aglietti novaraCome apprendiamo da un comunicato ufficiale rilasciato sul sito del Novara Calcio, l’ex allenatore dell’Empoli Alfredo Aglietti, che portò gli azzurri ad ottenere la permanenza in Serie B dopo il playout contro il Vicenza, è stato esonerato dal proprio incarico.

 

In particolare, si legge, “Il Sig. Alfredo Aglietti è sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. La guida tecnica per la preparazione e la gestione dell’ultima gara stagionale è affidata al Sig. Giacomo Gattuso che sarà coadiuvato dal suo staff con il coordinamento tecnico del Sig. Mauro Borghetti, già responsabile del Settore Giovanile”.

 

Ricordiamo che il Novara è attualmente impegnato nello spareggio per non retrocedere contro il Varese e che proprio ieri sera è stato sconfitto per 2-0 a domicilio, rendendo problematica la salvezza. Per riuscire nell’impresa infatti, i novaresi dovranno battere fuoricasa e con almeno 3 gol di scarto i propri avversari.

 

 

Simone Galli

18 Commenti

  1. Una gestione societaria a dir poco dilettantistica, obiettivamente questa retrocessione se la meriterebbero tutta

  2. Lazzari ha dimostrato il suo valore a Novara, 0!! Quindi tutti quei piagnistei quando andò via erano a dir poco ingiustificati! Aglietti (leggi forum Novara calcio) continua a palesare gravi defezioni in fase d preparazione e anke di motivatore. Ommeimmerd può schiatta’ manca poco c fa far la fine del Novara!! INCAPACE!

  3. L’anno scorso, guardacaso prendendo la squadra in corsa e senza fare la preparazione, li portò dalla zona playout a giocarsi i playoff…quest’anno é andata così invece, coi soliti infortuni stile-Empoli fra l’altro. Sarà un caso…

  4. Io non guarderei tanto il lato tecnico….Aglietti puo’ piacere non puo’ piacere,forse si circonda di persone incapaci a livello di preparazione fisica,però a meno che non ci sia stata una litigata con squadra o dirigenza e quindi tutti e due abbiano consensualmente accettato di lasciarsi,la cosa a livello umano risulta piuttosto pesante.Allontanare un allenatore a questo punto,vuol dire proprio che non solo hai contro tutti,ma che nella testa di tutti c’è una frase ben certa “AGLIETTI CON TE UN C’E’ NESSUNA POSSIBILITA’ DI ROVESCIARE IL RISULTATO”….Se poi si vuol punire per le scelte o la partita di andata è vero che paga sempre l’allenatore,ma in questo caso visto l’organico del Novara,io lasciavo Aglietti al suo posto,schieravo la squadra primavera(quest’anno bella squadra davvero),certamente partita persa lo stesso,ma almeno davo 3 pedate nel sedere alla rosa titolare e non ad un allenatore che pur sbagliando aveva il diritto di giocarsi l’ultima seppur impossibile chanche,senza un umiliazione simile!

  5. E proprio 2 anni fa ci fu la gara più sofferta ma più bella(almeno per me)della storia recente azzurra:Empoli-Vicenza 3-2,e pensando a quella partita ancora stento a crederci che ora siamo in serie A.

    • In effetti è stata la piu’ bella a livello di emozioni dal 1-2 in su,perchè sul 2-0 di Paolucci nessuno avrebbe scommesso piu’ un cent su la salvezza azzurra….e credo che in quel momento fosse la partita che ogni Empolese avrebbe voluto dimenticare e mai vedere in vita sua!Non avesse creduto in quella palla(Mchelidze)adesso il nostro destino sarebbe stato certo un altro…non sarebbe venuto il 2-2,il rigore parato e il 3-2 di SuperMac!

      • ..per quel che mi riguarda rimarrà sempre la partita piu’ emozionante a cui io abbia assistito.ho costretto mia moglie e le mie figlie(tra l’altro juventine) a sorbirsi gli ultimi 25 minuti della partita su youtube perchè capissero di che pasta è fatto l’empoli!!…da cardiopalmaaaa

  6. Se Lazzari fosse rimasto a suo tempo,avrebbe avuto meno spazio Saponara….per cui è andata meglio così,visto a posteriori

  7. Umanamente parlando mi spiace per Aglietti. Solitamente il fallimento di un obbiettivo non dipende solo dall’allenatore ma da tutto il contorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here