Poche righe, soltanto per aggiornare ancora la situazione legata al rinnovo contrattuale di Mirko Valdifiori.

 

La notizia, o meglio la non notizia, è che l’incontro programmato per quest’oggi, al termine della seduta di allenamento, non c’è stato. Da quanto ci è stato riferito tutto gira intorno all’assenza fisica di Marcello Carli che è in Albania ad assistere ad Albania-Georgia. Una delle poche assenze del DS è quindi al momento decisiva per non poter mettere nero su bianco al prolungamento del giocatore sul contratto già in essere con l’Empoli. Si andrà verso un triennale con scadenza 2016.

A parte questo però niente sembra cambiato, nemmeno la notizia dell’interessamento del Bologna battuta in serata dalle agenzie ha cambiato le carte in tavola.

Il giocatore continua a dirsi sereno e convinto sul prolungamento, con ovviamente la disponibilità della società azzurra a lasciare libero il calciatore (vendendo il cartellino), valutando così le offerte che arriveranno e che lo potranno portare in serie A.

 

Non mettiamo quindi la parola fine, ma dobbiamo dire constatare che la telenovela continua, “alla prossima puntata…” quindi.

 

Gabriele Guastella

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal campo…prove tattiche anti-Livorno
Articolo successivoCon Vincent Laurini…"Adesso sto bene e penso già al Livorno"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

15 Commenti

  1. situazione gestita da principianti (in primis giuffredi) e per questo guardate cosa sta succedendo, voci su voci su voci, gente che smentisce e l’altro che conferma.. mah…

  2. La cosa va troppo per le lunghe, per me non rinnova. Gli altri possono offrire di più in caso di svincolo perché così non devono pagare il cartellino! Mi sembra ipocrito da parte del giocatore dichiarare amore e non firmare ….. Big Mac è voluto venire senza tanti se è tanti ma …. Imparare da lui!!

  3. Secondo me non è lui…ma il procuratore! Io mi auguro che Mirko abbia scelto con la testa perché alla fine a tutti piace andare a buconi con il culo degli altri

  4. Io capisco che la carriera di un calciatore e’ breve e che chi è’ baciato da tale fortuna debba massimizzare il guadagno…però nel caso non rinnovasse non comprenderei il senso delle interviste fatte a PE e Tirreno…continuo a pensare che sia il procuratore a mettere in giro queste voci, quindi voglio fidarmi di Mirko e pensare che domani firmerà.

  5. Ma dico io. Carli aveva detto: “chi vuole rinnovare rinnova, ma chi non vuole, che non venga a dire dire di ‘attaccamento alla maglia’ e cose simili, perché questo non mi starebbe bene…’
    Puntualmente cosa è successo?
    Vedrete come andrà a finire: Valdifiori non rinnoverà e i corvi dalla serie A ce lo prenderanno.. E sarà l’ennesimo giocatore perso a parametro zero..
    Ripeto, situazione gestita da principianti: prima parla il suo NON procuratore spacciandosi per il suo procuratore, poi parla Valdifiori e dice che è fatta, poi Carli, poi il suo vero procuratore, poi Valdifiori ancora una volta, poi tizio poi caio… Poi valdifiori che dice “non voglio fare il gioco sporco con l’empoli e blablabla. Vedrete qui gatta ci cova..
    Certo è che se dopo tutto ciò, davvero non dovesse rinnovare, perderemo una pedina molto importante..
    Vediamo se nel calcio c’è ancora spazio per la volontà dei giocatori..

    • Il giocatore è libero di firmare o meno: non esiste coercizione in questo. Se non ha firmato è perchè, a dispetto delle parole (troppe), non vuol farlo punto!! Non diamo la colpa al procuratore perchè se lui ama Empoli come dice a parole, avrebbe già firmato a dispetto del pensiero del procuratore.
      Comunque non è un dramma, a Firenze è successo lo stesso con Montolivo (per citare un caso)ed hanno costruito una squadra competitiva. Mi rendo conto che il vero cuore Empoli sono Tavano, Moro e Big Mac che stanno lottando per la maglia, il resto sono tutti bravi professionisti che vanno dove porta il $.

  6. Come stanno realmente le cose lo sanno solo i diretti intetessati. Prenderemo atto di quel che sarà, con buona pace di tutti: in caso di separazione l’Empoli andrà avanti anche senza Valdifiori e la carriera di Mirko proseguirà anche senza la maglia azzurra.

  7. ma voi pensate davvero che valdifiori sia un giocatore da serie A? io credo che per la B sia un buon giocatore ma in serie A il passo e’ un’altro!!! di sicuro guadagnerebbe di piu’ ma sono convinto che non giocherebbe dieci partite in una squadra che lotta per salvarsi…
    quindi rinnovi e dia l’anima per fare il salto con noi, che qui una maglia da titolare un gli s’e’ mai negata, anche quando un stava ritto…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here