La stagione 2014-15 non ha solo sentenziato la salvezza dell’Empoli, ma ha mostrato anche il talento cristallino di un calciatore che, dopo essere cresciuto nel vivaio empolese ed essere passato alla Juventus, si è consacrato con la maglia azzurra, stavolta in prima squadra. Stiamo parlando naturalmente di Daniele Rugani, classe 1994, uno dei protagonisti indiscussi dell’annata dell’Empoli guidato da Sarri.

Foto Juventus.com
Foto Juventus.com

Gli attestati di stima nei suoi confronti non sono mai mancati, soprattutto da parte degli addetti ai lavori: Daniele è riuscito, grazie alla sua serietà dentro e fuori dal campo, oltre che alle sue doti tecniche, a conquistare il titolo di “difensore più promettente del campionato”. I numeri parlano per lui: presente in  tutti i 3420 minuti dello scorso campionato senza essere mai ammonito – che di per sè rappresenta già un record importante – è anche in seconda posizione nella classifica riguardante le respinte difensive (263, di cui 161 di testa). Un calciatore che si è fatto valere anche in Nazionale Under 21, di cui è tuttora il perno, e che è riuscito anche a coronare il sogno di essere convocato in quella maggiore. Certo, fa specie che il miglior difensore del torneo passato non sia mai sceso in campo nella stagione attuale, ma siamo convinti che Rugani troverà presto il giusto spazio che merita.

 

Questa sera, al pari di altri 10 calciatori, è stato premiato con l’Oscar del Calcio relativo appunto alla stagione passata. Un grande soddisfazione per il ragazzo, ma chiaramente anche per chi in lui ha creduto da sempre: pensiamo alla società azzurra, che ne ha voluto fortemente il ritorno e che lo ha valorizzato. È un premio che Daniele merita e che sottolinea, ancora una volta, anche la bontà del lavoro fatto dagli azzurri l’anno passato: una gioia da condividere anche con i tifosi che hanno potuto vedere la sua crescita costante.

 

Ecco tutti i calciatori premiati: Buffon (Juventus); Darmian (Torino), Rugani (Empoli), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus); Nainggolan (Roma), Pirlo (Juventus), Pogba (Juventus); Icardi (Inter), Toni (Hellas Verona), Tevez (Juventus).

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteTIFOSI | Centro Coordinamento organizza pullman per Bologna-Empoli
Articolo successivoTV | L'ultimo match dei prossimi avversari
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

3 Commenti

  1. Soprattutto nella Juventus è considerato l”ultimo difensore : entra solo se mancano tutti gli altri….mi sembra un forte pregiudizio (negativo) dell”allenatore nei suoi confronti. Della serie : come rovinare uno dei migliori talenti del calcio italiano. Spero che a gennaio lo mandino a giocare da qualche parte, pet il suo bene……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here