TV | Mister Martusciello nel post Juve

TV | Mister Martusciello nel post Juve

Nel post di Empoli-Juve 0-3, le parole di Giovanni Martusciello

10 commenti

Queste le parole a caldo del nostro mister dopo la sconfitta subita internamente con la Juve.

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Tommaso Chelli. Il contributo è fruibile in HD.

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovanni - 2 mesi fa

    A questo punto però è inutile prendersela con l’allenatore…come se fosse colpevole soltanto lui. Noi giochiamo male come squadra e come singoli (tranne tre o quattro), altro che storie. Un giorno che non ho voglia di lamentarmi e basta, scrivo quello che penso sulla società, i tifosi e tutto. Concisamente, ma dico tutto quello che vedo con chiarezza da tempo(che vedo io, non quello che devono vedere tutti: l’opinione mia sull’insieme). Esonerare Martusciello? Ma la Società non ne moralmente il diritto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Riccardo - 2 mesi fa

    Evitiamo di mandare al massacro il povero Giovanni, esoneriamolo prima che venga rovinata la sua storia a Empoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Riccardo - 2 mesi fa

    Edy Reja è ci salviamo di sicuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bosco - 2 mesi fa

    …mi girano di brutto, e questo dopo il terzo goal della juventus, ho fatto male ad ascoltare l’intervista, non volevo mai poi ero curioso……ancora più alterato. Nessuno dice che, contrariamente a quanto dovrebbe essere, oggi sono più i demeriti nostri che i meriti degli altri…….la juventus di oggi è stata una delle meno in palla trovate negli anni. Attenzione, non meno forti, meno IN PALLA. Si sbagliano cose elementari; appoggi, passaggi a compagni distanti non più di due metri, stop………boh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cuorematto - 2 mesi fa

      È da mo’ che lo scrivo e lo dico.
      Bisogna ricominciare a mettersi a palleggiare al muro, ma non 10′, 1h di fila, fino a quando non fa buio.
      Si sbaglia dei passaggi, neanche negli amatori.
      I nostri attaccanti non riescono a stoppare il pallone e a proteggerlo dal difensore.
      Pucciarelli, in due metri, tocca il pallone cento volte.
      Ma mi chiedo, nessuno gli dice nulla???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Riccardo - 2 mesi fa

    L’impegno c’è stato e va riconosciuto. Al momento non c’è confronto, loro troppo forti noi smarriti dopo il primo gol …. continuo a nutrire dubbi sulla guida tecnica, ci vuole esperienza e di Guardiola c’è solo 1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. S' Ostina - 2 mesi fa

      L’ impegno c’è sempre stato…ma con l’ impegno e basta non ti salvi…la squadra è dimessa e spaesato e lo è fin dalla prima di campionato…ti dirò che la partita che più mi ha fatto capire che ci sono componenti non da serie A in questa squadra, è stata proprio l’ unica che si è vinto…quella con il Crotone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. S' Ostina - 2 mesi fa

    Ma stupito di cosa…in 60 minuti 2 pali…5 occasioni pulite…possesso palla di una superiorità imbarazzante…questi i gobbi.
    Zero occasioni un tiraccio centrale di Krunic…un gioco da Lega Pro…questo l’ Empoli.

    Doveva finire 6-0…almeno.

    E questo parla di prestazione orgogliosa x 60 minuti…bah…e poi c’ è pure qualcuno che gli dà ragione…aribah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. claudio - 2 mesi fa

    Fino al 60° m’ero stupito anch’io di come stavamo in campo. Il problema di questa squadra è più mentale che tecnico. Non sà reagire. Quando prende un colpo si scioglie mentalmente. E’ successo con l’Inter è risuccesso oggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. francesco - 2 mesi fa

      si claudio ma la pallina va messa nella retina qualche volta.. qui manca pure il gol della bandiera

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy