Dopo la parentesi domenicale della scorsa settimana si torna al giocare al sabato, ed oggi, inevitabilmente, essendo giorno di rifiniture vediamo le ultime dai ritiri.

 

Squadra che vince non si cambia? Proprio cosi ha risposto mister Pillon che per domani varerà con l’abituale 4-4-2 la stessa identica formazione che ha iniziato il match di Modena. Unica eccezione l’assenza di Buscè che non riesce a recuperare (non andrà nemmeno in panchina) con il relativo subentro di Saponara. Anche il lanciatissimo Gorzegno si andrà a risiedere in panchina appannaggio di Regini, che a detta del mister è in crescita e merita fiducia. L’altra situazione che a ieri era in “pending”, riguardava chi tra Signorelli e Coppola avrebbe affiancato Valdifiori a centrocampo, scelta che chiaramente è caduta sul venezuelano. Coppola andrà a sedersi in panchina con un Moro che potrebbe trovare la seconda tribuna consecutiva.

In avanti rivedremo il tandem Coralli-Tavano con un Ciccio anche oggi ispiratissimo ed un Cobra in netta crescita.

Oltre al già citato Buscè, l’infermeria azzurra non conta presenze, segnaliamo solamente che Cesaretti si è allenato a parte.

Mister Pillon vuole continuità, dopo i tre risultati consecutivi, considerando quella di domani una prova impegnata dove gli azzurri si misureranno con un squadra in forma e dove dovranno provare a fare la partita.

 

In casa Hellas si è lavorato in questi ultimi due giorni a porte chiuse, questo perché Mandorlini ha provato sia il 4-3-3 che il 4-3-1-2, con il primo però dovrebbe essere quello attuato e sul quale noi schiereremo sotto i gialloblù. Mandorlini dovrà fare a meno per Empoli dello squalificato Maietta ed al suo posto, al centro della difesa,  dovrebbe agire Ceccarelli. Anche il tecnico dei veneti dovrebbe seguire la logica (scelta anche in casa azzurra) della fiducia agli undici che hanno portato via gli ultimi tre punti (il Verona vince da quattro gare consecutive) con quindi la conferma di Gomez al posto di Bjelanovic in non perfette condizioni fisiche.

Mandorlini è carico e nel pregara ammette che sogna il colpaccio ad Empoli che tradotto vorrebbe dire consacrare la suq squadra tra le prime della classe, anche se, lo stesso tecnico ammette le difficoltà del match contro un ritrovato Empoli che nel suo undici annovera giocatori non da zona playout.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

   
 PELAGOTTI  RAFAEL
 VINCI  ABBATE
 FICAGNA  CECCARELLI
 STOVINI  MARECO
 REGINI  SCAGLIA
 SAPONARA  RUSSO
 SIGNORELLI  TACHSIDIS
 VALDIFIORI  HALLFREDSSON
 LAZZARI  GOMEZ
 TAVANO  FERRARI
 CORALLI  PICHLLMAN

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa sentenza | Due punti di penalizzazione al Bari
Articolo successivoIn diretta su Radio Bruno
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Strano ma vero e gia’ ridetto, ma Regini ha fatto un miglioramento notevole da quando e’ arrivato Gorzegno. Forza ragazzi, regalateci un’altra vittoria!

  2. Mi pare una bella formazione…anche se forse preferivo nel mezzo un coppola vicino a valdifiori….anche se con signorelli avremo più tecnica li nel mezzo però mancheremo di fisicità,ed la fisicità era importante visto l’assenza di buscè!!!!

    regini da quando è arrivato gorzegno è un’altro,però per me gorzegno deve giocare è un elemnto troppo importante tra gli 11 titolari!!!

    e per finire dai tavano-coralli regalateci delle grandi prestazioni condite da tanti goal!!!!

    FORZA EMPOLI!!

  3. Finalmente, un pò di continuità!
    Ovvio che non si poteva far giocare Buscè infortunato, ma nemmeno per sostituirne uno cambiarne tre!
    Bravo Bepi!

    • Concordo con il fatto che la squadra deve trovare un’identità e quindi troppe variazioni ogni settimana non aiuterebbero in tal senso, però mettendo Saponara al posto di Buscè a centrocampo siamo sbilanciati e forse un pò più muscoli nel mezzo non avrebbero fatto male, visto che abbiamo 4 giocatori offensivi. Regini inoltre è stato convocato in nazionale, far giocare Gorzegno al suo posto non mi sembrava una cattiva idea. Quindi vero che rispetto alla settimana scorsa si sarebbero fatti 3 cambi per un solo giocatore indisponibile, ma purtroppo non abbiamo molti sostituti sulla fascia a centrocampo e quindi mettendo un giocatore più offensivo da una parte, magari ne devi mettere uno più difesivo dall’altra.. Gorzegno poi è tanto che lo aspettiamo, ora che è disponibile potevamo farlo giocare anche per far rifiatare Regini..

  4. Ci mancherebbe altro che abbiamo ripreso Gorzegno per fargli fare la panca….Se Regini sta acquisendo certezze meglio così siamo tutti contenti!Credo che miglior formazione giocando il 4-4-2 non ci possa essere!

  5. Oggi andiamo tutti allo stadio a sostenere la nostra squadra, ho letto che i tifosi del Verona saranno circa 600, non facciamo figuracce, andiamo allo stadio, con questa bella giornatina!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here