Italia: brutta figura in Confederation Cup

Italia: brutta figura in Confederation Cup

ITALIA – EGITTO 0-1 EGITTO(5-3-2): El Hadary; Fathi (35′ st Hassan), A. Said, H.Said, Gomaa, Moawad (24′ st Farag); Shawky, Rabbou, Homos; Aboutrika, Zidan (12′ st Eid). ITALIA (4-3-3): Buffon; Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Grosso; Gattuso (13′ st Montolivo), De Rossi, Pirlo; Quagliarella (19′

ITALIA – EGITTO 0-1

EGITTO(5-3-2): El Hadary; Fathi (35′ st Hassan), A. Said, H.Said, Gomaa, Moawad (24′ st Farag); Shawky, Rabbou, Homos; Aboutrika, Zidan (12′ st Eid).
ITALIA (4-3-3): Buffon; Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Grosso; Gattuso (13′ st Montolivo), De Rossi, Pirlo; Quagliarella (19′ st Pepe), Iaquinta, Rossi (13′ st Toni).
ARBITRO: Hansson (Svezia)
RETI: 40′ pt Homos
NOTE: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori: 18.000 circa. Ammoniti: Eid, Gomaa. Angoli: 7-3 per l’Italia. Recuperi: 1′ pt e 5′ st.

 

 

buffonUn gol di Homos condanna l’Italia ad una sconfitta storica contro l’Egitto. Finisce 1-0 per gli africani a Johannesburg e adesso gli azzurri rischiano una clamorosa eliminazione dalla Confederations Cup. Sarà decisiva l’ultima giornata con l’Italia che affronterà il Brasile già in semifinale e l’Egitto che se la vedrà con gli Stati Uniti.
Lippi ritrova Cannavaro e cambia il tridente anti-Usa per 2/3: fuori Gilardino e Camoranesi, dentro Iaquinta e Rossi. Ritmi bassi, gli africani si chiudono bene e l’Italia è costretta a provarci dalla distanza con Rossi e Iaquinta, ma nel finale di tempo l’Egitto comincia ad alzare il proprio baricentro mettendo in difficoltà gli azzurri. Al 39′ un destro di Rabbou costringe Buffon in angolo. Sul corner successivo Homos, di testa, batte il portiere della Juve firmando l’1-0 con cui si chiude il primo tempo. Nella ripresa sembra buono l’impatto con la gara degli azzurri, ma la difesa egiziana rischia soltanto al 9′ quando su un lancio di Quagliarella, Iaquinta aggancia a due passi da El Hadary, ma non riesce a superarlo. L’Italia fatica a costruire, Lippi inserisce prima Montolivo e Toni, poi Pepe. Al 18′ gran punizione di Pirlo, palla fuori di un soffio. Negli ultimi 25 minuti l’Italia crea, ma El Hadary per due volte nega il gol a Iaquinta che salva anche sul piatto destro di Montolivo. All’86’ tiro-cross di Iaquinta che si stampa sulla traversa, Italia anche sfortunata.

Domenica per l’Italia c’è il Brasile, una gara attesa da tutti, ma una gara dove agli azzurri nazionali potrebbe non bastare la vittoria per passare il turno.

 

Ricordiamo che nell’altra gara del nostro raggruppamento, questo pomeriggio il Brasile ha superato per 3-0 gli Usa.

 

A.C.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy