Non ha parlato nel dopo gara con la stampa ma lo ha fatto attraverso twitter esprimendo tutto il suo rammarico per quanto successo nel corso della gara di sabato a Padova.

 

Stiamo parlando del brasiliano dell’Empoli, Ze Eduardo, che ha dovuto subire per quasi tutta la partita gli attacchi, anche di tipo razzista del pubblico dell’Euganeo.

Non c’era premeditazione, questo va detto, di fatti il tutto inizia quando il brasiliano subisce fallo e rimane a terra con il Padova in possesso palla che riparte verso la porta azzurra. Nessun giocatore bianco scudato, nonostante le richieste da parte dei calciatori azzurri, ferma l’azione, lo fa però l’arbitro suscitando le ire di tutto lo stadio, ieri in quel momento prettamente sportive.

Da quel momento per Ze Eduardo inizia una vera e propria sfida personale contro il pubblico locale che lo fischia ad ogni pallone da lui toccato.

Fischi, di rabbia, legati all’episodio che però pian piano, aumentano d’intensità fino agli squallidi “uh uh uh”   che vorrebbero rifare il verso della scimmia come purtroppo spesso si sente fare verso i giocatori di colore.

Ze Eduardo terrà però botta per tutta la sua partita fin quando il mister Aglietti non lo richiamerà in panchina.

 

Il giocatore però come detto ha voluto esprimere il suo dispiacere per quanto sentito e lo ha fatto attraverso la sua pagina twitter, dove in portoghese (la sua lingua) esprime questo concetto, parlando anche della partita:

 

Conseguimos um grande empate hj. Naum foi o resultado esperato, mais um ponto muito importante todo time de parabens.

Veja sempre os torcedores do adversario. Fazer ataque racistas com os jogadores e atletas negros, hj aconteceu comigo. Muito feio.”

 

Anche senza traduzione il concetto è molto chiaro, il giocatore è contento per il risultato ottenuto (il pareggio) anche se non era quello sperato, poi, parlando dei fischi, dice che gli è successo di essere stato ripetutamente attaccato dai tifosi avversari con cori razzisti, i soliti che si fanno verso calciatori ed atleti di colore. Molto Brutto.

 

Speriamo che la giustizia sportiva non passi sopra l’accaduto e faccia qualcosa a riguardo, da parte nostra la massima solidarietà a Ze Eduardo.

 

Al. Coc.

20 Commenti

  1. 10 mila euro di multa non basterebbero per acquistare dei cervelli nuovi !!! Provo pena per questa gente mediocre. Se conoscessero bene il loro passato , forse ci penserebbero bene prima di offendere dei giovani atleti. Tranquillo Zè, non te la prendere, ad Empoli questo non succederà mai. Pochi ma buoni.

  2. intanto multa, poi possono anche arrivare alla squalifica del campo….padovani siete solo merdosi razzisti come quegli animali dei veronesi!!!

  3. Che pezzi di m**** a i padovani… Ze eduardo non te la prendere, pultroppo sono cose che possono accadere, tranne ad Empoli( e come dice angelo) pochi ma buoni…

  4. Ze Eduardo, in stadi come quelli bisogna turarsi il naso e giocare. Tu sei stato grande, loro sono stati razzisti – la parola si qualifica da sola, non va aggiunto alcun aggettivo.

  5. LADRI, LURIDI, INFAMI LEGHISTI. vi semra normale della gente che vota uno come bossi? comunque grande ze eduardo, bella partita!!!!!

    • Semplice Gino.
      Credere nelle illusioni.
      E’ la peggio cosa che possa esserci.
      Tu prendi un illusione (tipo: la padania is not Italy)
      usi i mas media e la trasformi in un credo sotto le false spoglie di un idea o di una ideologia.
      La dai a bere a tanti e in tanti se la bevono perchè tutti credono in qualche illusione.
      Si bevono l’inganno ed ecco che son leghisti dell’ultima ora.
      Con degli effetti collaterali cioè tutti quegli effetti che che nacono dal credere in un illusione e dai suoi derivati (mettendola in pratica perchè la si ritiene vera).

      Esempio il Leghista crede che non sia giusto che i propri soldi siano spesi per mantenere i corrotti fannulloni ecc.
      Ma i corrotti di solito girano dove ci sono più soldi e ricchezza quindi al Nord e quindi anche nella zona padana.
      Per caso Gino tu hai visto la Lega al governo far piazza pulita dei corrotti?
      Direi di no guardacaso.
      Altro motto leghista: Padania Indipendente Libera e Unita
      per tutto il glorioso Popolo Padano.
      Risposta: la padania non esiste. E’ una fantasia e quindi un illusione montata ad arte per raccogliere il consenso di quello che vuol fare un po’ come gli pare.
      Comunque penso sinceramente che un po’ tutta la Lega sia un illusione destinata a sparire negli anni.
      D’altronde in quanti sarano mai a votare un partito che crede che Ruby sia la nipote di Mubarack.
      La lega raccoglie solo il malcontento di chi si illude.
      Per me non ha credibilità. E quello che non ha credibilità è destinato inesorabilmente a sparire o a non essere efficace.

      In pratica Gino il Leghista è uno che

  6. grazie,dash per questo scambio di opininioni,e grazie per la tua maniera garbata,pero’ ognuno ha le sue idee e questa e’ la democrazia,cioe’ io posso essere padano o della lega,ma non essere necessariamente razzista,visto che era partito il discorso da questo.buona serata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here