Nel dopogara di Juve Stabia-Empoli, terminata con il successo per 2-1 degli azzurri, sono stati intervistati il tecnico Maurizio Sarri, l’attaccante Riccardo Saponara, e il difensore Elseid Hisaj.

 

Interviste a cura di Alessio Cocchi, con le riprese di Marianna Di Lallo.

 

11 Commenti

  1. Io direi non solo un grande Empoli….ma anche un GRANDE PIANETA EMPOLI che gia ci da le interviste con tecnico e giocatori……SIETE FANTASTICI!

  2. Vorrei anche aggiungere 4 cose……
    1 Grande applauso al mister sabato prossimo…LO MERITA!
    2 Saponara anche nelle interviste dimostra di essere un campione…..di serieta’ e semplicita’!
    3 Ma Hisaj….siamo sicuri che ha 18 anni? 🙂
    4 Alessio mi dici dove hai comprato quel bel k-way….

  3. Grande Riccardo, questo è davvero il tuo anno. Grande Cocchi sei un ganzo e sai trasmettere il tuo amore x i colori azzurri, ora fai anche moda 🙂

  4. Importanti le parole del Mr… soprattutto vorrei sottolineare l’onestĂ  di Sarri quando ammette che forse l’Empoli di adesso non è quello che aveva progettato insieme a Carli. Ma credo che la bravura stia anche nel saper mettere in rilievo le doti individuali e quindi anche se la fisionomia attuale da squadra spumeggiante e iper-offensiva non era voluta, ciò non toglie meriti a chi ha saputo farne un punto di forza!
    Su Saponara vorrei spendere poche parole: strepitoso in campo, ottimo nelle interviste, grande serietĂ  e maturitĂ ! Idem per Hisay!
    Infine un grande applauso a tutto PE per le interviste, il live, la sintesi e gli articoli infrasettimanali…. grazie di cuore perchĂ© mi fornite un bellissimo strumento per seguire l’Empoli!

  5. Guardando le interviste vedo sia Sarri che Saponara e Hisay che parlano in modo modesto,stando con i piedi per terra senza esaltarsi, BRAVI RAGAZZI!!!!!

  6. Potevi chiedere a sarri come mai non attraversa il campo? E entrato e uscito passandi fuori il rettangolo di gioco….rito scaramantico?

  7. Bravo Sarri, voliamo bassi e pensiamoci tra una trentina di punti a qualsiasi traguardo che non sia la salvezza. La classifica e’ corta e basta un filotto di 2-3 partite per salire o scendere. Vediamo a quanto si gira a meta’ campionato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here