Il derby non è una partita come le altre, lo si sa. La gara che ci attende domenica, alla ripresa del campionato dopo una settimana di pausa di cui avremmo fatto volentieri a meno, ci metterà di fronte alla Fiorentina e per la prima volta in questo ultimo triennio di A giocando la prima delle due sfide al Castellani. Nelle menti di tutti noi è ancora viva la partita dello scorso anno, meglio, di qualche mese fa. Quel 2-0 che ha fatto storia divenendo la seconda vittoria interna contro i viola, una vittoria che mancava dal 1986, una vittoria netta e cristallina che ha di fatto suggellato una stagione meravigliosa conclusasi al decimo posto.

Domenica, al di la del campanile (e non è certo poca cosa) gli azzurri si giocano molto, si, perchè in palio c’è la certificazione di un buono stato di salute dopo il pari interno con la Roma e la roboante vittoria di Pescara. Quel 4-0 di ormai dieci giorni fa ha dimostrato che l’Empoli ha sicuramente qualcosa in più delle tre che stanno sotto ma c’è voglia di qualcosa di più, c’è voglia e bisogno di dimostrare che l’Empoli sa vincere e segnare anche contro squadre sulla carta più forti e per questo miglior gara di quella che il calendario ci mette in sorte non poteva esserci.

Una sfida che è praticamente già iniziata la settimana scorsa con le polemiche giunte da Firenze sul presunto “caro biglietti”, poi ad aggiungere un po’ di sale ci ha pensato il Presidente Corsi (con tanto di comunicato stampa) a tuonare contro chi vorrebbe destabilizzare lo spogliatoio azzurro con presunte ed infondate voci di mercato, di intrecci tra Fiorentina ed Empoli che, parola di Corsi, non si sono assolutamente parlate. Poi la Fiorentina sottolinea l’importanza di questa gara, compra tutti i tagliandi del settore ospiti e li rivende a prezzi minorati (rimettendoci quindi il 35% su ogni tagliando) per chiamare a raccolta proprio quei tifosi che di fronte ai presunti 35 euro paventavano lo sciopero ma che a 20 euro non mancheranno certamente.

La parola suprema l’avrà, come sempre, unicamente il campo e domenica intorno alle 16:50/55 le risposte da questa gara arriveranno, per gli azzurri e per i viola che come noi (con obbiettivi diversi) sono alla ricerca della propria conoscenza e della reale dimensione. Gli ingredienti si stanno miscelando pian piano… il derby è già iniziato.

1 commento

  1. Mi lascia perplesso l’attaccamento dei viola alla squadra. … La società ha bisogno di acquistare i tagliandi per rivederli a meno? Qui si è raggiunto il toppe

  2. l ‘Arroganza e la Boriosita’ Fiorentina ha sempre dato dei limiti alla Citta’…siamo stati anche disponibili a farvi lo sconto di €5.00 …per farvi vedere la partita senno’ piangevate per un anno.
    roba da miserabili…

  3. Con tutti i “minorati” che ci sono in giro ora ci sono anche i “prezzi minorati”! Facciamo “prezzi ridotti”, va’; è più semplice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here