coralliPurtroppo la scorsa stagione è stata molto sfortunata per Claudio Coralli.

L’attacante di Borgo San Lorenzo rientrava alla casa madre dopo una straripante stagione al Cittadella, con i quali, a suon di gol era riuscito a conquistare la serie B.

Purtroppo Claudio si è infortunato, e salvo una breve apparazione, con gol, la sua stagione non è praticamente mai inziata.

Coralli, in sede di precampionato 08/09, non aveva mai manifestato una voglia spasmodica di vestire la maglia azzura, non per qualcosa contro di essa, ci mancherebbe, ma perchè, visti i nome degli altri attacanti in rosa, la sua giustificata preoccupazione era quella di non trovar spazio.

Anche se, visto che sia Pozzi che Saudati per problemi fisici, sia Flachi per la nota squalifica, non sarebbero potuti partire dall’inizio, alla fine si era benevolmente convinto.

Nei giochi di questo mercato il nome di Coralli non è quasi mai uscito, anche perchè, un po’ involontariamente, e non ce ne voglia a male il bomber, abbiamo messo un po’ nel dimenticatoio il suo nome, e forse anche perchè, da molti viene dato come un elemento sicuro della prossima rosa dell’Empoli (anche noi abbiamo dato il 100% di possibilità di restare).

Beh cosi scontata la cosa potrebbe non esserlo.

Da alcuni giorni, chi segue attentamente il mercato, anche in tutte le sue voci di corridoio, avrà notato, che spesso il nome di Coralli riviene accostato alla sua ex squadra, il Cittadella, che in questa estate dovrebbe perdere i suoi due gioielli, Oliveira e Meggiorini.

Di per se, anche il fatto, che i nomi degli attacanti accostati all’Empoli sono molti, e quindi il 2+2 potrebbe essere più semplice di quanto si pensi.

Non sappiamo quella che sia la volontà del giocatore, adesso in vacanza e quindi irraggiungibile, ma il ds dei veneti Stefano Marchetti, dopo aver tentannato ha detto, che una volta sistemati i due sopra, il primo obbiettivo, sarà quello di riportare al “Tombolato” Claudio Coralli.

Speriamo solo che la società azzurra non faccia i conti senza l’oste.

 

A.C.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here