In attesa della conferenza stampa di domani che oltre a presentare il nuovo tecnico azzurro chiarirà anche il perchè di determinate scelte, il Presidente Fabrizio Corsi è interventuto nel pomeriggio a Radio Sportiva per commentare a caldo gli eventi odierni.

 

Questi i passaggi riproposti dal sito della stessa radio:

 

Fabrizio Corsi, presidente dell´Empoli, è intervenuto in esclusiva a Radio Sportiva el giorno del cambio tecnico in panchina.

ESONERO PILLONLa stagione è figlia di nostri errori in estate. La situazione della squadra non ci soddisfa, non ha una fisionomia e l´intensità giusta per reggere i ritmi della categoria. Pillon non è riuscito a incidere pur avendo fatto il suo lavoro, noi cerchiamo un mister che inverta la rotta più di quanto abbia fatto Pillon

ARRIVA CARBONIUna persona che conosciamo molto bene, lui conosce bene la squadra e l´ambiente, ha un modo di lavorare che adatta la squadra all´avversario, un aspetto importante in proiezione futura: fare la gara sugli avversari è fondamentale.

EMPOLI QUART´ULTIMOCi dobbiamo calare in questa realtà, quella della lotta alla salvezza: ci sarà da soffrire fino alla fine. Guardarsi troppo allo specchio è stato il nostro male in estate, dobbiamo recuperare la mentalità battagliera. Esonerare un allenatore è sempre un mezzo fallimento ma serve per evitare un fallimento più grande.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSondaggio | Guido Carboni è l'allenatore giusto?
Articolo successivoPunti di Svista | Con il cuore in mano…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

  1. Devi esonerare te stesso e quell’incompetente che fuma il sigaro altro che Pillon. Ma che non vi vergognate ? Siete una coppia di dirigenti ridicoli e poi prova a fare una cosa diversa una volta tanto, tira fuori un po di soldi, mica tanti solo un po.

    • Io credo caro presidente,che la rotta non l’hai invertita ne tu ne Vitale,non il povero Pillon!.Dopo aver fatto una campagna acquisti indecorosa e al risparmio,state continuando a fare cose inverosimili…….Prima un contratto di due anni per Aglietti,poi la non conferma di Gorzegno PER POI RIACQUISTARLO SICURAMENTE DANDOGLI I SOLDI CHE NON VOLEVATE DARGLI IN UN PRIMO MOMENTO,poi prendete Pillon e sborsate altri soldi ,poi prendete Carboni e sborsate altri soldi….ma non è che anche voi come la squadra QUEST’ANNO AVETE FATTO UNA PREPARAZIONE SBAGLIATA?No presidente non è questa la societa’ che ho conoscito per 40 anni….se tu presidente ti sei stufato di stare ad Empoli ok puo’ anche succedere,ma non è che per questo tu non debba fare il bene di questa squadra.Non è un problema di allenatore,perchè sono i giocatori che vanno in campo che non hanno dato la svolta,non Pillon che da quello che ho visto di piu’ non poteva fare con una squadra senza carattere come si è dimostrata fino ad ora.Forse non si è capito,ma questa squadra ha bisogno non di Carboni(niente contro di lui perchè non lo conosco come allenatore…d’altra parte non si giudica un allenatore solo perchè esonerato o retrocesso,bisogna vedere anche chi ha allenato e come giocano le sue squdre),ma di un allenatore alla Bersellini o Radice….insomma un Papadopulo….un sergente di ferro….perchè i giocatori in questo momento non hanno bisogno di un motivatore,ma di uno che li prenda….bè metteteci la parola giusta voi.Poi obbiettivamente a parte il curriculum non credo propio che Carboni sia ne migliore di Pillon e ne che abbia la giusta esperienza per salvarci….Mi ripeto presidente….se ti sei o ti eri stancato di stare a Empoli lo stai dimostrando in maniera piu’ che evidente,ma non importa che ci porti in serie C,NE FAREI VOLENTIERI A MENO,MA COMUNQUE SAPPI CHE ANCHE IN C IO MI FARO’ I MIEI 70 CHILOMETRI E CI SARO’ COME SEMPRE SUL CAMPO,PERCHE’ I PRESIDENTI POSSONO ANCHE ANDARE….LA MAGLIA RIMANE!

  2. Ci sono disponibili molti ex presidenti del Pisa, dell’Arezzo o della Pistoiese. Tutta gente che ha fatto le fortune di queste squadre, altro che Corsi…

  3. Ma perché se una squadra va male e vengono fatti degli errori significa che il presidente vuole andare via e non fare il bene dell’Empoli???
    Guardate che se andiamo in serie A il Corsi è il primo a fare salti di gioia…valutazioni giocatori e diritti tv schizzano verso l’alto!!!

    Stanno cercando in qualche modo di rimediare agli errori…Pillon non va difeso…non ha dato niente alla squadra!! Solo un inutile 442 che l’Empoli non può fare per mancanza di giocatori…
    Non ha dato nemmeno un po di grinta e cattiveria!!! Giusto cambiare!!!

    Fiducia e andiamo avanti!!!
    La cosa fondamentale è salvarsi…anche con topolino allenatore!!! E sicuramente Pillon non era adatto…
    Adesso proviamo con Carboni!!
    Io sono fiducioso!!!

    • La Tua fiducia in questa dirigenza è encomiabile, ma a mio avviso, scusa se mi permetto, fuori luogo.
      E Ti dico anche il perchè, così che Tu possa poi fare le Tue valutazioni.
      1) Fare errori, per una dirigenza, significa spesso lavorare con superficialità e pressappochismo, così come è accaduto quest’anno. Tali comportamenti sono il sintomo spesso evidente ed irreversibile di un attaccamento con la squadra ed i tifosi venuto a mancare che rappresenta il preludio ad un addio(tanto per farTi capire, quest’anno niente presentazione della squadra: Ti sei chiesto perchè? Vitale non rilascia mai alcuna dichiarazione: perchè? Il Corsi parla col contagocce e quando lo fa dice cose senza senso del tipo “la situazione non è drammatica” e poi esonera Pillon all’indomani di una vittoria con una diretta avversaria per 2-0 fuori casa, lascia stare che poi hai perso con una squadra come il Verona, ora come ora la + forte di B, che veniva da 4 partite consecutive vinte: è come dire che esoneri un’allenatore di A, dopo aver vinto fuori casa col Cesena -x dirne una coinvolta per salvarsi- e poi esoneri l’allenatore dopo aver perso con la Juve…). Certo che trovare qualcuno che voglia comprare l’empoli, al prezzo che vorrebbe corsi, non è facile… ma se la squadra magari è in Lega Pro, costa meno e si potrebbe venderla meglio… tanto i giovani + forTi (o presunti tali) sono già sistemati e venduti (con incassi già intascati…);
      2) in serie A il Corsi ha da sempre la responsabilità di allestire una squadra decente e per farlo deve pagare “ingaggi” sicuramente + alti. Col bacino d’utenza della nostra squadra questo rappresenta “da sempre” un “miracolo”, che, quando al corsi è riuscito, gli è sempre stato riconosciuto come tale… Ma in un momento di “disamore” come questo, forse l’idea di dover ripetere un “miracolo” non allettava + di tanto il Corsi, anzi, questo avrebbe rappresentato per lui un problema enorme nell’ottia di rivendere la squadra visto che, nell’assenza indiscussa di “magnati” disposti ad investire in un palcoscenico piccolo come Empoli, dover vendere una squadra di A al prezzo di una di C risultava impossibile… però, se uno vende tutti i giocatori migliori prima, incassa, e poi fa retrocedere la squadra, magari riesce a rivenderla + facilmente…;
      3)nessuno difende Pillon, io per primo su PE ho da sempre criticato il suo “integralismo” per il 442. Ma Pillon lo si conosceva benissimo perchè non è un ragazzino, lo conosceva Corsi, idem sigarino e sapevano dei suoi trascorsi. Allora, domandaTi Ti prego, perchè lo hanno preso? Sapevano anche che non è mai stato un sergente di ferro… Quindi? Rispondi TU, che io l’ho già fatto in un altro commento qui su PE…
      4) Come fai a dare fiducia a Carboni, l’uomo + spento, senza palle e senza capacità del palcoscenico degli allenatori d’Italia? Hai presente cosa ha fatto nella sua carriera come allenatore? Vatti a vedere in rete il suo curriculum… pare la mia pagella del liceo: una schifezza!
      E poi scusami: vogliamo parlare di Bianconi? Ma che siamo una P2 ad empoli, che per allenare, essere dirigente, preparatore, allenatore in seconda devi per forza essere “un amico”? e la meritocrazia? Ti pongo solo questo quesito: “perchè Ettore Donati, che ha fatto MIRACOLI con la nostra primavera, è stato esonerato a favore niente meno chi di Melis (nulla contro di lui, ma come allenatore chi è???) l’anno dopo aver conquistato il secondo posto al Viareggio ed il secondo posto in campionato?
      5) Proprio perché la cosa fondamentale è salvarsi, perchè non è stato scelto subito un allenatore con le palle e con forza (Papadopulo, Cagni, Cosmi) che potesse mettere in riga le tante “signorine” che abbiamo in squadra?
      Perchè si è dovuti passare da 2 esoneri e 3 allenatori?
      CONCLUSIONE: io spero tanto che per una volta i ragazzi della maratona si ribellino a tutto questo, a Carboni, a Bianconi, al clientelismo, al Corsi, a Vitale e a tutte le incapacità di quest’anno.
      Spero che i ragazzi sappiano capire che di fronte a situazioni di questo genere non si può rimanere inerti.
      E che non mi si venga a dire che siccome quei dirigenti ci hanno portato in UEFA non si possono contestare, perchè è una argomentazione tanto infondata quanto inutile. E’ come dire che siccome sono state fatte cose giuste nel passato (ampiamente riconosciute), non si possono criticare gli errori evidenti e ripetuti del presente!
      Anzi, alcuni tifosi son convinti che siccome Corsi+Vitale non ci hanno MAI fatto fallire, gli stessi sarebbero “immuni” da compiere errori e non dovrebbero mai essere criticati: ma che discorso è? Lo sapete che Steve Jobs, dopo aver creato la Apple, nel momento in cui le vendite sono calate è stato “licenziato” dalla stessa società che lui aveva creato? E che solo grazie ad idee innovative e progetti solidi e validi ha saputo riconquistarsi la fiducia della Apple ed essere riassunto per poi diventarne il guru che tutti abbiamo conosciuto fino alla sua morte? Questo giusto per fare uno dei tanti esempi che si potrebbero fare per capire che nella vita conta il presente ed il futuro, e che non si può vivere di soli elogi per un passato che non c’è più.
      Pena il distacco completo dalla realtà del presente, che nel nostro caso significherebbe “LEGA PRO” sicura al 100%!
      Umilmente Ti/Vi saluto

    • Tu SIMONE dici “Guardate che se andiamo in serie A il Corsi è il primo a fare salti di gioia”…e ci credo con tutte le cose sbagliate fatte quest’anno sarebbe non come un terno al lotto,ma come un 6 al superenalotto!In tutti questi anni la dirigenza ha lavorato benissimo,ma è fuori di dubbio che negli ultimi anni le cose son peggiorate e anche di molto,e !non è solo un annata storta come quest’anno che me lo fa dire

  4. SE LA MEMORIA NON MI INGANNA RICORDO
    SOLO IN ALCUNI CASI TRE CAMBI DI ALLENATORE
    NEL CORSO DELL’ANNO…
    CAGNI-MALESANI-CAGNI
    DEL NERI-SANDREANI-ORRICO-
    CLAGLUNA-SIMONI-DONATI…
    IN TUTTI I CASI IL RISULTATO FINALE E’ STATO LO STESSO….
    TOCCHIAMOCI…
    COMUNQUE (E QUI CHIAMO IN BALLO GLI STORICI TIFOSI)
    NON RICORDO NELL’EMPOLI TRE ALLENATORI CAMBIATI
    IN UNA STAGIONE AI PRIMI DI NOVEMBRE…
    SPERIAMO BENE….
    CHE DIO CE LA MANDI BONA…(E CON UN C… PARECCHIO GROSSO)

  5. Caro Corsi,
    non avete fatto purtroppo solo errori d’estate.
    Che Pillon NON era un sergente di ferro e che lui fa giocare le sue squadre SEMPRE col 442, a prescindere se abbia o meno i giocatori x farlo, lo si sapeva tutti figuriamoci se lo ignoravate Lei e sigarino… Quindi perché lo avete preso quando c’erano disponibili signori del calibro di Cagni (ancora non l’aveva preso il Vicenza), papadopulo e cosmi? Semplice, perché Pillon, benché non fosse l’uomo giusto, era una brava persona (che non avrebbe creato problemi alla dirigenza x il mercato scadente) che NON aveva alcuna pretesa x lo stipendio.
    Ed ora con Carboni (per inciso, l’allenatore italiano più perdente che ci sia, guardate il suo curriculum ed i risultati ottenuti…) la solita zolfa: si fingono motivi (“lo conosciamo… lui conosce l’ambiente…”) quando l’unica vera ragione è l’ingaggio quasi pari a zero di Carboni.
    In più, si porta dietro un altro “amichetto” di cui facevamo volentieri a meno come Bianconi…
    Allo scopo, caro Corsi, Le domando: è meglio aver ingaggiato tre allenatori “sotto costo”, ma che di tre non se ne fa neppure uno valido, oppure spendere qualcosa in più, ma prendere UN SOLO tecnico davvero in gamba in grado di salvarci?
    Ma quante c.a.z.z.ate avete fatto quest’anno?

  6. CORSI HAI RUBATO TANTI SOLDI ALL’EMPOLI IN QUESTI ANNI E LO DICO DA SEMPRE.. E COME SOSTENGO DA UNA VITA NON VENDERAI MAI LA SOCIETA PERCHE SAI CHE QUESTO GIOCHINO DI COMPRARE A 0 E VENDERE A 5 TI FRUTTA E NON POCO.. CON TE NON ANDREMO M,AI DA NESSUNA PARTE..VERGOGNA.. ANCHE QUEST’ANNO ABBIAMO CAMBIATO 3 ALLENATORI E I RISULTATI NON SI VEDONO..NON SI POTEVA PARTIRE CON UN BUON ALLENATORE TIPO FOSCARINI?? NOI TIFOSI NON SI CHIEDE LA LUNA … VA BENE LA B GIOCANDO UN CALCIO DISCRETO NON AVULSO E ABULICO COME STIAMO VEDENDO..

  7. io non me la sento di criticare il presidente e neppure sigarino anche perchè d’estate eravamo tutti a elogiare il lavoro fatto.. Secondo me la squadra ha l’80% di colpe proviamo a bloccare lo stipendio….vedrai come corrono! Sulla scelta del mister dopo Aglietti avrei preso uno che attacca al muro i giocatori…tipo PAPADOPULO…
    su carboni ho parecchio dubbi…speriamo in bene!

  8. vaiii con un altro ex giocatore…si riempe l’empoli, dal settore giovanile alla prima squadra, di ex giocatori che vengono ad empoli per arrotondare…

    …quest’anno si fa ridere anche con i giovani!

    speriamo in bene…

  9. Caro alberto questo giochino come lo chiami te … Negli ultimi 20 anni nn ti ha mai fatto vedere la serie c .. Quando invece piazze ben più importanti di Empoli come tifo e città fallivano ripartendo da categorie ben inferiori… Quindi io ci penserei prima di criticare… Oppure vogliamo spendere e fallire? Dimmelo te…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here