Nel pomeriggio di quest’oggi si è presentato l’ultimo arrivato in casa azzurra, Tiberio Guarente.

Questa l’intervista ufficiale di presentazione dell’ormai ex Siviglia, con le prime parole e le prime emozioni da calciatore di proprietà dell’Empoli.

 

L’intervista è stata realizzata da Alessio Cocchi grazie al contributo tecnico di Simone Galli

 

13 Commenti

  1. Bravo ragazzo….mentalità giusta per affrontare un campionato di serie A sperando che ci dia anche una certa dose di aiuto in campo per ottenere una dura salvezza….
    E oltretutto sono anche convinto che il non essere più in prestito (come ha detto nell’intervista) lo aiuti ancora di più a fare bene con questa maglia!!

    • E noi da B…ma molto bassa…Guarente ha parlato bene, mi è piaciuto, ma non so quanto sia ancora competitivo in serie A. Spero arrivi Vecino e un altro centrocampista con Kg e cm.

      Sarebbe un colpaccio Compeer.

      In avanti affidarsi a Tavano e Maccarone è un errore…vale lo stesso discorso di Guarente…Levan e Sheky dovevano tornare in B e Lega Pro a giocare. Servivano due attaccanti…un sostituto di Maccarone e una prima punta con caratteristiche diverse dagli altri attaccanti.

      Sul portiere è stato fatto un mezzo pasticcio…a questo punto mi auguro che Bassi venga ceduto.

      • Se si tratta di “mercati da A”, lo scopriremo solo al termine della prossima stagione….non sempre vale l’equazione grandi nomi = raggiungimento degli obbiettivi assicurati…..Spezia, Padova, Lecce in Lega Pro insegnano…

  2. Non ci possiamo permettere un mercato da serie A….per me stanno facendo un buon lavoro. i soldi servono per risollevare un intero settore giovanile e mantenerci in B per 3/4 anni…
    Avanti Tiberio Avanti Azzurro

    • Perchè parlare di 25 mln di € di entrate? Perche dire di volerne investire nella prima squadra il 75% e non fare acquisti alla’ altezza? Perchè il Cesena che stava x fallire invece i giocatori con i soldi della serie A li acquista eccome? E allora….se cosi è perchè fanno la campagna abbonamenti? Non c’ è bisogno di 4/5000 abbonati per retrocedere. A me pare che ci siano troppe contraddizioni…idee poco chiare…un buona dose di malsana presunzione…un cocktails esplosivo.

      • Caro S’ostina, sei diventato anche un esperto di economia?!? Se il Cesena è piena di debiti questo non vuol dire che il loro presidente ( Campedelli se non erro, il quale avrà una sua società) non abbia soldi, anzi ora che sono andati in serie A avranno molti nuovi investitori che metteranno tanti milioncini in più…Se l’Empoli va in A, gli investitori non ci mettono una lira lo stesso( perché è un città piccola, e economicamente poco rilevante) e i vari azionisti ( l’empoli è una s.p.a. per tua informazione) non sono proprietari di grandi imprese ma di piccole-medie imprese e quindi il Corsi deve sempre ( in qualunque categoria)fare di tasca sua e quando gli arrivano i “famosi” 25 milioni deve riuscire a razionalizzarli negli anni perché sennò si va a giocare nei dilettanti ( ma te questo non lo disdegni)… Se l’Empoli fallisce, dimmi te poi, chi rileverebbe la società per farla iscrivere ai vari campionati… Ecco perché non si possono investire nemmeno il 75% di tutti quei soldi…e poi dimmi quando l’Empoli ha fatto campagne acquisti per la Serie A spendendo tanti milioni, anzi l’unica volta che lo ha fatto Serie A 2007-2008 e serie B 2008-2009 non siamo mai riusciti a raggiungere gli obbiettivi prefissati…

        • Si Vabbé…c’ è sempre una scusa… Una giustificazione…e cmq è più facile che si finisca nei dilettanti se fallisci questo campionato piuttosto che se “razionalizzi” meno.
          Sul Cesena mi sembra che l’ esperto vuoi farlo tu…nuovi investitori? Ma se in Romagna si lamentano x l’ immobilismo del territorio…Campedelli ha un attività? Beh…pure il Corsi.
          La verità è che ad Empoli piace usare il discorso della piccola realtà come scusa x eventuali fallimenti clamorosi o per trasformare il raggiungimento di un obbiettivo minimo (la salvezza è il minimo…sennò che partecipi a fare alla serie A) in un trionfo senza precedenti nel mondo del calcio italiano.

          • Vabbè, è come parlare ad un muro, fatto sta che Cesena avrà sicuramente molti più soldi di noi, molti più finanziatori e molti più sponsor che gli daranno tanti milioni in più…questa non è una scusa, ma la realtà…

  3. Ho capito…si farà 15 punti…una figura di mxxxa colossale e a nessuno, tranne il sottoscritto, importa niente…Vabbé… Tanto a me non mi incastrano a sto giro con l’ abbonamento…lo faccio al Tuttocuoio…vedo i nostri giovani e mi diverto di più!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here