TV | Sintesi Empoli-Grosseto 3-2

TV | Sintesi Empoli-Grosseto 3-2

L’Empoli torna al successo dopo la sconfitta di Crotone di sette giorni fa. Quinta vittoria di questa stagione nelle ultime sei partite giocate dagli azzurri. Al Castellani, per la giornata numero 15 del torneo cadetto, è in programma il derby con il Grosseto. Maremmani con il lutto al braccio per

L’Empoli torna al successo dopo la sconfitta di Crotone di sette giorni fa. Quinta vittoria di questa stagione nelle ultime sei partite giocate dagli azzurri. Al Castellani, per la giornata numero 15 del torneo cadetto, è in programma il derby con il Grosseto. Maremmani con il lutto al braccio per la recente alluvione che ha colpito la provincia, azzurri che scendono in campo indossando la maglia del Grosseto. Sugli spalti ed in campo striscioni di sostegno alle popolazioni colpite dalla tragedia. Nel Grosseto ci sono due ex: il mister Somma e Antonazzo, nell’Empoli Sarri è un ex del Grosseto.
.
PRIMO TEMPO – 1 minuto e 38 secondi sono sufficienti agli ospiti per segnare il gol del vantaggio con Lupoli che sorprende la mal messa difesa azzurra. L’Empoli soffre il colpo psicologico, ma più che altro soffre la giornata no dell’arbitro Cervellera che permette ai difensori del Grosseto qualsiasi tipo di trattamento nei confronti degli attaccanti azzurri.
.
SECONDO TEMPO – Passa 1 minuto e 21 secondi e l’Empoli pareggia: tiro da fuori area di Camillucci e Tavano tocca appena con la punta del piede mettendo out Lanni. Ora è un altro Empoli; gli azzurri sono furie scatenate che pressano e aggrediscono gli avversari ubriacandoli. Al 14′ stupenda azione corale dell’Empoli che libera in area di rigore il proprio capitano Moro: conclusione di destro e pallone del sacco; sorpasso azzurro e Castellani in delirio. Ma agli azzurri non basta, Croce prende palla a centrocampo, avanza palla al piede e serve Tavano che, entrato in area, con un tiro a girare infila il pallone a fil di palo alla sinistra di Lanni che nulla può. E’ il 3-1.
Il Grosseto corre ai ripari mettendo dentro Lanzafame ed Esposito: grifoni a trazione anteriore. Al 25′ la partita si riapre con l’ex Antonazzo che incorna sugli sviluppi di un angolo. Subito dopo però l’Empoli reclama un rigore (nettissimo! peccato che le immagini fornite dalla lega non ci sono…) con Tavano e ci sarebbe pure l’espulsione di Antonazzo, e il direttore di gara Cervellera (davvero pessimo!) si erge ancora a protagonista negando il rigore, con ammonizione per simulazione a Tavano ed espellendo il tecnico Sarri, e i dirigenti Martusciello e Calattini. Nel finale forcing dei maremmani, l’Empoli resiste e porta a casa tre punti d’oro.
.
Montaggio video sintesi di Gabriele Guastella

 .

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy