Giudice Sportivo serie A – Decisioni VERGOGNOSE, l’Empoli farà ricorso

Giudice Sportivo serie A – Decisioni VERGOGNOSE, l’Empoli farà ricorso

Queste le decisioni del giudice sportive dopo l’ultimo turno di campionato. Leggerete tutta la parte inerente ai fatti di Atalanta-Empoli ed all’incredibile squalifica commissionata a Tonelli. Diciamo subito che l’Empoli farà ricorso per far togliere il turno di squalifica. Nella didascalia del Gi

Commenta per primo!

Queste le decisioni del giudice sportive dopo l’ultimo turno di campionato. Leggerete tutta la parte inerente ai fatti di Atalanta-Empoli ed all’incredibile squalifica commissionata a Tonelli. Diciamo subito che l’Empoli farà ricorso per far togliere il turno di squalifica. Nella didascalia del Giudice Sportivo non vengono assolutamente riportati coloro che hanno fatto rapporto e se, da una parte il pugno è stato visibile, dall’altra ci rimane difficile comprendere come le “minacce” possono essere documentate. Ci piacerebbe che ci venisse fornito un documento probatorio a queste da parte degli organi competenti.

 

Gara Soc. ATALANTA – Soc. EMPOLI

Il Giudice Sportivo,

letta il rapporto dei collaboratori della Procura federale nel quale, tra l’altro, si riferisce che:

a) al termine della gara, nel recinto di giuoco, il calciatore empolese Tonelli rivolgeva al calciatore nero-azzurro Denis l’espressione gravemente intimidatoria “Ti ammazzo a te ed alla tua famiglia”;

b) qualche minuto dopo il rientro negli spogliatoi, il calciatore Denis, insieme ad un compagno di squadra, si portava all’ingresso dello spogliatoio empolese e, non appena il Tonelli si avvicinava, lo colpiva con un violento pugno al volto, con conseguenze lesive;

valutata la particolare gravità di tale violenta condotta, del tutto avulsa dal contesto agonistico;

visti gli artt. 1bis e 19, n. 4 lettera c) CGS, P.Q.M. delibera di sanzionare: –

il calciatore TONELLI Lorenzo (Soc. Empoli) con la squalifica per una giornata effettiva di gara; –

il calciatore DENIS German (Soc. Atalanta) con la squalifica per cinque giornate effettive di gara.

 

CALCIATORI

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

DE ANDRADE PINHEIRO Rafael (Hellas Verona): per avere volontariamente colpito il pallone con le mani fuori dalla propria area di rigore, impedendo ad un avversario di andare a rete.

DE ARAUJO Jose Eduardo (Cesena): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

AVELAR Fernando (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

BERARDI Domenico (Sassuolo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

BONUCCI Leonardo (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

COSTA Andrea (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

FEDDAL Zouhair (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

GAZZI Alessandro Carlo (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

MORAS Evangelos (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

MORETTI Emiliano (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

NUNES JESUS Juan Guilherme (Internazionale): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

OBBADI Mounir (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

ONAZI Ogenyi Eddy (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

RANOCCHIA Andrea (Internazionale): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

 

SOCIETA’

 

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. TORINO per avere omesso di intervenire, nonostante i reiterati solleciti arbitrali, affinché i raccattapalle sistematicamente ed intenzionalmente non ritardassero la ripresa del giuoco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy