SAMPDORIA-JUVE STABIA 1-1 (p.t. 0-0)
ARBITRO: Baracani
RETI: 55′ Sau (JS), 93′ Pozzi (S)

Festa Juve Stabia dopo il gol di SauBuon pubblico al “Ferraris” (21.500 spettatori) e terreno di gioco finalmente buono dopo la recente rizollatura. L’allenatore Iachini, succeduto ad Atzori sulla panchina blucerchiata quasi un mese fa, cerca la prima vittoria dopo tre pareggi di fila. La Juve Stabia scende in campo con un fazzoletto bianco al braccio per solidarietà alle popolazioni alluvionate campane e liguri. Al 20′ la prima grossa emozione del match: La Juve Stabia ruba palla sulla trequarti, Sau riceve al limite dell’area doriana e lascia partire un tiro a mezz’altezza che si stampa sul palo destro di Romero. Sulla ribattuta irrompe, sulla sinistra, Zito che calcia incredibilmente a lato. La Samp gioca contratta, l’undici di Braglia è più convincente. Al 33′ i blucerchiati si fanno vivi per la prima volta con una certa pericolosità con una deviazione da sottomisura di Piovaccari che viene respinta con grande tempestività da Colombi. Squadre al riposo sullo 0-0, meglio i campani. All’inizio della ripresa, al 51′, bella discesa sulla destra di Foggia che mette in mezzo radente per Dessena che tira di prima intenzione ma manda il pallone di non molto oltre la traversa della Juve Stabia. Al 55′ i campani, che erano un po’ in difficoltà, vanno in vantaggio con un tiro dal limite da cineteca di Sau che si insacca, a giro, all’incrocio dei pali alla sinistra di Romero. Un vero gioiello balistico che mette ancor più a disagio la Sampdoria che al 73′ va vicina al pareggio con un tiro ravvicinato di Piovaccari respinto da Colombi. Sul ribaltamento di fronte Sau si presenta solo sulla destra dell’area blucerchiata ma sbaglia il passaggio finale a Scozzarella e l’occasione per un clamoroso raddoppio della Juve Stabia sfuma. La Sampdoria si rimbocca le maniche e riprende, senza idee molto chiare ma con tanto cuore, a cercare il goal del pareggio che giunge al 93′ con un rasoterra in solitudine di Pozzi entrato in campo nel finale. Dopo il triplice fischio del sig. Baracani che sancisce il quarto pareggio consecutivo della Sampdoria si accende un parapiglia fra le due squadre senza grosse conseguenze. Grossa prestazione per la Juve Stabia che dimostra di meritare la sua buona posizione in classifica.

M.S. 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteWeek end azzurro giovani – Le gare del 10 e 11 dicembre
Articolo successivoSerie A | Probabili formazioni 10-11 dicembre 2011
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here