Adesso sono tutti…più contenti

Adesso sono tutti…più contenti

Qualche giorno fa avevamo scritto di un certo trattamento non da primi in classifica soprattutto dai mass media nazionali. Insomma l’Empoli aveva inanellato la bellezza di sei vittorie consecutive tra Coppa Italia e campionato, prendendosi il primo posto in classifica, aggiungiamo pure a pieno merit

Qualche giorno fa avevamo scritto di un certo trattamento non da primi in classifica soprattutto dai mass media nazionali. Insomma l’Empoli aveva inanellato la bellezza di sei vittorie consecutive tra Coppa Italia e campionato, prendendosi il primo posto in classifica, aggiungiamo pure a pieno merito se si teneva in considerazione che aggiungendo le altre cinque partite ufficiali di stagione si dovevano aggiungere altre due vittorie in Coppa Italia e tre pareggi in campionato: 11 gare ufficiali, 3 pareggi e 8 vittorie… ditemi se l’Empoli non meritava almeno un titolo degno di nota in prima pagina.

Invece no. Anzi. Leggendo articoli e, per esempio, il commento al match di Salerno sulla Gazzetta dello Sport vinto dagli azzurri per 1-0 pareva proprio che l’Empoli fosse stato preso a pallate dalla Salernitana. Dove? Quando? Bah… lasciamo perdere.

 

Perdere appunto. Ecco la parola magica. Adesso gli azzurri vengono da due sconfitte consecutive. La prima a Parma al termine di una partita strana, la seconda clamorosa, fragorosa, incredibile, davanti al proprio pubblico, sul proprio campo nel derby con il Pisa. Un derby che la città aspettava da venti anni per vendicare le batoste degli anni precedenti contro i rivali pisani (l’Empoli non vince con il Pisa da metà anni ’70). Un derby che, parole del mister Silvio Baldini, “ha aperto ferite che dovranno essere ricucite a partire dalla sfida con il Sassuolo”. Ferite sulle quali passeggiano adesso la maggior parte dei mass media nazionali. A partire dal Corriere dello Sport-Stadio che ieri, nell’edizione di Firenze, è andato in stampa con un riquadro in prima pagina di belle dimensioni che ricorda l’impresa del Pisa e la batosta dell’Empoli.

 

Giusto così. Adesso l’Empoli deve rialzare la testa, dimostrare di essere una grande squadre e meritare titoli da grande squadra. Poi attenderemo per il futuro che lo stesso giornale, ed altri, ci riservino lo stesso trattamento nel caso di epiloghi positivi. Giusto RaiTre??

 

pianetaempoli.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy