Dal campo | Moro c’è, Laurini no

Dal campo | Moro c’è, Laurini no

Terza giornata di allenamento settimanale per gli azzurri. Una seduta iniziata più tardi (alle 16:30) rispetto a quanto programmato proprio per provare l’orario in cui si giocherà il match del “Bentegodi”   Squadra che ha sviluppato una seduta prevalentemente tattica con possesso palla e

Commenta per primo!

Terza giornata di allenamento settimanale per gli azzurri. Una seduta iniziata più tardi (alle 16:30) rispetto a quanto programmato proprio per provare l’orario in cui si giocherà il match del “Bentegodi”   Squadra che ha sviluppato una seduta prevalentemente tattica con possesso palla e verticalizzazioni ma con una grande cura anche verso i movimenti difensivi, provando alcune simulazioni di quelle che potrebbero essere le giocate degli avversari. Per quanto riguarda l’eventuale undici che mister Sarri manderà in campo, non ci dovrebbero essere sorprese, con una formazione, a partire dal 4-3-1-2 che dovrebbe essere la stessa che ha iniziato il match contro il Cittadella. Sono praticamente recuperati sia Moro che Croce (l’ex Sorrento ha lavorato ancora a parte) che andranno regolarmente a centrocampo. Non dovrebbe invece farcela Laurini e per questo andremo a rivedere Hysaj terzino destro con Accardi dirimpettaio. In grande spolvero il georgiano Mchedlidze che dovrebbe partire dalla panchina, ma non è escluso che possa esserci una scelta particolare andando a “risparmiare” Maccarone (fresco Leone d’Argento) che è diffidato.   Da dire che il gruppo appare molto sereno ma anche molto concetrato. Anche nell’allenamento di oggi non si è lasciato niente al caso e la squadra si allena e si pone mentalmente come se dovesse andare in Veneto giocando per un solo risultato.   La seduta di domani dovrebbe chiare gli ultimi dubbi, una seduta che andrà in scena sempre a partire dalle 16,30.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy