Premio “Del Rosso 2013” a Massimo Maccarone

Premio “Del Rosso 2013” a Massimo Maccarone

Va a Massimo Maccarone il premio dedicato alla memoria del compianto Emiliano Del Rosso.   A 48 ore dalla vincita del Leone d’Argento, BigMac fa il bis, cosi come capitato anche lo scorso anno con la “doppietta” di Stovini. Un successo, questo, che va a rafforzare ancora di più la testimo

Commenta per primo!

Va a Massimo Maccarone il premio dedicato alla memoria del compianto Emiliano Del Rosso.   A 48 ore dalla vincita del Leone d’Argento, BigMac fa il bis, cosi come capitato anche lo scorso anno con la “doppietta” di Stovini. Un successo, questo, che va a rafforzare ancora di più la testimonianza d’amore che Empoli ha verso questo calciatore e questo uomo. Maccarone, di fatto alla sua quarta stagione in azzurro, ma con una esperienza lontana dieci anni dall’altra, ha saputo, in campo e fuori dal campo, distinguersi per quei valori che sono cosi cari a tutti i tifosi azzurri, valori che molto spesso vanno al di la della vittoria e della sconfitta. E cosi infatti, questo premio, tutt’altro che tecnico, va appunto a valorizzare quegli aspetti di attaccamento alla maglia e di devozione alla causa, valori cari ad Emiliano, valori che lo stesso ultras non più tra noi, ha sempre cercato di trasmettere ai suo compagni di maratona, valori che adesso, grazie alla “scuola del tifo” si cerca di insegnare ai giovani tifosi. Ricordiamo che la votazione è avvenuta tra i tifosi presenti allo stadio durante la partita Empoli-Cittadella.   La serata, anche quest’anno, ha avuto come cornice il cenacolo degli Agostiniani, ed è stata condotta dal nostro Fabrizio Fioravanti, sotto la regia del Centro di Coordinamento, organizzatore dell’evento con il grande impegno profuso da tutti i membri di questo, dal Presidente Bagnoli ai genitori di Emiliano, Claudio e Sandra . Belli gli interventi di Gianni Assirelli (responsabile comunicazione Empoli FC) e del giornalista Antonio Bassi.   Erano presenti in sala anche gli altri finalisti, ovvero il capitano azzurro Moro, che si è classificato al secondo posto, e Francesco Tavano, terzo. A cornice della manifestazione, come detto, la “scuola del tifo” che stasera ha visto l’esposizione dei disegni realizzati dai bambini delle scuole elementari del circondario, tema l’Empoli ed il tifare per e non contro.   Nico Raffi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy