Dopo il ferragosto la squadra ieri, giovedi, ha sostenuto una doppia seduta di allenamento.

 

Due turni di lavoro con il pomeriggio dedicato alla tattica ed allo sviluppo del 4-4-1-1 che però ancora vede mister Sarri dover fare a meno di alcuni interpreti fondamentali per lo sviluppo del suo gioco.

Ancora fermo Ciccio Tavano che sembra a questo punto, a differenza di quanto arrivatoci nei giorni scorsi, difficilmente impegabile anche per pochi minuti nell’amichevole di domani sera a Pisa. L’infiammazione al piede, che lo vide abbandonare il campo di Montelupo prima dell’uscita inaugurale, ancora non è passata e per lui i tempi di recupero diventano davvero un rebus.

Non è del tutto recuperato nemmeno Saponara, che ha dovuto rinunciare anche all’Under21, e con lui a parte ieri c’era anche l’altro trequartista, Lazzari. Per i due però ci sono ampi margini di recupero e potremmo vederli anche in campo domani sera.

Ovviamente è fermo l’esterno Croce che rivedremo in campo alla fine di settembre, mentre buone notizie arrivano da Laurini e Shekiladze che ieri erano regolarmente in campo. Tutto ok anche per Pratali che domani a Pisa dovrebbe trovare il secondo debutto azzurro.

Assenza pesante anche quella di Coralli: il Cobra oggi sarà a Roma dal Prof. Mariani per un controllo importante che dovrebbe chiarire maggiormente le sue condizioni. Si teme un problema al crociato, e se dovesse essere cosi l’attaccante potrebbe andare in contro anche a circa 6 mesi di stop.

Assente alla seduta di ieri Mchedlidze, impegnato con la sua nazionale nel test contro il Lussemburgo dove ha trovato anche il gol.

 

Dal punto di vista tattico non abbiamo assistito a particolari novità, se non appunto il fatto che potrebbegiocare Pratali al centro della difesa con Cori prima punta visto che intorno a lui si è creato increato il vuoto a livello concorrenziale.

Intanto arrivano notizie circa “il caso” Boniperti: l’Empoli e la Juve si sono parlate e dovrebbe aver concordato per l’arrivo del calciatore alla fine di questo mese, quando sarà completamente apposto dal suo problema e pronto (ovviamente dovrà poi calarsi velocemente nei tatticismi del mister) per essere arruolabile.

 

Per oggi, venerdi, è in programma una seduta di lavoro al pomeriggio.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAllievi e Giovanissimi: I calendari
Articolo successivoScopriamo Filippo Boniperti
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

    • Bè in effetti tutti i discorsi di inizio stagione, che ci vedevano con una lista di giocatori praticamente tutti ok sotto il profilo atletico,a questo punto vanno a farsi benedire….siamo invece messi piuttosto male e Coralli e Croce a parte,non è che la preparazione sia stata veramente troppo dura?Troppo frequenti questi affaticamenti e problemi muscolari……è gia’ qualche anno che la cosa succede un po’ troppo spesso….è il caso di rivedere qualcosa nella preparazione?

  1. Croce fratture multiple da impatto…ciccio distorsione alla caviglia durante il risvaldamento…sono i piu gravi e non c’entrano i muscoli….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here