agli studi e all’accettazione generica da parte del comune, ora toccherà al Consiglio dire la sua sulla vicenda.

 

Simone Galli

19 Commenti

  1. No ragazzi, date retta, non lo facciamo lo stadio, mandiamo l’Empoli a giocare a Firenze e facciamo la pista per l’atletica. La città di Empoli avrà più lustro! Non facciamo opere pubbliche belle e moderne, da città, voliamo sempre bassi, dopo il Tribunale e (fra poco) l’Agenzia delle Entrate togliamo anche il calcio e lo stadio, magari anche la stazione dei Carabinieri e quella ferroviaria, togliamo i negozi in centro e costruiamo un’altra Ipercoop. Questa è la città di Empoli che vorrebbe vedere certa gente. Io vedo il progetto e rimango abbagliato e dico: che grande cosa per la CITTA’ di Empoli! Poi vedrò anche una pista di atletica nuova e moderna e dirò lo stesso. Altri vorrebbero vedere solo opere da paesotto.

    • concordo bravo gandalf , purtroppo la sinistra non vuole farci crescere sempre a criticare , però le banche e i centri commerciali vanno appoggiate,,,, ma andate a fanc….. giù le mani dall’empoli calcio

      • La sinistra ?
        E’ chi è la sinistra, Renzi o questo Consiglio Comunale ?
        Mi sembra che sei rimasto al tempo dei comunisti che mangiavano i bambini….
        Lo stadio è una bella opportunità ma bisogna fidarsi, come per ora è stato giusto fare, sia del Presidente Corsi che dell’amministrazione Comunale.
        Te lo immagini se un giorno, spero mai o il più tardi possibile, dovessimo perdere un nuovo e iopotetico spareggio con il Vicenza ?
        Che te ne faresti della mega struttura quando la Domenica giochi conto il Tuttocuoio ?
        Quel giorno credo che accecato politicamente come sei arriveresti a criticare il Comune per aver dato il via libera alla struttura !
        Abbandonate la politica, non sfruttate lo sport per le vostre antiquate idee !
        Paolo

        • 100%, per come mi immagino (purtroppo) il futuro del calcio, dominato da TV che vogliono certi tipi di stadio, credo che la lungimiranza dell’investimento stia proprio in una certa “rassicurazione” (ma come ci appoggia Abodi?) o “ipoteca” di oscillare tra serie A e B per altri 25-30 anni. Nel caso contrario (se non si fa lo stadio) si torna a breve a giocare col Tuttocuoio. Forse qualcuno non l’ha capito

  2. Io so’ sincero, non ci credo che si possa fare un bello stadio come dovrebbe essere, qualche casino ci dovrà essere per forza nel mezzo e alla fine si farà la classica via di mezzo all’Italiana.

  3. Empoli fa ca**re, chi dice il contrario non è mai uscito dal proprio nido o dall’Italia.
    Per una volta c’e’ la possibilità di fare qualcosa di moderno, bello che dia lustro alla città e spero venga realizzato secondo le aspettative.

    Chiaramente siamo in italia quindi sai che bello vedere uno stadio nuovo imbrattato da sedicenti writers 2 ore dopo l’inaugurazione con falci e martelli, falchi, solidarietà agli ultras e altre cazzate varie da menomati mentali.

    Cmq proviamoci

    p.s mi aspetto che facciano almeno un rendering in hd e 3d quello pare fatto con l’amiga

    • ….hai ragione, molto meglio uno stadio che sarà ricoperto di slogan commerciali. Che diventerà il luogo di ritrovo anche delle badanti straniere il giovedì pomeriggio. Molto meglio così, e pazienza se uno stadio era una sorta di seconda casa, dove sapevi che la domenica pomeriggio ritrovavi gli amici e luogo ove trovava sfogo la massima passionalità dei SOLI tifosi azzurri.

  4. peggio di quello che c’è oggi non può venire di certo…. però sarà sempre uno stadio fatto a bischero dove coesisteranno struttre completamente diverse tra loro, fatte in epoche diverse e con materiali diversi… insomma una cagata mostruosa dal punto di vista architettonico, dove le toppe e i lustrini saranno la voce di capitolato più alta….. un po’ come hanno già fatto ora nella tribuna vecchia con quei plasticoni azzurri…..tanto la cosa che conterà di più è come lo vedrai dalla televisione…. però ripeto, peggio di come è oggi è impossibile. Almeno le curve saranno vicino al campo. E’ già qualcosa.

  5. Tribuna e maratona potrebbero essere demolite in un secondo momento, per farle attaccate al campo,avere uno stadio metà nuovo e metà vecchio non è una bella cosa.

  6. La F.I.F.A. consiglia misure del campo standard.La misura standard è per lei 105×68,esattamente la misura del Castellani.Però niente vieta di avere un campo fino ad un massimo di 120×90 per le partite nazionali o un campo fino ad un massimo di 110×75 per quelle internazionali.Quindi qualche metro in più sotto il profilo erba si puo’ guadagnare sia in largo che in lungo per avvicinarsi anche se pur di poco a tribune e maratone,anche perchè andare più in là del 110×75 non avrebbe nessun senso.

  7. Grande cosa lo stadio nuovo…un vedo l’ora. Pero’ concordo con Stefano, costruire si ma anche mantenere. Telecamere esterne ovunque per scoraggiare scritte e disegni di ogni genere fatte da imbecilli, con multe salate e obbligo di ripristino a spese proprie per chi imbratta e sciupa. TOLLERANZA MENO DI 0. MA CHE LO SIA. Il primo che viene beccato tuta con Scritto dietro “imbecille” e risistemare please.
    Lo stadio nuovo e’ il coronamento di una delle societa’ migliori d’Italia…perché NOI con POCO SI FA TANTO.

    Un saluto agli invidiosi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here