Torna subito a soffiare forte il “Marino”. Nel surreale Zini arriva un successo meritatissimo: 3-2 a Cremona

    101
    CREMONESE2
    EMPOLI3

    26′ Ravanelli, 35′ Sierralta, 39′ Parigini, 44′ Mancuso (r), 57′ Bajrami

    Successo importante e prova di forza per gli azzurri che vincono 3-2 nella surreale cornice del deserto stadio di Cremona. Prova attesa dopo lo stop contro il Pordenone, era fondamentale capire come la squadra avrebbe gestito la prima sconfitta dopo i quattro successi di fila e la risposta è arrivata puntuale. Due volte sotto, gli azzurri hanno saputo trovare i pareggi con Sierralta e con Mancuso su rigore, gol questo davvero prezioso arrivato allo scadere del primo tempo. Nella ripresa gli azzurri hanno trovato il gol vittoria con Bajrami che va via in un uno contro uno freddando il portiere da vero attaccante. Poca la sofferenza nel finale a dimostrazione di come la squadra sappia gestire bene la pressione. Peccato per come sono arrivati i due gol presi, quello è l’aspetto sul quale Marino pià volte punta il dito dicendo che c’è da migliorare ma in questo giochino è determinante metterla dentro una volta in più dell’avversario: cosa fatta dai nostri. La gara di oggi ha dimostrato che questo è il modulo di Mancuso e cosi l’ex Pescara può davvero far vedere chi è, ma la gara di oggi consacra Bajrami e fa fare un elogio al mister che ha saputo valorizzare al meglio questo talento rimasto ai margini per più di mezza stagione. Tre punti che rimettono l’Empoli in zona playoff (si aspetta la gara del Chievo) e che fanno guardare davvero con ottimo al futuro, un futuro però sportivamente incerto perchè i campionati sono adesso a rischio stop per il propagarsi del coronavirus. Nel frattempo che si capirà se e come si andrà avanti ci godiamo il successo e la consapevolezza di una squadra che può far divertire.

    CREMONESE (3-5-2) : Ravaglia; Bianchetti, Claiton, Ravanelli; Zortea, Gaetano (69′ Deli), Arini, Valzania (60′ Piccolo), Crescenzi; Parigini (70′ Palombi) Ciofani.

    A Disp: De Bono, Volpe, Mogos, Migliore, Castagnetti, Terranova, Celar, Kingsley, Ceravolo.

    Allenatore: Massimo Rastelli

    EMPOLI (4-3-3) : Perucchini; Fiamozzi, Nikolaou, Sierralta, Balkovec; Frattesi, Stulac (66′ Ricci), Bandinelli; Ciciretti (63′ Tutino), Mancuso (86′ La Mantia), Bajrami.

    A Disp: Branduani, Hvalic, Moreo, Zurkowski, Antonelli, Fantacci, Viti, Henderson.

    Allenatore: Pasquale Marino

    ARBITRO : Sig. Ros di Pordenone. Assistenti: Lombardi/Annaloro.

    AMMONITI: 17′ Sierralta (E), 30′ Arini (C), 44′ Valzania (C), 80′ Claiton (C).

    LIVE MATCH

    96′- Triplice fischio del direttore di gara, successo dell’Empoli sul campo della Cremonese per 3-2 al termine di una gara tiratissima e vibrante. La truppa di Pasquale Marino con questo successo sale in zona playoff.

    95′- Punizione per la Cremonese, la scodella Ravaglia, respinge Sierralta, la rimette in mezzo Zortea per Ciofani, il suo colpo di testa sul fondo.

    94′- Si esaurisce a fondo campo l’azione dei lombardi sugli sviluppi del’angolo.

    94′- Non si intendono Perucchini e Sierralta, tutt’altro che irreprensebile il portiere azzurro nelle uscite.

    93′- Frattesi prova ad andare in campo aperto, anticipato da Ravaglia poi viene fischiato fallo su Claiton

    93′- Continua il forcing la Cremonese, l’Empoli si difende stringendo i denti.

    92′- Cross da sinistra di Ravanelli per Ciofani, anticipato di un soffio da Sierralta.

    92′- Intanto rientra Nikolaou, ristabilita quindi la parità numerica.

    91′- Gestisce palla l’Empoli, fallo di Arini su Bandinelli. Punizione per gli azzurri nei pressi della linea mediana del campo.

    90′- Assegnati 6′ minuti di recupero.

    90′- Getta la palla in “The box” la Cremonese, tiro di Arini respinto, ci prova Ciofani, respinge ancora il muro azzurro.

    89′- Si riprende con Nikolaou a bordo campo.

    87′- Punizione per gli azzurri, rimane a terra Nikolaou. Sanitari in campo per medicare il calciatore greco.

    87′- Cross da destra di Zortea in mezzo all’area, deviazione sul fondo di Ciofani.

    86′- Ultima i cambi anche Marino, La Mantia per Mancuso.

    84′- Ci prova Deli dalla lunga distanza, il suo tiro viene respinto, poi gli azzurri con Ricci si procurano un calcio di punizione.

    83′- Dal tiro dalla bandierina, Ravaglia blocca facendo ripartire l’azione dei lombardi.

    82′- Lo stesso sloveno la scodella in mezzo, respinge Claiton sul sinistro di Bandinelli respinto da Ravaglia, angolo dal lato opposto.

    81′- Il sinistro susseguente di Balkovec respinto in angolo dalla barriera.

    80′- Bajrami se ne va in contropiede, al limite dell’area viene steso da Claiton: anche il brasiliano viene ammonito.

    79′- Frattesi se ne va in campo aperto, il suo piatto destro si perde alto sulla traversa. Egoista nella circostanza il giocatore azzurro.

    78′- Azione sulla destra prolungata della Cremonese, cross di Zortea addomesticato da Perucchini.

    77′- Batte Bandinelli para in due tempi Ravaglia.

    76′- Calcio di punizione intanto per l’Empoli per fallo ai danni di Bandinelli.

    74′- Continua a premere la Cremonese, palla scodellata in area di Arini che non trova compagni.

    72′- Punizione per la Cremonese, palla scodellata in area, Nikolaou anticipa proprio il neo entrato Palombi.

    71′- Mancuso! l’attaccante azzurro si destreggia in area avversaria, il suo sinistro in caduta esce di pochissimo alla destra di Ravaglia proteso in tuffo.

    70′- Ultima i cambi la Cremonese, Palombi per Parigini

    69′- Secondo cambio anche per la Cremonese, Deli per Gaetano.

    68′- Piccolo controlla, il suo suggerimento per Ciofani è troppo profondo, la da sua Perucchini.

    67′- Parigini se ne va sulla destra, il suo cross trova pronto all’uscita comoda in presa Perucchini.

    66′- Secondo cambio per Marino, Ricci per Stulac.

    64′– Bandinelli commette fallo su Zortea, punizione a favore della Cremonese.

    63′- Primo cambio anche per l’Empoli, Tutino per Ciciretti.

    61′- Rete annullata alla Cremonese, era andato a segno Piccolo ma è stato annullato per fuorigioco del suo compagno Parigini, il quale era oltre la linea dei difensori azzurri al momento del passaggio.

    60′- Primo cambio della gara, lo effettua la Cremonese: Piccolo per Valzania.

    58′- Reagisce la Cremonese procurandosi il terzo angolo. Sinistro di Valzania bloccato in tuffo da Perucchini.

    57′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Bajrami scatta in profondità entra in area, il suo destro beffa Ravaglia

    56′- Dalla punizione susseguente affidata al destro di Stulac, palla scodellata in mezzo, attraversa l’area sfilando a fondo campo.

    55′- Fallo di Zortea su Bandinelli, punizione a favore dell’Empoli

    54′- Perucchini chiamato agli straordinari per disinnescare un destro velenoso di Arini.

    53′- Esce con i tempi giusti Ravaglia ad anticipare in area Frattesi.

    52′- Conquista un calcio di punizione Bandinelli, su di lui ha commesso fallo Gaetano.

    50′- Spunto di Zortea da destra, Gaetano recupera palla e dal limite dell’area scaglia un sinistro a lato alla destra di Perucchini.

    49′- Dal secondo tiro dalla bandierina per la Cremonese, esce a vuoto Perucchini che poi torna in possesso della sfera.

    49′- Cross da sinistra di Ravanelli, Sierralta in spaccata mette in angolo.

    48′- Si incarica del settimo angolo Ciciretti, libera la retroguardia della Cremonese.

    48′- Balkovec pesca in area Bandinelli, chiude in scivolata Bianchetti. Primo angolo della ripresa per gli azzurri.

    47′- Ci prova Parigini dal limite dell’area, il suo tiro si perde a lato.

    46′- Pescato in posizione di fuorigioco Ciofani. Si riparte con una punizione per l’Empoli-

    46′- Si riparte, gli azzurri giocano il primo pallone della ripresa.

    2° Tempo

    45′- Si va all’intervallo sul 2-2 fra Cremonese ed Empoli, partita frizzante e vibrante, dove gli azzurri per ben due volte sono riusciti a rimontare lo svantaggio di una Cremonese piuttosto viva.

    44′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Mancuso spiazza Ravaglia con molta freddezza

    43′- Rigore per gli azzurri, palese intervento di mano di Valzania su deviazione di Sierralta, cartellino giallo anche per lui.

    42′- Guadagna una rimessa laterale l’Empoli nella propria metà campo. Bajrami pesca la sponda di Mancuso, arriva Frattesi, il suo tiro respinto da un difensore.

    40′- Empoli nuovamente costretto ad inseguire, lancio intanto di Bandinelli troppo lungo per Mancuso.

    39′- Parigini riporta avanti la Cremonese, raccogliendo un cross da destra, anticipa Sierralta deponendo di testa la palla all’angolino

    37′- Parigini da posizione defilata, il suo tiro disinnescato da Pertucchini.

    36′- Sul capovolgimento di fronte arriva il primo angolo per la Cremonese, palla scodellata in area, cade Ciofani: l’arbitro lascia proseguire

    35‘- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Sierralta raccoglia con il piatto destro su punizione calciata da Balkovec beffando Ravaglia

    34′- Si destreggia Bandinelli a sinistra, intervento troppo irruento di Caetano, punizione per gli azzurri.

    33′- Recupera palla la Cremonese con Arini, il suggerimento per Parigini è troppo lungo, chiude Balkovec.

    32′- Punizione per l’Empoli, batte Frattesi con palla che attraversa l’area non trovando compagni.

    30′- Primo ammonito anche per la Cremonese, ne fa le spese Arini per un fallo su Frattesi.

    30′- Costretto il portiere azzurro ad un repentino rinvio di piede ad anticipare Parigini

    28′- Sul capovolgimento di fronte Parigini, obbliga Perucchini alla respinta d’istinto.

    27′- Prova a rispondere subito l”Empoli, conclusione di Ciciretti al limite dell’area sopra la traversa

    26′- Passano in vantaggio i padroni di casa, punizione di Gaetano a cercare la sponda di Ciofani, Ravanelli devia alle spalle di Perucchini a due passi dalla porta.

    25′- Prende coraggio la Cremonese, i padroni di casa provano a costruire qualcosa nella metà campo dell’Empoli.

    23′- Viene punito intanto l’intervento di Mancuso su Claiton, si riparte con una punizione per la Cremonese.

    22′- Break di Ciciretti, si porta sul sinistro dal limite dell’area con palla non di molto alla sinistra di Ravaglia.

    21′- Sugli sviluppi del quinto angolo a favore dell’Empoli, ci prova Frattesi con palla sopra la traversa.

    20′- La scodella in mezzo Balkovec a cercare Mancuso, stavolta è Claiton in scivolata a deviare in angolo.

    19′- Quarto angolo per i nostri, va Ciciretti sul primo palo respinge la retroguardia di casa.

    18′- Lungo lancio di Ciciretti a cercare Mancuso, controllo in area e sinistro deviato in scivolata da Bianchetti.

    17′- Arriva il primo cartellino giallo, finisce nella lista dei cattivi Sierralta per aver strattonato Parigini.

    15′- Tornano a spingere gli azzurri, variando il proprio gioco sulle due fasce obbligando la Cremonese a rimanere nei propri sedici metri.

    13′- Terzo angolo per l’Empoli, batte Ciciretti libera la retroguardia di casa.

    12′- Dalla bandierina va Ciciretti, deviazione a botta sicura di Sierralta, prodigioso Ravaglia a respingere.

    12′- Sull’altro fronte sono gli azzurri a procurarsi il secondo angolo, sempre da sinistra.

    11′- Valzania da sinistra, il suo cross in mezzo all’area, smanaccia Perucchini ad anticipare Perugini.

    10′- Lancio di Balkovec a cercare Bajrami, si chiude la difesa della Cremonese.

    8′- Lancio a cercare Parigini in area, Sierralta lo contrasta obbligandolo ad un destro affrettato controllato a terra da Perucchini.

    7′- Continua a premere l’Empoli, arriva il primo angolo per effetto della chiusura di Zortea .

    6′- Vincente il pressing dei nostri, Balkovec se ne va a sinistra il suo cross non trova Mancuso che attaccava il primo palo e Ciciretti.

    4′- Balkovec a cercare Mancuso, la sua finta non premia Ciciretti e si perde all’interno dell’area grigiorossa.

    3′- Adesso sono gli azzurri a procurarsi un calcio di punizione, punito l’intervento di Parigini su Stulac.

    2′- Spunto di Parigini da sinistra a premiare l’inserimento in area di Arini, libera Sierralta.

    1′- La Cremonese muove il primo pallone della gara, sbagliano gli azzurri il fraseggio nella propria metà campo; saranno i grigiorossi a battere una rimessa laterale.

    0′ – Marino fa un bel po’ di turn over e la squadra è sensibilmente diversa da quella vista sabato scorso. Scelte obbligate in difesa, in mezzo dentro Stulac e Bandinelli mentre davanti tornano Mancuso e Bajrami con Ciciretti alla seconda da titolare. In porta va Perucchini per l’infortunato Brignoli. Ricordiamo che si gioca a porte chiuse per via del coronavirus.

    1° Tempo

    101 Commenti

      • E anche che avrei dato un turno di riposo a Ricci. Quello che non immaginavo e che non giocassero ne Tutino e ne Hendersen.

    1. Formazione completamente sbagliata speriamo che Marino non faccia il fenomeno, cicciretti non può giocare titolare, deve mantenere gli stessi 11

    2. Non mi disgarbano i ragazzi di movimento, ma Perucchini in porta, è peggio del cavolo a merenda.E gooooollllll proprio in questo momento. Forza Azzurri.

    3. Ma Branduardi è peggio di perrucchini? No dai…
      Secondo tempo Tutino per Ciciretti, La Mantia Mancuso e Zurkowski Frattesi

      Forza Empoli

    4. vittoria fondamentale… però quanta sofferenza dietro. E ancora gli attaccanti (mancuso prima e la mantia dopo) continuano a non fare i movimenti giusti.

    5. La scelta di marino di tenere sabato in panchina barjami fatico veramente a capirla.
      Come oggi il cambio stulac ricci.
      A me stulac non piace ma è innegabile che da il meglio di sé dal sessantesimo in poi quando i ritmi calano e marino lo ha tolto.

    6. Qualcuno in società tiri gli orecchi a Frattesi, perché è un ragazzo a rischio arroganza.Anche stasera, come spesso gli succede, tanti errori e giocate importanti sbagliate per ingordigia.Perdonargli qs manchevolezze grazie ai goals che realizza, fa più male a lui che a noi altri.

        • E invece Simba ha ragione. Frattesi è bravo e sembra anche volenteroso e calato nel contesto azzurro. Però ogni tanto esagera. Come le scorse partite è successo a Tutino. Penso che sottolineare questi aspetti faccia crescere i ragazzi e conseguentemente la squadra. Dobbiamo giocare di squadra e saremo inarrestabili. Sempre se il campionato andrà avanti…

          • Caro Andrea
            Le opinioni sono opinioni e pertanto se fatte nei modi dovuti vanno rispettate ma vorrei comunque farti una domanda :
            Mister Marino mi sembra che a detta di tutti sia persona capace e sapiente giusto ?
            Detto questo se Mister Marino a Frattesi lo fa sempre giocare forse e dico forse tanto egoista non sarà o no ! Un giocatore va valutato nei 90 minuti e non su due o tre azioni. Va’ giudicata l’intera prestazione e il contributo che lo stesso da alla squadra. Se poi invece vogliamo giudicare la prestazione di un giocatore da altre cose guardiamo anche le statistiche che francamente danno un Frattesi in algoritmo a 7,2 ( migliore dei tre centrocampisti)
            Detto questo da parte mia ritengo la prestazione di Frattesi più che sufficiente anche perché se vai a vedere l’azione del terzo goal vedrai che la stessa e’ partita da lui. Questa e’ la mia opinione supportata anche dai numeri e non da impressioni.

            • Frattesi, che io spesso critico perchè a volte esagera, per me oggi migliore dei nostri.

    7. Secondo tempo molto tirato però abbiamo avuto due contropiedi non sfruttati al massimo…purtroppo non c’è filtro a centrocampo e la difesa è sempre molto bassa, non si muove mai dalla linea dell’area di rigore. E sopratutto Sierralta e Nikolau sono giocatori che non sanno impostare…infatti bastava mettere un uomo fisso sui nostri esterni e sempre partiva il lancio lungo spesso inutile o sgangherato.
      Spero ritorni presto sia Maietta che Romagnoli che sono fondamentali di testa e di piedi…
      Comunque 5 vittorie su 6 partite non sono un caso o semplicemente culo…ora la prova interna contro il Trapani…importante vincere…
      …Bajrami molto forte ed è cresciuto in maniera esponenziale sia tatticamente che tecnicamente…molti su questo forum volevano mandare via pure lui…

        • Lo ha semplicemente spostato di ruolo ed è diventato il giocatore più decisivo! In più adesso si vede che il ragazzo crede nei sui mezzi perché salta anche l’uomo, cosa che prima non gli vedevo fare mai.

    8. Secondo tempo molto tirato però abbiamo avuto due contropiedi non sfruttati al massimo…purtroppo non c’è filtro a centrocampo e la difesa è sempre molto bassa, non si muove mai dalla linea dell’area di rigore. E sopratutto Sierralta e Nikolau sono giocatori che non sanno impostare…infatti bastava mettere un uomo fisso sui nostri esterni e sempre partiva il lancio lungo spesso inutile o sgangherato.
      Spero ritorni presto sia Maietta che Romagnoli che sono fondamentali di testa e di piedi…
      Comunque 5 vittorie su 6 partite non sono un caso o semplicemente fortuna…ora la prova interna contro il Trapani…importante vincere…
      …Bajrami molto forte ed è cresciuto in maniera esponenziale sia tatticamente che tecnicamente…molti su questo forum volevano mandare via pure lui…

    9. Nel ricordare ai critico i che dall’altra parte c’era una squadra messa bene in campo vorrei ricirdare:
      1) che avevamo una difesa mutilata;
      2) un portiere che sul 2° goal poteva fare di piu;
      3) nonostante tutto abbiamo ribaltato il risultato;
      4) abbiamo visto un Bajrami e soprattutto un Bandinelli rinato, presente in ogni parte del campo e sempre a disposizione della squadra. Uno dei migliori in campo.

      • Sinceramente la cremonese delle squadre affrontate fin’ora mi è sembrata per distacco la meno organizzata senza gioco e lunga fin da subito e con claiton che è un difensore da uisp.

      • Centrato in pieno… Specialmente su bandinelli, Oggi abbiamo sofferto ma risultato cercato e voluto… Nei suoi 2 gol noi giocavamo. Chi ha criticato nei messaggi Mancuso non ha visto bene la partita e lo capisco con Dazon

    10. Sierralta 7,5
      Bajrami 7
      Mancuso 7

      Frattesi 7 per il giocatore ma p4 per egoismo

      Fiamozzi 5
      Ciciretti 5
      Tutino 5

      Ciciretti , Stulac e LaMantia sono giocatori che devono vedere il campo dal 65’ minuto

    11. Bajrami… e l’ho detto gia in tempi remoti …è un giocatore che in svizzera era una grandissima promessa, tanto che anche la Juventus gli stava dietro. Chiaro che arrivi in un campionato nuovo e qualche difficoltà la puoi trovare ( Ha 20 anni … quindi un ragazzino ) … sia con Muzzi che con Bucchi veniva schierato come interno di centrocampo e lo ha sempre fatto piuttosto timidamente. Tra l’altro ha sempre giocato ,in Svizzera, come centrocampista centrale o come trequartista, quindi onore a Marino che l’ha messo in un ruolo nuovo dove davvero, non solo sta dimostrando tutta la sua classe, ma dove addirittura è diventato devastante.

    12. Qualcuno dovrebbe parlare con Frattesi. Almeno 3 grosse occasioni sprecate per egoismo. Bisogna fargli capire che non bastano le doti tecniche e fisiche e che è più importante la squadra della classifica dei cannonieri.

      • Pure a te dico vatte a rivede l’azione del terzo goal e poi parla. Capisco che dazn va e viene ma tu me sa che hai visto nartra partita.
        Se Er Fratto gioca sempre fatte na domanda e datte na risposta.

          • De dove so so affari mia e per chi faccio Er tifo pure.
            Me piace risponne a chi scrive si sto blog cose che pe me nun so vere e so dette così ..tanto per di
            Forza Lazio

            • Col romanesco mi pulisco il c… lo. Frattesi stasera è stata una chiavica e sul 3 a 2 ha sprecato con un tiro alla luna l’occasione del 4 a 2. Lo terrei in panchina per un paio di partite.

          • Caro Toni ! Direi di moderare i toni in quanto potresti essere rintracciabile e pertanto potresti anche essere perseguibile. Le opinioni possono essere liberamente espresse ma i modi vanno moderati.
            Attenzione !
            Vedi di controllarti !!

            • AhAHAHAH, Se vuoi scrivo il mio numero di telefono, così sarà ancora più semplice rintracciarmi. Cos’è un avvertimento?

            • Assolutamente in quanto se fosse necessario ti garantisco che riuscirei sicuramente ad averlo e non solo.
              Il mio e’ solo un richiamo educativo ad una dialettica più consona.Il pensare di rimanere anonimo forse ti fa credere che puoi dire qualsiasi cosa. Ti garantisco però che non e’ così e pertanto poiché immagino che nessuno possa avertelo spiegato ti dico attenzione perché non e’ così e potresti incorrere in cose più grandi di te e poi doverti ritrovare in situazioni spiacevoli.
              Buona giornata

    13. Vincere con quel portiere, il greco e Stulac significa che complessivamente la squadra, intesa come gruppo, c’è !

    14. Dopo Antonelli sabato scorso, oggi, signore e signori, sul patibolo di “casa pianeta Empoli” c’è…….

      Stulac!!!!

      Ma basta! Basta dare addosso a giocatori per partito preso!
      Stulac non ha fatto il fenomeno ma ha guadagnato ampiamente la pagnotta. Cercate di essere obiettivi e non giudicare sul passato.

    15. Purtroppo sabato si prospettano le porte chiuse. E in più il Trapani è in formissima ultimamente. Ma noi bisogna battere il ferro finchè è caldo.

    16. stasera era importante una risposta dopo la sconfitta alla fine è arrivata
      una vittoria sofferta ma giusta. i gol che abbiamo preso sono piu per nostra
      disattenzione che per bravura loro e con maietta e romagnoli forse non li prendevi.
      fermo restando che sierralta ha fatto una buona gara.
      vediamo se e quando si rigiocherà ma questa squadra è cambiata.
      pensare che si è buttato via 5 mesi ce da mangiarsi le mani.

      • Frattesi è un giocatore giovane e importante ma deve crescere, corre tanto, si ammazza la vita ma pecca di egoismo a volte, oggi mancavano i raddoppi su fiamozzi lasciato troppo solo quando attaccavano gli avversari e ogni cross era una palla nella nostra area menomale che sierraalta lì ha prese tutte per il resto oggi la squadra nonostante le tante assenze ha giocato veramente bene

    17. io credo che i lanci lunghi allunghino la nostra squadra.
      A centrocampo rimaniamo sempre in inferiorità numerica.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here