Dopo aver beneficiato di una giornata di riposo, servita in parte per rientrare da Reggio Calabria, la squadra è tornata quest’oggi al lavoro. All’orizzonte il match interno con il Varese.

 

emp-regLa squadra ha lavorato sul campo “Sussidiario” anche se per lo più è stato sfruttato il campetto adiacente, l’ex pallone, visto che il manto del Sussidiario potrebbe aver bisogno di altre cure. Cosa questa che potrebbe portare il gruppo a Monteboro nei prossimi giorni.

Allenamento soft, dove alla parte tattica, quella di campo, ha preso parte soltanto il gruppo di calciatori che non ha disputato il match contro la Reggina di sabato sera.

Per il resto dei componenti della rosa, lavoro in palestra e terapie.

Ovviamente da quello che si è visto quest’oggi non è venuto niente che possa dare indicazioni su eventuali scelte in funzione del prossimo match.

 

Alla seduta non hanno preso parte i due giocatori impegnati con le nazionali Under21, ovvero Hysaj (questa sera in campo contro la Bosnia in Albania) e Rugani (giocherà domani in Belgio a Genk).

I due difensori sono attesi per la metà di questa settimana e saranno regolarmente a disposizione per la gara contro i lombardi, molto probabilmente partendo dal primo minuto.

Ancora a parte invece Shekiladze che lamenta un problema al polpaccio destro. Ai box anche Tavano per una botta rimediata in Calabria.

Non era presente nemmeno Accardi ma per lui c’era un permesso concesso dalla dirigenza.

 

Per domani è prevista una doppia seduta, ma resta ancora da definire il luogo dove essa si terrà.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedentePunti di Svista | "Un anno fa…"
Articolo successivoManuel Pucciarelli a PE: " Il lavoro paga…sul gol ho copiato Ciccio"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno e ricominciamo da 2….inteso come secondo posto…..Una sconfitta ci sta dappertutto ma non deve essere pero’ un alibi…..bisogna ripartire con la consapevolezza che dobbiamo ritrovare quella determinazione e cattiveria che avevamo l’anno scorso soprattutto nelle vicinanze dell’aria di rigore…..Questo ha anche detto la partita di Reggio…..quei 3 tiri dal limite, cosi deboli (1 di Ciccio e 2 di Maccarone) stanno li a dimostrarlo….Non vorrei anche che un po’ “troppa umilta’”ci faccia giocare con il freno a mano tirato….e’inutile dire ancora che per me abbiamo l’organico piu’forte della serie B e certe partite preferisco perderle cercando di vincerle…..ma vincere con la voglia di vincere…..a Reggio questa voglia non si e’vista perche’ “I TRASCINATORI DELLA SQUADRA” putroppo non erano nella loro migliore giornata! Detto questo adesso voglio vedere una reazione…..ma non come gioco….quello piano piano verra’ e poi in fondo i nostri schemi li abbiamo…..ma come fame di vincere…..quello e’ l’Empoli che voglio vedere!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here