Accantonata la sconfitta di sabato scorso con il Venezia, sperando che questa possa aiutare a crescere, è ripresa oggi (domenica solo una sgambata, ieri riposo) la preparazione degli azzurri.

Allenamento tattico con diverse esercitazioni e con tanta attenzione rivolta a quella fase di non possesso che ancora scricchiola. Provate anche alcune cose in fase di possesso con una ricerca maggiore della velocità e del gioco in verticale. Carte mischiate ed oggi zero indicazioni per quella che potrebbe essere la formazione iniziale che vedremo contro i blucerchiati. La sensazione è che delle variazioni ci potranno essere, con giocatori come Tonelli, Henderson e Pinamonti ad essere tra gli indiziati per una maglia da titolare. Alla seduta odierna mancava soltanto Fiamozzi che, come detto già, ne avrà per un po’.

Domani azzurri ancora in campo con seduta aperta al pubblico.

Articolo precedenteSerie A, Esonerati gli allenatori di Cagliari e Verona
Articolo successivoI Più e Meno di Empoli-Sampdoria
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

30 Commenti

    • Riccardo … Non ha certo fatto faville … ma non si può certo giudicare Pinamonti per l’appena mezzora in cui ha giocato … e poi in una partita come quella disputata contro il Venezia … dove tutti hanno giocato al di sotto delle loro possibilità.

  1. Comunque va bene provare Tonelli dall’inizio al posto di Ismailj e Pinamonti credo al posto di Cutrone (ma non è detto che poi sia Mancuso a restare fuori dall’inizio), ma se stanno bene Bandinelli ed Haas li vedo ancora bene titolari, magari a centrocampo cambi come Henderson o Zurkovski li puoi mettere dall’inizio a Cagliari.

  2. Intanto … direi proprio che il Claudio qui appena sopra … non è quello che ha sempre commentato da diversi anni … poi che si provi Pinamonti come centravanti mi sembra il minimo … sennò che l’abbiamo preso a fare … per fare panca da qui a giugno? Anche perchè … sicuramente va sottolineato l’impegno profuso da Cutrone, ma allo stesso tempo bisogna anche constatare … che dopo 3 partite di goal da parte sua … non se ne sono visti. Ma la cosa preoccupante è che son ben 32 partite consecutive che non la mette dentro. Anche se c’è da dire che è partito solo 13 volte da titolare … comprese le 3 di Empoli. Segnerà … per carità … segnerà … ma che contro la Samp si parta con Pinamonti ci sta eccome.

  3. Son d’accordo con Mork.Pinamonti me l’aspetto titolare domenica,anche in virtù delle tre gare in una settimana.Dovrebbe essere arrivato anche il momento di Tonelli dall’inizio.Nel mezzo Haas Ricci e Bandinelli dovrebbero partire dall’inizio,sfruttando poi i cambi ed ipotizzando Zurkowski titolare col Cagliari.

  4. Non capisco perchè si invochi Pinamonri titolare, senza che per ora il giocatore abbia mostrato qualcosa di interessante, sia pure in pochi spezzoni di partita. Io credo che ripartirà la coppia Mancuso-Cutrone, e che poi a Pinamonti verrà dato un maggiore minutaggio nel secondo tempo, dove avrà più tempo per dimostrare ciò che vale e se si merita di partire anche titolare; se poi qualcuno in panchina, ritiene Mancuso non indispensabile, se ne assumerà la responsabilità.
    Il problema col Venezia, non è stato chiaramente l’attacco, altrimenti qualcuno di voi avrebbe anche ragione a chiedere un cambio.

  5. A me sinceramente, che giochi Pinamonti/Mancuso o Cutrone/Mancuso o Pinamonti/Cutrone o La Mantia accoppiato ad uno dei tre attaccanti, non mi tange minimamente, a me preme di vedere in campo una squadra determinata fin dal primo minuto a giocare con il coltello tra i denti. Poi si può perdere, come si può vincere o pareggiare, ma mai più voglio vedere una squadra molle e senza la giusta garra. Certamente non dipende solo dagli attaccanti aver la possibilità di segnare, ma è lampante che ci vogliono anche le giocate di chi gli passa la palla. Pinamonti in ogni caso è un giocatore che fa parte della rosa ed è arrivato per ultimo e quindi c’è da vedere quanto sia entrato negli schemi del mister (anche se con il Venezia, più che schemi si è visto una gran confusione) e in che stato di forma sia. Se è in pari con gli altri e l’allenatore lo riterrà plausibile potrà essere anche preso in considerazione per partire dal primo minuto con la Samp. E credo che Mancuso, in determinate partite si troverà meglio con Pinamonti che con Cutrone.

    • i nonno è una persona boriosa, qualita riflessa nel suo gioco.
      Fortunatamente non sono un intenditore, come tanti brodi su questo sito, ma i nonno prende goals a valanga, da sempre, un cè bisogno di intendersene. Un motivo ci sarà se continua.
      Io dagli errori ho cercato di imparare, imparare significa cambiare.
      I nonno è lì a fa i suo, far gioca bene la squadra con le squadre che a fine anno compreranno i calciatori, poi si piglia i paracadute, s azzera i contratti e si riparte con 100 milioni in piu.
      Se fossi il proprietario, lo farei anche io, perche quando ci metto i miei soldi l obiettivo diventa fare soldi.

      Augh!

      • Magari,se esponi i tuoi interventi senza offendere nessuno,non sarebbe male.Nessuno si erige ad allenatore,ma il sito è stato fatto appunto perché tutti possano dire la propria.Sta a noi leggere i vari commenti e prenderli per quelli che sono,appunto commenti esposti da chi ha la tua stessa passione.Augh anche a te.😉

  6. Mi pare di capire che molti giudichino la prestazione degli attaccanti solo in base ai gol. Allora trovo che Cutrone, Mancuso ed anche Pinamonti siano troppo generosi, si muovano troppo. (Cutrone era sull’ala ed è entrato nell’azione che ha portato al rigore) . Allora stiano di più in area, stiano più vicini, si preoccupino solo di triangolare tra di loro e lascino che trequartisti, centrocampisti e anche i terzini vadano loro a fare gioco sulle ali. Io penso che gli attaccanti debbano partecipare all’azione come tutti gli altri, e che poi debbano essere giudicati per il complesso di quello che hanno fatto.

    • Certo … i giocatori si giudicano nel complesso della partita che hanno giocato … ma non c’è alcun dubbio che se giochi all’attacco, puoi partecipare quanto vuoi all’azione ed essere utile anche in altre zone del campo … ma alla fine l’attaccante la deve pure buttare dentro. In questo momento è inutile colpevolizzare Cutrone e questo vale per tutto il nostro parco attaccanti … perchè abbiamo giocato solo 3 partite, ma fin dall’inizio siamo stati un pò tutto concordi … di avere un attacco di buon valore e perciò è logico che ci si aspetti qualche goal in più da alcuni di loro … soprattutto se giochi contro squadre tipo il Venezia con cui ti dovrai giocare la salvezza.

  7. Secondo me, non abbiamo una rosa da serie A, soprattutto in attacco comprendendo nella voce attacco la mancanza di fantasisti da ultimo passaggio, di giocatori contropiedisti come quello del Venezia che ci ha segnato il senso gol e giocatori di classe che possano inventare qualcosa contro difese arroccate ecc ecc ecc

    • Quando si sbaglia l’approccio di una partita, e non si pone subito rimedio, anche in una squadra mediocre come il Venezia, si esaltano quei giocatori dotati di un minimo di tecnica e di intelligenza tattica. Stai tranquillo che l’Empoli è superiore al Venezia e può dir la sua in A.

  8. Guido spero tu abbia ragione, ma fino ad oggi quello che considerando quelle che sono le ns. caratteristiche e lo stato del momento ns e dei nostri avversari ha scritto qui nei commenti come sarebbe ro finite le nostre parti te azzeccandoci sono io, forse non hai mai giocato.

    • Klein 60, non ricordo cosa avevi previsto; ricordo solo la tua completa fiducia in Andreazzoli; comunque se avevi previsto tutto, non posso che dirti bravo. Non so dove te hai giocato, io, tanti anni fa, ho fatto semplicemente le giovanili, allievi e juniores (assieme a Londi e qualche altro giocatore noto a Empoli), e poi poco altro se non i campionati Uisp.

  9. Difficile esprimere un giudizio dopo la partita di sabato, veramente deludente, ma secondo me ci manca qualcosa a centrocampo soprattutto in fase di costruzione della manovra.
    Ricci fa sempre il compitino lì in mezzo senza però metterci qualità e velocità di esecuzione.
    E Stulac probabilmente non sa interpretare bene il gioco di Andreazzoli.
    Quindi temo che, soprattutto in casa, ci sarà da soffrire molto contro squadre ben organizzate difensivamente.
    Sempre forza Empoli.

  10. col nonno metti in mostra bel gioco vetrina per i giocatori da piazzare,bei soldini guadagnati un bel paracadute e si riparte dlla b campionato piu’ adatto a empoli per ripartire e divertirsi di piu’!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here