La punta dell’iceberg è indubbiamente l’allenatore, e nella fattispecie Alessio Dionisi. Ma i meriti dell’eccellente stagione azzurra vanno sicuramente divisi anche con il resto dello staff tecnico che ogni giorno ha messo dentro la propria professionalità al servizio della squadra. Come noto lo staff era diviso tra componenti prettamente della società ed elementi portati da mister Dionisi.

Con l’addio del tecnico ad Empoli, anche i suoi stretti collaboratori salutano andando a seguire Dionisi nella prossima avventura a Sassuolo. Il tecnico in secondo Paolo Cozzi ed i due preparatori Fabio Spighi e Massimiliano Sigolo, avranno quindi la stessa risoluzione contrattuale che nelle prossime ore (al massimo domani) dovrebbe essere ufficializzata dal club di Monteboro. Sicuramente anche queste sono “perdite” importanti, innegabile che lo staff abbia fatto un lavoro davvero importante certificato dalla quasi assenza di infortuni in stagione. Anche a loro un saluto ed all’Empoli il compito di riempiere al meglio anche queste caselle.

37 Commenti

  1. Un grande Paolo cozzi che i non più giovani ricorderanno con la maglia azzurra un paio di decenni fa.
    Spero rimanga Stefano Bianconi che ha fatto un bel lavoro col reparto difensivo a vedere dai numeri

  2. Come preparatore chiamare il Sinatti….. altro che questi qui…. poi Calzona ….. e comunque con Nonno, sarei contento dell’arrivo di De Rossi….

  3. Il nostro astio e delusione e desiderio di voltare pagina ci fa perdere di vista quanto andiamo a perdere con l’abbandono dell’Amiatino ed il suo staff.
    Hanno fatto un grande lavoro, non dimentichiamocelo, anche perchè non sò se con altro allenatore e staff saremmo arrivati primi più o meno in carrozza.

    • ….guarda, sarei rimasto volentieri altri anni in B, piuttosto che dover ricordare, tra qualche anno, che questo saltimbanco è stato nostro allenatore.

    • Andrea 78
      Un commento razionale, onesto, lontano anni luce da un respiro rancoroso il tuo.
      Senza Dionisi, a mio parere avremmo fatto fatica persino a raggiungere i play off.
      Altro che preferire rimanere anni in serie b piuttosto che aver avuto Dionisi come tecnico.
      Per una società come l’Empoli anche un singolo anno in serie A è vitale economicamente e non solo.

      • ..per chi guarda solo al risultato si, ma io guardo più alle persone, e sinceramente, per quello che si è rivelato, il soggetto è un’onta della nostra gloriosa storia.

        • Grande Wood.
          Oltre il risultato l’attaccamento e i colori. Ho amato l’Empoli in C e l’orgoglio di chi portava fiero la maglia azzurra.
          Chiaro che godiamo tutti degli ottimi risultati, ma mai starò dalla parte dei mercenari!

      • Questo commento mi sembra anche abbastanza ingeneroso verso i giocatori. L’allenatore certo è bravo, ma ricordiamoci che va in campo realmente.

        • Non solo.Avevamo due squadre “titolari” da poter schierare tutte le domeniche.Che Dionisi abbia i suoi meriti è fuor di dubbio.Che senza di lui non avremmo vinto il campionato è altrettanto sbagliato.Nessuno può sapere.

  4. Nonostante tutto, io non riesco a volere male a dionosi, ci ha portati in A… Un po’ come con la donna che ti ha fatto perdere la verginita’ ma poi e’ andato con un altro. Rode ma almeno ti ha fatto perdere la verginita’, il bicchiere va sempre visto mezzo. Pieno

    • La verginità è stata persa nell’86.
      E poi abbiamo avuto “donne bellissime”.
      Dionisi un bravino tra tanti illustri campioni della panchina, con tutto da dimostrare.

      • Andrea e tu sembri quello che per fare un dispetto alla moglie si taglio’ il pisello, per restare in tema… Meglio in A senza dionisi che in B con dionisi…si e’ sopravvissuto senza sarri, si sopravvive senza dionisi… Ora molto dipendera’ dalla squadra che la societa’ mettera’ a disposizione del nuovo tecnico… Se tu vai di silvestre, nino il bomber, mraz, capezzi, oberlin, provedel etc, vai poco lontano pure con dionisi

  5. Odiandolo sportivamente mica si mette in dubbio il buon lavoro fatto da Dionisi. Lui è stato bravo. Bene. E nessuno glielo toglie. Però si è comportato molto male. Perché siccome è stato bravo in campo devo dire che alla fine va bene così? Mai. Il calcio non funziona così

  6. Speriamo che nel posto più squallido brutto ed inquinato d’Europa dove contano solo i soldi ma non si vede neanche mai il sole per l’inquinamento delle ceramiche vi ci venga il catarro e la diarrea….

  7. Idem come Krakow… Ha fatto un po troppo il suo senza nessuna riconoscenza con la societa’ che lo ha lanciato… Ma lo ringrazio anche x averci portato in serie A. Se poi altri lo avrebbero fatto comunque oppure no… Sinceramente non me ne importa un fico secco.

    SEMPREESOLOFORZAEMPOLI

  8. Leggo una certa Ignoranza… Ricordo che uno dei Preparatori è Rocco Perrotta, ed è di società… Prima di dare tutti i meriti ad altri ricordiamo chi ci sta dietro… Quindi sui pochi infortuni e il buon rendimento fisico darei anche i meriti a lui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here