Pallone di cuoio

Due giornate al termine del campionato, ultimi 6 punti in palio (9 per il Livorno che deve recuperare con il Pescara partendo dal vantaggio di 2-0 al 30′ del primo tempo, ndr). Ancora alcuni scontri diretti tra testa e coda, con incroci importanti tra chi deve giocarsi serie A e Play Off e chi deve evitare retrocessione diretta, Play Out o magari quei Play Out vuole conquistarli o vuole conquistare la salvezza diretta; con l’Empoli che domenica prossima va a giocarsi il derby di Grosseto.

.

La volata salvezza, quella davvero decisiva, quella dove ogni punto può valere il doppio è definitivamente entrata nel vivo. Di seguito la tabella di marcia di ogni singola squadra.

.

Vengono risucchiate in zona retrocessione il Bari (47 punti), il Cittadella (48) e il Grosseto (48), che sono legate al risultato di Pescara-Livorno (recupero di martedi 15 maggio); se il Livorno non vince a Pescara automaticamente queste tre squadre ottengono l’aritmetica salvezza perchè conservano un margine superiore rispetto ai 6 punti a disposizione nelle ultime due giornate.

.

Squadra 35a Giorn. 40a Giorn. 41a Giorn. 42a Giorn.
Bari 47





VICENZA Gubbio
EMPOLI 43





GROSSETO Cittadella
Ascoli 43





Crotone PADOVA
Livorno 39 PESCARA



BRESCIA Grosseto
Vicenza 38


Bari REGGINA
Nocerina 37




Padova PESCARA
Gubbio 32




Albinoleffe BARI
Albinoleffe 25



Verona GUBBIO Torino

.

In maiuscolo le sfide fuori casa, sottolineati gli scontri diretti.

In rosso le sfide contro le squadre in corsa per altri obiettivi (promozioni in Serie A, o qualificazione ai Play Off). Durante il corso del campionato la colorazione delle squadre potrebbe tornare normale nel caso queste dovessero uscire dalla corsa per gli altri obiettivi.

.

Se tra la squadra 18ima in classifica e la 19ima in classifica ci sono cinque punti o più di differenza al termine del campionato allora non vengono disputati i Play Out e le ultime quattro retrocedono direttamente in Lega Pro.

.

A cura dello staff di PianetaEmpoli

24 Commenti

  1. Albinoleffe; 1/3 punti

    Modena; 3 punti

    Verona; ce la giochiamo…

    Gubbio; 3 punti

    Ci metterei la firma per questi risultati!!!

  2. …Sam hai agito più con cuore secondo me, e non posso biasimarti. Ma più verosimilmente, io vedo a Bergamo 1 punto, Modena 1 punto, Verona 0, Gubbio 3…..

  3. Se pianetaempoli lascerà sempre questa pagina attiva sarà curioso rivedere i commenti dei tifosi e i pronostici dopo che le partite saranno state giocate….

  4. Se ti vuoi salvare 3 punti con il Modena,3 punti con il Gubbio,1 punto a Leffe,3 punti con il Cittadella,3 punti con il Vicenza,1 punto a Grosseto…poi ad Ascoli e Verona puoi anche perdere…..48 punti bastano per salvarsi!Se pero’ non perdiamo ad Ascoli…ci salviamo prima…..Il fattore campo va sfruttato in tutte le maniere…senno’ potrebbe davvero succedere di tutto…ricordando pero’ che anche arrivando quartultimi non saremmo spacciati!

  5. Per salvarci dovrebbero bastare 12/13 punti io non so con chi vanno fatti l’importante è farli il prima possibile……. SEMPRE E SOLO FORZA EMPOLI

  6. Secondo me 3 punti con Albinoleffe, Modena, Gubbio, Vicenza e Cittadella sono DOVEROSI se ci vogliamo salvare, poi pari con Ascoli, Grosseto e sconfitta col Verona = 17 punti quindi in tutto 51…..e bisogna farli se non si vuole rischiare i playout, da EVITARE A OGNI COSTO perchè in 2 gare secche non si sa mai….!!!!

  7. Credo che la quota salvezza quest’anno sia 3 o 4 punti sotto i 50…lo dimostra il fatto che gli anni scorsi è successo di andare aI PLAY OFF anche con 62-63 punti….quota che quest’anno le prime sei hanno o chi non lo ha ancora fatto superera’ abbondantemente!

  8. ma vai a prenderlo nel c**o gufo del ca**o ma soprattutto stai zitto tifoso dell’albinoleffe ti devi vergognare anche a dirlo, non avete neanche un cane a vedere le partite in casa, letteralmente!!! Chetati e vai a commentare sui tuoi siti!!!

  9. Ragazzi l’amore per la maglia e`immenso e non vorrei mai vedere la nostra squadra retrocessa, sempre forza AZZURRI. Ma bisogna essere realisti, le ultime 2 partite le avevamo gia`vinte, ma in qualche modo siamo riuscite a perderle e buttato via 6 punti d’oro.
    Ora come possiamo sperare di fare punti contro dirette concorrenti in queste ultime giornate?
    La batosta di ieri(come a Nocera, logica conseguenza infatti di questo risultato)avra`ripercussioni psicologiche enormi, la squadra si scioglie come neve al sole alla prima difficolta, anche in vantaggio mai riusciamo ha chiudere una partita, poi mettici anche Aglietti che ultimamente non ne chiappa una nelle formazioni o nei cambi. Mi sembra che anche i giocatori non ci credono piu`,spero di sbagliarmi ma la vedo bruttissima.

  10. Per quanto visto col Modena in casa concordo con “la volata retrocessione”.
    Se non ci sarà un inversione di marcia intesa come cambio di idee da applicare penso che non ci sia scampo.
    Visto che noi campiamo solo sulla bravura del singolo e sulle eventuali occasioni si e no sono possibili circa 9 punti in casa.
    Ma ripeto visto il metch col Modena mi sembra ci sia poco da fare.

  11. 6 punti buttati al vento nelle ultime due partite. Raddoppiano se nel calderone ci mettiamo quei tre punti che hanno rimesso in gioco il Nocerina e gli altri tre che hanno fatto allontanare definitivamente il Modena diretto verso un orizzonte si salvezza sicura (speriamo non regalino punti alle dirette concorrenti). Ma una cosa a questo punto è SICURA. La salvezza sarà cosa dell’ultima giornata. Tante parole sprecate di fine campionato in discesa. Squadra rinata. Incredibile. Mai un filotto di risultati positivi. Mai 90 minuti giocati a modo. E basta con la retorica ultras delle palle e della grinta. Qui è questione di buttarla dentro e governare le partite una volta passati in vantaggio e vincere a tutti i costi. E’ questione di restare concentrati e non farsi infilare in contropiede. Di fare quei falli giusti. Di buttarla dentro. PUNTO E FINE.

  12. per me ci si sarva perchè non siamo una squadra da c ci sa in squandra due attaccanti da a ragazzi comunque saverio vai in c**o

  13. …quello che secondo me aggrava, e non di poco, la situazione, è che noi non possiamo nemmeno contare sul fattore campo perchè, diciamocelo chiaramente, da noi l’ambiente non fa la differenza. La maratona era piena zipilla in C negli anni ’90-’93 nonostante campionati sempre persi nelle ultime giornate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here