Sfida numero 17 quella di sabato tra Empoli e Brescia con un bilancio nei 16 precedenti giocati ad Empoli di 4 vittorie lombarde, 11 pareggi e 2 successi azzurri. Una delle gare storicamente più difficili sul nostro campo.

Il primo confronto risale alla stagione 48/49, in serie B, e si concluse sul 3-3 (doppietta di Bertolucci e gol di Bortoletto per gli azzurri); un anno più tardi la prima vittoria lombarda al Castellani, sempre in serie B, per 1-0. Si deve attendere oltre 30 anni per un nuovo incrocio: stagione 1985/86, ancora Serie B, con Empoli e Brescia che chiudono sullo 0-0. La stagione successiva la prima sfida in Serie A, che si chiude anche in questo caso sullo 0-0. Brescia di nuovo vittorioso nella stagione 1988/89, in B, quando Bonometti e Savino firmarono il 2-0. Nel campionato 1997/98, in Serie A ecco la prima vittoria azzurra: l’Empoli di Spalletti batte 3-1 il Brescia in rimonta grazie alle reti di Esposito Pane e Florijancic. Nuova vittoria Empoli nella Serie B 1999/2000, con gli azzurri che vinsero per 2-0 con gol di Cappellini e Saudati. Seguono altri due confronti in A, con altrettanti pareggi: 0-0 nel campionato 2002/03 1-1 una stagione più tardi (Gasparetto pareggiò l’autorete di Ficini).

Le ultime sfide sono tutte in B: alla prima giornata del torneo 2008/09, finisce 2-2 con reti di Lodi e Vannucchi per gli azzurri, Caracciolo e Possanzini nel recupero per il Brescia. In quella stagione le due squadre si ritrovarono di fronte nella semifinale di andata del playoff, con la gara che si concluse sul risultato di 1-1 (vantaggio azzurro firmato Lodi e pari di Baronio). I lombardi si imposero poi per due volte al Castellani: nel campionato 2009/10 vittoria per 2-1 (Possanzini e Caracciolo intramezzati dalla reti di Eder) due anni dopo (il Brescia fu promosso e subito retrocesso) il Brescia vinse per 2-0 (Jonathas e autorete di Ficagna). Le ultime tre sfide coincidono con altrettanti pareggi: nel torneo 2012/13 la gara termina 1-1 (vantaggio azzurro di Maccarone, pari bresciano di Lasik) un anno dopo le squadre chiudono sul 2-2, con la doppietta di Tavano (con il secondo gol in pieno recupero) a rispondere alle reti di Grossi e Caracciolo; infine la sfida del dicembre del 2017, nella prima panchina azzurra di Aurelio Andreazzoli, Torregrossa pareggiò il vantaggio di Zajc.

Vediamo la cronistoria della gare giocate al Castellani tra azzurri e rondinelle:

1948/1949 Serie B 3-3
1949/1950 Serie B 0-1
1985/1986 Serie B 0-0
1986/1987 Serie A 0-0
1988/1989 Serie B 0-2
1996/1997 Serie B 0-0
1997/1998 Serie A 3-1
1999/2000 Serie B 2-0
2002/2003 Serie A 0-0
2003/2004 Serie A 1-1
2008/2009 Serie B 2-2
2008/2009 Serie B Play-off 1-1
2009/2010 Serie B 1-2
2011/2012 Serie B 0-2
2012/2013 Serie B 1-1
2013/2014 Serie B 2-2
2017/2018 Serie B 1-1

7 Commenti

  1. Solo 2 vittorie ma significative: la prima nella A 1997/98 (bellissima l’esultanza “pugilistica” di Pane sotto la Maratona) valse mezza salvezza. Quella di un freddissimo lunedì sera nel Gennaio 2000 segnò l’inizio della riscossa (Silvio Baldini era arrivato da poco) verso la salvezza in B… anzi la seconda parte di quel campionato regalò diverse soddisfazioni come il cappotto al Napoli capolista di Schwoch

  2. Speriamo solo che quelli del Brescia siano sani, la partita è importante, ma se ci si deve infettare per giocare (a forza) è meglio passare e rimandare….
    Quello che non si capisce, è che il “malato” non fa danni solo a sé stesso, ma soprattutto agli altri.
    Con il senno di poi era meglio rimandare Empoli-Pordenone e sono tuttora convinto, nonostante la vittoria e i tifosi del Chievo bubboloni….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here