Baroni-Empoli: il matrimonio s’ha da fare, ma non oggi.

Baroni-Empoli: il matrimonio s’ha da fare, ma non oggi.

Si è tenuto nel tardo pomeriggio l’incontro tra la società azzurra, capitanata dal Presidente Corsi, ed il tecnico Marco Baroni.   Il colloquio è servito per scoprire le carte e provare a capire se le due parti possono trovare quel punto in comune che potrebbe poi scaturire nel conferiment

Commenta per primo!

Si è tenuto nel tardo pomeriggio l’incontro tra la società azzurra, capitanata dal Presidente Corsi, ed il tecnico Marco Baroni.   Il colloquio è servito per scoprire le carte e provare a capire se le due parti possono trovare quel punto in comune che potrebbe poi scaturire nel conferimento del ruolo da allenatore dell’Empoli per la prossima stagione. Potremmo definirla, sulla falsa riga di quanto raccontato per Carli stamani, un’altra fumata grigia, ma  i toni sono assolutamenti chiari, andanti verso il bianco. Su tutto, il tecnico nato a Firenze nel 1963, avrebbe tra i suoi requisiti, quello di saper lavorare bene con i giovani, oltre quello di una grande fame per un occasione che segnrebbe inevitabilmente la sua svolta professionale da tecnico. Se aggiungiamo i diversi feedback positivi arrivati a casa Corsi ed un ingaggio sulla linea che adotterò l’Empoli, il gioco è fatto.   Ci sono però alcune cose che vanno sistemate, su tutte la situazione contrattuale che lega ad oggi Baroni alla Juve. Da parte bianconera ci dovrebbe essere il placet per il via libera, ma va detto per correttezza che il contratto tra le due parti è in scadenza nel giugno 2013 e quindi il nulla osta bianconero è fondamentale.   Sorrisi e strette di mano hanno contraddistino il finale del briefing, e molto probabilmente la giornata si è conclusa in un arrivederci all’inizio della prossima settimana, dove il tutto, ed usiamo sempre il condizionale, dovrebbe trasformarsi nel mettere nero su bianco.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy