TV | Il pregara di mister Marino

    20

    Ha parlato quest’oggi, in presentazione alla sfida che si giocherà domani contro il Pisa, il tecnico azzurro Pasquale Marino.

    “Tutte le partite sono prove del nove, dobbiamo sempre migliorarci e dare il massimo. Vogliamo mettere in campo quello che proviamo in settimana, affrontiamo un avversario ostico. L’abbiamo preparata nei minimi dettagli”. Questo uno dei passaggi della conferenza stampa che, come sempre, vi proponiamo integralmente. Il servizio è a cura di Alessio Cocchi ed è fruibile in HD.

    20 Commenti

    1. Quest’omo trasmette tranquillità. Anche a uno emotivo come me. Di solito alla vigilia ho sempre mal di stomaco. Stavolta nulla. Nonostante per me sia un derby sentitissimo per via che ci lavoro, a Pisa.

      • Io invece, pisano doc e seguace di San Romeo, lavoro ad Empoli, pensa te! 😉 Se si dovesse prendere un’imbarcata di gol 😰😬 lunedì e martedì prendo ferie.

      • Li ho già preavvertiti. Il mio capo è pisano anche lui, abbonato all’ Arena Garibaldi-Anconetani e mi ha detto che se si dovesse perdere di brutto starà a casa pure lui !! 😀😃😄

    2. Questi fanno anche i’risveglio muscolare….
      Correranno tantissimo. Più di noi. Dovremo contrastarli facendo prevalere la nostra superiore qualità.

    3. Visto che si gioca alle nove sarebbe una cosa fatta bene essere il più possibile vicino alla squadra anche nel riscaldamento.
      Hanno bisogno del nostro tifo e devono capire da subito che noi si vuole vincere questo derby.
      Pisa merxa

    4. L’altro giorno mi è capitato di vedere su Rai Sport (57-58) il recupero Spezia-Cremonese … Onestamente non credevo che gli aquilotti fossero forti e giocassero così bene. Secondo me sono loro i favoriti per la seconda promozione diretta.

    5. In questo momento lo Spezia è la squadra più in forma, sono in fiducia, anche se a nomi non era la più quotata. Sarà difficile recuperare 7/10 punti, speriamo che il tour de force di partite che hanno avuto nelle due ultime settimane, possa aver consumato parecchie energie fisico-mentali.

    6. La classifica è corta, ma ora ci potrebbe essere lo strappo. Speravo in qualche altra settimana di stallo e di corsa lenta.
      Curva dopo curva e vediamo dove siamo a maggio, poi il derby ha tutto un sapore suo che speriamo di vincere. Okkio alla loro velocità e pressing.
      Bisogna farli correre il più possibile e affondare nell’ultima mezz’ora.

    7. Inutile piangere sul latte versato, su questo sito di PIANETA Empoli i tifosi avevano detto da tempo che Muzzi non era l’allenatore giusto per risalire la classifica e quindi, la colpa, se non torneremo in serie A, sarà solo di chi ha continuato a tenerlo in panchina. Troppi punti buttati via con la ciliegina sulla torta di un pareggio casalingo con una squadra come il Livorno che non vincerebbe una partita nemmeno se giocasse 11 contro 5. Detto questo, e mi rivolgo a Claudio è vero che il Pisa è squadra che corre tantissimo, ma visto la partita dell’andata e visto che c’ero, direi che poi scoppia anche. Di sicuro si ritroverà di fronte una squadra molto più forte e molto più reattiva. Insomma per il Pisa saranno caxxi amari, parecchio amari.

    8. Ragazzi umiltà. Di tutti. E voglia di vincere. Da parte di tutti!
      Sono 40 anni che non si vince in casa, direi che ci s’ha poco da fare gli splendidi! Mi rivolgo a noi tifosi.
      Facciamo un bel tifo e se c’è da festeggiare, facciamolo dopo l’11 e mezzo di sera! Prima voliamo bassi.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here