Ultimo giorno “a porte aperte” per gli azzurri, che si sono allenati nel pomeriggio per continuare a preparare la prossima partita, quella di domenica contro il Carpi. Sarà una gara che, a dispetto della classifica, rappresenta comunque un crocevia importante per le ambizioni azzurre e per la salvezza, visto che la squadra emiliana è allenamento (19)una delle pretendenti. Sarà importante – lo rimarchiamo ancora una volta- mettere negli allenamenti rimanenti e naturalmente in partita la concentrazione giusta per prolungare la striscia di risultati positivi.

 

Dall’infermeria arrivano buone notizie per ciò che riguarda Zambelli: il terzino si è regolarmente allenato con il resto della squadra e quindi tornerà disponibile per la gara contro il Carpi. Un recupero importante, che potrebbe tornare utile soprattutto a gara in corso. Non ha effettuato invece la seduta Andrea Costa, il quale è stato tenuto a riposo per un affaticamento muscolare: non ci sono però particolari preoccupazioni per il giustiziere dell’Hellas, che domani dovrebbe tornare col gruppo. Si è visto, dopo l’infortunio occorsogli contro la Lazio, anche Rade Krunic, che però si è limitato a una corsetta blanda sul manto erboso del Castellani.

 

L’allenamento ha riguardato prevalentemente l’aspetto tecnico e tattico, Giampaolo si è prodigato a ripassare quei movimenti che contro il Carpi potrebbero tornare utili, soprattutto nel reparto avanzato. Il modulo provato è sempre il canonico 4-3-1-2, con Saponara che dovrebbe essere, a dispetto di una forma ancora non altissima, ricorpire il ruolo di trequartista. Non ci dovrebbero essere particolari cambiamenti in difesa, con Tonelli e Costa che comporranno la coppia centrale e Laurini e Mario Rui sulle fasce; a centrocampo probabile rivedere il trio delle ultime uscite, mentre in attacco Pucciarelli dovrebbe essere la spalla, almeno iniziale, di Maccarone. Anche domani e sabato per la rifinitura, come successo nelle ultime settimane, la squadra si allenerà a porte chiuse.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di Empoli-Carpi
Articolo successivoTV | Con Vincent Laurini
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. C’ è la notizia di Mirko alle nane: io lo prenderei non voglio dire come un tradimento ma come uno sgarbo si: riprendiamolo noi che ci manca il centrocampista centrale. Metà stipendio glielo ha già pagato il Napoli…

  2. Ieri ha giocato alla grande nel 5-2 del Napoli!
    Mario Giuffredi, agente di Mirko Valdifiori, ha parlato a Radio Crc del futuro del suo assistito. Queste le sue parole: “Non parlo di mercato fino a quando non ci sarà la sosta, ma non credo che Valdifiori si muoverà da Napoli. Non ho sentito nessuno della Fiorentina, se poi dovesse arrivare una offerta si ragionerà con tranquillità. Valdifiori è stato sfortunato perché ha iniziato a giocare in un Napoli dove tutto andava storto, invece Jorginho è subentrato quando tutto andava bene. È chiaro che siamo un po’ delusi per il destino di Valdifiori, ma abbiamo il tempo per riprenderci tutto. Mirko oggi sta benissimo, si è integrato nel sociale della città e si trova bene con in compagni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here