EMPOLI 1
SASSUOLO 1

 32′ Dumitru; 49′ Masucci

 

 

EMPOLI: Pelagotti; Tonelli; Mori; Stovini; Regini; Buscè (56′ Signorelli); Moro; Valdifiori; Saponara (63′ Pucciarelli); Tavano; Dumitru (56′ Mchedlidze).

A Disp: Dossena; Chara; Lazzari; Cesaretti.

 

SASSUOLO: Pomini; Laverone; Terranova (72′ Bianco); Piccioni; Longhi; Magnanelli; Cofie; Valeri; Masucci; Marchi (46′ Boakye); Sansone (79′ Noselli).

A Disp: Bassi; Vaccari; Cappelletti; Falcinelli.

 

ARBITRO: Sig. Candussio di Cervignano (UD) – Assistenti: Masotti/Bolano.

 

L’Empoli torna a muovere la classifica andando a pareggiare per 1-1 contro il Sassuolo in una gara assolutamente non facile alla vigilia ma che poi in campo ha regalato poche emozioni.

Una gara difatti bruttina, soprattutto nel secondo tempo dove il Sassuolo ha fatto qualcosina in più sfiorando nel finale il gol che avrebbe condannato gli azzurri. E’ un pari che ci prendiamo ma che ovviamente non può far felice nessuno, sia perché la classifica resta davvero deficitaria, sia perché la prestazione che speravamo non è arrivata.

Azzurri fortunati anche nel trovare un gol letteralmente confezionato da Pomini e Terranova che si sono scontranti lasciando libero Dumitru di appoggiare in gol a porta vuota.

Poco movimento senza palla e poca corsa sono sicuramente due fattori sui quali l’Empoli dovrà lavorare ancora molto, anche se dietro qualcosa in più si comincia a vedere con una difesa che anche quando messa sotto pressione tiene molto meglio.

Un brodino caldo in vista di una trasferta difficilissima sul campo dell’ammazza-campionato, Torino.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

4′ – Prova Tavano dai ventimetri ma il suo rasoterra è debole e facilmente parato da Pomini.

9′ – Tavano sulla destra prova a mettere una palla invitante in mezzo ma la difesa ospite riesce a liberare. Gara per adesso inchiodata a centrocampo.

14′ – Schema del Sassuolo su punizione con Magnanelli che va al tiro che esce nettamente. Partita soporifera.

16′ – Tavano vince un rimpallo al limite e prova un tiro, che scordinato, viene parato senza problemi.

17′ – Primo angolo del match che viene guadagnato da Tavano. Va Valdifiori dal corner libera di testa Piccioni.

20′ – Pallonetto di Laverone da fuori che per poco non beffa Pelagotti uscito malissimo sulla palla.

23′ – Valdifiori vuole provare di destro dai venticinquemetri, il suo tiro è  però da dimenticare.

24′ – Esce di testa Pelagotti fuori area a spezzare un’azione dei neroverdi.

32′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL azzurri in vantaggio con Dumitru che sfrutta un errore difensivo con il portiere neroverde coinvolto dopo un cross di Buscè. Da due metri a porta sguarnita facile il tapin per il colored azzurro.

34′ – Primo angolo per il Sassuolo che ne guadagna uno subito in serie. Ancora Sansone dalla bandierina, libera Buscè.

37′ – Rasoterra di Sansone da sinistra che fa fuori anche Pelagotti ma per fortuna Marchi viene anticipato in corner da Mori. Dalla bandierina ancora Sansone con il suo tiro che si perde in fallo laterale.

42′ – Sassuolo vicinissimo al gol con Piccioni che di testa accarezza  il montante dopo aver raccolto una bella punizione di Magnanelli. Pelagotti era battuto.

46′ – Finisce un brutto primo tempo con gli azzurri in vantaggio grazie ad un pasticcio della retroguardia neroverde.

 

2° Tempo

1′ – Cambio negli spogliatoi per il Sassuolo con Boakye per Marchi.

1′ – Subito Sassuolo con Magnanelli dal limite che per fortuna tira fuori.

3′ – Sansone guadagna il quarto corner per i suoi. Parziale 4-1 per il Sassuolo.

4′ – Gol del Sassuolo con Masucci che di testa raccoglie il corner di cui sopra, calciato da Sansone.

6′ – Boakye si invola sulla destra, entra in area provando il diagonale che esce.

7′ – Piatto debole di Sansone che trova la parata di Pelagotti.

11′ – Sinistro assassino di Sansone dal limite che fa la barba al palo alla sinistra di Pelagotti.

12′ – Doppio cambio per l’Empoli che richiama Buscè e Dumitru per Signorelli e Levan.

13′ – Tatticamente non cambia niente per l’Empoli che però cambia gli esterni a centrocampo con Signorelli che va a sinistra e Saponara a destra.

15′ – Regini conquista il secondo angolo per noi. Valdifiori appoggia dietro per Regini che crossa malamente con palla destinata a Saponara ma che esce.

17′ – Sventola di Cofie dal limite che esce di un  niente a lato.

18′ – Ultimo cambio per mister Pillon che inserisce Pucciareli per Saponara.

22′ – Retropassaggio pericoloso di Stovini con Pelagotti che spazza via.

23′ – Grande occasione per il Sassuolo che va al tiro con Sansone parato da Pelagotti, poi botta di Boakye deviato in angolo da Stovini. Dal corner poi non succede niente.

25′ – Cross di Regini da sinistra che finisce nelle mani di Pomini.

27′ – Secondo cambio per gli ospiti che inseriscono Bianco per Terranova.

32′ – Tiro cross di Magnanelli sul quale esce bene il Pela che abrranca.

33′ – Bravo Levan che in difesa toglie dall’aerea azzurra una palla pericolosa dopo due cross scodellati da Sansone.

34′- Ultimo cambio per il Sassuolo che toglie Sansone per Noselli.

38′ – Bel cross di Pucciarelli per Tavano che calcia al volo ma trova il corpo di un difensore del Sassuolo, peccato.

43′ – Si allungano le squadre che ripartono in contropiede ma sia azzurri che emiliani vengono puntualmente fermati dalle difese.

45′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

46′ – Bravissimo Regini a stoppare Masucci che avrebbe potuto calciare un rigore in movimento.

48′ – Annulato a Tavano un gol ma il gioco era già fermo per un fallo precedente al tito di Ciccio.

49′ – Finisce 1-1 il match contro il Sassuolo. Gara brutta con un Empoli che non è riuscito a tenere il gol, fortunato, di vantaggio.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A | Così in campo 22-23 ottobre 2011
Articolo successivo11a giornata serie Bwin: i risultati finali
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

39 Commenti

    • Buon per Te riccardo
      che non accetto scommesse a perdere contro la mia squadra del cuore… per di più avanzate sul presupposto (e sono parole Tue) che la libertà porterebbe solo a “commettere errori…”
      Siccome ritengo che la libertà sia il fondamento per cui tutti noi per “esporre liberamente le nostre idee” (condivisibili o meno, ma questo è altro discorso), sono contento di non aver mai partecipato alla Tua scommessa soprattutto perchè vincendo Ti avrei privato di far conoscere a noi tutti le Tue idee personali…
      😉

  1. Potete chiedere a pillon chi gli ha detto di mettere pucciarelli invece che Lazzari ?
    E poi come si fa a vincere senza tirare mai in porta ?

  2. Siamo veramente scarsi quest’anno. Poveri noi !!! È dura !!! Anche oggi abbiamo rischiato di perdere !! Male male male

  3. Due parole senza commento perché con una prestazione del genere senza cuore e attributi non c’è bisogno di sprecare altro fiato! “LEGA PRO”

  4. Prendiamoci il punto e guardiamo di essere positivi, che tanto a essere ipercritici non ci si guadagna nulla.
    Purtroppo ancora non siamo in palla, come squadra. Siamo un po’ più ordinati dietro, ma adesso stentiamo davanti (fermato tavano, non segnamo più) e manchiamo d’idee in fase di costruzione. Secondo me serve ritrovare qualche giocatore o innestare qualche recuperato. Prossimamente punterei su Levan e Pucciarelli o Lazzari. Anche a centrocampo, non appena recuperiamo qualcuno (Brugman o Coppola), direi di mettere in panchina Valdifiori o Moro, che ne combinano di tutti i colori.

  5. No comment davvero ! Male tutti ! Un pó meglio la difesa ! È inutile che vengono a tirare le maglie !!! Non siamo contenti ! I leccaculo non li vogliamoooooo!!!!

  6. siamo allo sbando.. Quando c’era dumitru si giocava a pallonate su di lui, entrato Levan si giocava a pallonate su tavano e Levan stava a centrocampo, si gioca a caso senza un Perché senza motivazioni, si fa pena.. Quest’anno è serie C Sempre più sicuro.. Almeno che non si inizi a levarli tutti. Queste le mie prossime formazioni: PELAGOTTI
    STOVINI
    MORI
    PRIMAVERA
    PRIMAVERA

    BRUGMAN
    BUSCÈ
    PRIMAVERA
    PRIMAVERA

    TAVANO
    LEVAN
    ( O PRIMAVERA)

    O così o serie c

  7. a Gennaio riprendiamo musacci e altri che sn dell’empoli se vogliamo cercare di salvarci.. NON C’è GIOCO e poi in area bisogna marcare.. SI DORME… TROPPO GIOVANI CORSI DEVI SPENDERE SENNO VENDI..

  8. QUEST’ANNO I 33 KM.CHE MI SEPARANO DA CASA QUANDO TORNO DALLA PARTITA MI SEMBRANO SEMPRE PIU’LUNGHI….RITORNO SEMPRE SENZA IL SORRISO SULLE LABBRA E IN MANIERA MALINCONICA!Anche oggi ho visto una squadra sì piu’accorta,ma ho visto anche una squadra che con l’Empoli non ha niente a che vedere!Non voglio pretendere che questa squadra abbia un bel gioco,almeno per ora,ma vorrei vedere quella volonta’ da parte di tutti,di dare l’anima.E questo non si vede…nessuno riesce ad emergere dal grigiore…..non si riesce a mettere ai paletti nessuno….oggi poi NON SI E’ MAI TIRATO IN PORTA,NESSUNO SI SMARCA SENZA PALLA….Se devo fare i complimenti a qualcuno,oggi li devo fare a Tonelli che ha giocato una partita superlativa!Poi il buio!Oggi abbiamo anche corso…ma piu’ che altro a vuoto!E’ inutile girarci intorno…la squadra ha retto anche abbastanza bene l’urto di una squadra come il Sassuolo,che bene o male si trovava in seconda posizione…..ma qui manca chi accende la luce….l’uomo dell’ultimo passaggio…il Vannucchi della situazione.E’un peccato avere giocatori come Tavano e poi non dargli mai una palla invitante….Son sicuro che se Ciccio giocasse(con la determinazione che ha quest’anno),in una squadra che lo rifornisse a dovere,i suoi gol non sarebbero stati solo 7!E poi mi manca CORALLONE…..QUI NON C’E’LEVAN O DUMITRU CHE TENGA…L’IMPORTANZA DEL COBRA E’IMPORTANTISSIMA SOLO UN FESSO NON SE NE ACCORGE!

    • Dimenticavo:
      Sara’meglio che il Pela,che per me tra i pali è davvero bravo,incominci ad uscire perchè anche oggi mi sa che l’ha fatto poco e forse anche sul calcio d’angolo,sul goal preso,qualche colpa ce l’ha!Se migliora in questo…farà una grande carriera!

  9. forse nn avete capito …son entrati in un tunnel psicologico…e per uscirne serve del lavoro..ma piu che fisico mentale
    non e facile …dobbiamo solo sostenerli sti ragazzi che ci stanno provando ..ma nn e facile quando tutti dicono che perderai e anche loro stessi lo pensano…dai ragazzi suuuuuuuuuu forzaaa io sono con voiii

  10. Dimenticavo quanto è stato incredibile vedere la maratona cantare a fine partita.. Dopo la presa di cul0 durante la partita.. Forse non si è capito che si va in serie c

  11. Vitale se sei un uomo ti devi dimettere, non ci portare in serie C con la tua boria spocchiosa !!!! Presidente inizia a fare pulito ed a gennaio ci deve essere una vera e propria rivoluzione: serve un portiere, un terzino sinistro, due esterni (sx e dx) di centrocampo e due punte con le palle.

  12. Partita allucinante contro un Sassuole che non è assolutamente niente. Siamo in bomba piena e la vedo dura a questo punto. Abbiamo sopravvalutato troppo questa squadra piena di mezzi giocatori da legapro.

  13. La vedo nera…ma parecchio nera…non ho visto la partita ma il problema grosso, secondo me, e’ che non c e grinta, determinazione, abnegazione, forma fisica…se non ci fossero state le penalizzazioni saremmo penultimi, ma anche le penalizzate hanno piu forma e grinta di noi!!!E se arriva la lega pro non oso pensare cosa possa succedere alla società …a gennaio bisogna tentare il tutto x tutto sul mercato…

  14. Con moderazione, mettendo da parte per un attimo il mio ruolo, e calandomi nel ruolo di tifoso dell’Empoli del quale sono da sempre, umilmente dico il mio pensiero – L’Empoli deve tornare a fare l’Empoli, ma non con la “E” aperta e senza “Umiltà” come qualcuno ha l’abitudine di fare… l’Empoli deve tornare semplicemente a fare l’Empoli di qualche anno fa, con umiltà, passione, lavorando senza la puzza sotto al naso e riavvicinandosi alla città… non si devono aspettare che siano i tifosi a farlo… ora tocca alla società non ai tifosi… credo che la pazienza che stanno mostrando gli sportivi empolesi sia encomiabile, in qualunque altra piazza italiana calcisticamente parlando sarebbe scoppiato un vero e proprio putiferio. I dirigenti dell’Empoli, metaforicamente parlando adesso devono togliersi giacca e cravatta, per indossare jeans e scarpe da ginnastica… è il momento di cambiare mentalità, prima che sia troppo tardi. Tardi è già…. troppo non ancora.

    • Ben detto, sembrano spariti tutti!!
      abbiamo perso quasi tutto, radio, trasmissione televisiva, pubblico, presentazione della squadra…
      COSI’ PERDEREMO ANCHE LA SERI B poi si impreca il pubblico… ma la società dov’è?
      dov’è quell’attaccamento che i nostri dirigenti hanno avuto da 15 anni a questa parte?? oltre a levarsi la cravatta devono ritrovare entusiasmo, attaccamento, ma soprattutto PRESENZA, se non ci fosse stato pianeta empoli in questi ultimi anni…
      Che tristezza ragazzi, rivogliamo la nostra radio, la nostra trasmissione del giovedì, i nostri dirigenti affamati di entusiasmo, i nostri giocatori che fanno le buche in terra da quanto corrono.
      FORZA EMPOLI
      GRAZIE PIANETA EMPOLI DI TENERE QUESTO FILO DI LEGAME CON IL PUBBLICO MOLTO IMPORTANTE.

  15. Vero…GIA il fatto che un bel e funzionante sito web sull Empoli sia stato fatto da giovani giornalisti ma ancor prima tifosi azzurri perché la società non riesce a mettere su un sito decente e aggiornato e’ semplicemente scandaloso…

  16. Gabriele è vero quel che dici. Però: 1) E’ nauseante sentire anche da parte di tifosi storici che quest’anno “si retrocede”, “ci tocca la C”, “oramai è scritto” e minkiate varie. C’è quasi un piacere fisico a nominare la C. Non capisco. 2)Quando arrivò Coppola e Fatic, il 90% della tifoseria si faceva le seghe dalla felicità. 3) Succede nel calcio di sbagliare, vero, ma tante cose sono andate storte e mai come quest’anno ( mi riferisco agli infortuni, Coralli su tutti). 4)Demoralizzarsi vuol dire dare vantaggi ad avversari che sono un attimino più abituati alle sabbie mobili. 5) Bisogna avere la pazienza di recuperare i pezzi buoni e calarsi in una mentalità opposta a quella in cui siamo stati abituati. Se si ha questa capacità si può raggiungere la meta senza affanni. 6) Un ultima cosa. Complimenti alla Maratona inferiore. Di un altra categoria.

    • Vedi Angelo, quando tu ami una persona, per lei fai di tutto e da lei ti senti tradito, se poi a lei le cose non vanno poi cosi bene, un pizzico ci godi. So che è masochista, dal punto di vista del tifoso, ma ad alcune persone che vegetano nella dirigenza azzurra, la C potrebbe far bene, fosse solo per levarsi o farle levare dalle p a l l e. Una su tutte è quella che fuma il sigaro, si sente dio in terra e per empoli, da anni, non fa niente se non mandarlo a scatafascio (ultima quello che è successo nel settore giovanile). Maratona inferiore di un’altra categoria? Si forse è vero, o forse no, credo che i nostri ultras, anche loro negli ultimi anni anni sbagliato tutto, soprattutto i tempi, non protestando quando c’era bisogno (la serie A persa incredibilmente con Gigi/Malesani) e prendendosela ad personam con Aglietti che si, di calcio ha dimostrato capir poco, ma di certo non mi dite che è lui il colpevole. Io seguo l’Empoli dal 1975, non da ieri, rivederlo in C sarebbe per me fonte di malessere e spero che la C venga evitata, capisco però determinati discorsi. Finisco con un ben VITALE VATTENE !!!!!!!!

  17. Ho fatto i complimenti alla maratona inferiore non per piaggeria ma perchè non è mai facile sostenere per 90 minuti la propria squadra in condizioni oggettivamente complicate. Insomma non è da tutti. Per me sono stati i migliori in campo.

  18. Sono arciconvinto che non retrocederemo, però qualcosa si è rotto e non oggi, oggi vediamo solamente che la rottura è nitida. Società assente in città da una vita, organi mediatici succubi e laccaculo e giocatori montanti che quasi dovremmo dirgli grazie perchè indossano i nostri colori. Ci salveremo, ma è tutto sbagliato, tutto da rifare.

  19. Caro Claudio…devi sapere che quell’uomo che fuma il sigaro tiene da anni il bilancio sempre in verde…vende giocatori a dei prezzi che solo lui riesce a fare…e il direttore della squadra che ci ha fatto passare alla storia per la Coppa Uefa ed è il direttore nella storia dell’Empoli che ha fatto più campionati di serie A…
    E’ ridicolo criticarlo…E’ come se a Torino criticassero Moggi o a Milano Galliani…

    Ok quest’anno sta sbagliando come del resto tutti società e giocatori però Dimmi chi prima dell’inizio del campionato pensava ad un Empoli così brutto?? L’anno scorso questa squadra con dei ragazzini in campo è arrivata ad un passo dai play off mancati soltanto per il furto del Torino al Castellani…Sono rimasti tutti e con l’apporto di Tavano Buscè, Dumitru e Coppola pensavamo di aver fatto un grosso salto di qualità!
    quindi per cortesia critica tutti ma non Pino che è colui che ad Empoli ha fatto la storia…

  20. CARO ANICO,ILTUO pINO A eMPOLI HA FATTO TANTI SOLDI,MA DOVE VIVI!!
    sONO ANNI CHE NON SI SPENDE UNA LIRA.fINCHè SI RIESCE A RIFILARE GICAATORI COME EDER A 10 MILIONI A UN CESENA CHE RETROCEDE BISOGNEREBBE PENSARE A SPENDERE TRE LIRE
    tAVANO E bUSCE SONO MINESTE RISCALDATE E I GIOVANI GIà SI CREDONO MARADONA.
    pOVERO eMPOLI E POVERO CALCIO
    C’e GENTE IN GIRO IN SERIE B CHE DIECI ANNI FA NON AVREBBE GIOCATO NEMMENO NEL MALMANTILE!!cHE IL CULO CI SALVI!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here