All’indomani della prima gara stagionale, che ha visto subito il successo degli azzurri, abbiamo sentito il Presidente azzurro, Fabrizio Corsi, per sentire le sue considerazioni.

 

Presidente, debutto vincente condito da una buonissima prestazione. Difficile chiedere di più ai ragazzi…

La squadra ha vinto meritando la vittoria e quando è cosi hai fatto indubbiamente bene. Siamo stati bravi nel gestire i primi minuti che non sono stati facili, sfruttando al meglio poi le ripartenze. Anche nel finale mi sembra ci sia stata una gestione ottimale nel momento di pressione degli avversari. E’ stato sicuramente importante il rigore parato da Bassi, prendere gol in quel momento della partita, forse, avrebbe complicato un po’ le cose.”

 

Siamo ripartiti da dove avevamo lasciato…

La vittoria è sicuramente una cosa importante perché poi ti permette di lavorare con un pizzico di serenità in più durante la settimana, ma noi non dobbiamo assolutamente fare paragoni con la passata stagione anche se la squadra, negli effettivi, ricalca molto quella. Dobbiamo lavorare ogni giorno mantenendo questo atteggiamento, anche mentale, consapevoli delle difficoltà di questo campionato.”

 

A proposito di elementi, i due nuovi, tra gli undici titolari erano Verdi e Rugani. Chiediamo anche lei un giudizio sui due dopo averlo già fatto con il mister…

Bene ambedue. Rugani lo conosciamo meglio e sapevamo quello che poteva darci. Verdi ha giocato un ottima partita calandosi al meglio in questa situazione ed in quel ruolo. Anche qui non dobbiamo commettere l’errore di fare paragoni con i Saponara ed i Regini.”

 

Prossima fermata, Palermo…

Andiamo a far visita alla squadra maggiormente accreditata alla vittoria di questo torneo. C’è poco da aggiungere, sappiamo le qualità di questa squadra che ha in rosa elementi di categoria superiore. All’inizio di una stagione, questo tipo di squadre, potrebbero avere alcuni problemi e nel calarsi nella categoria e nella ricerca del miglior assetto. Dobbiamo sperare che siano ancora in una di queste due situazioni.”

 

Si entra nell’ultima settimana di mercato. Possiamo aspettarci ancora qualcosa, sia in entrata che in uscita?

Quest’anno ci siamo mossi con un criterio, dando al mister una squadra pronta all’inizio del ritiro. Posso dire che non ci sono situazioni aperte e che in linea di massima siamo apposto, però si sa che le fasi finali del mercato possono sempre riservare delle sorprese.”

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati degli Allievi Nazionali al torneo "Vitulano" di Livorno
Articolo successivoMercato Azzurro | Spunta il nome di Vives
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Grande Presidente. Quest’anno avete lavorato davvero bene, sia a livello di campo che di rapporti esterni. Vivremo una grande stagione, ne sono sicuro.

  2. “ma noi non dobbiamo assolutamente fare paragoni con la passata stagione”…….giusto presidente…parole sante….pero’ se me lo permetti,voglio vedere dopo le prime 9 giornate di campionato quanti punti avremo(facendo i debiti scongiuri naturalmente)…..sicuramente dalla nona in poi non faremo tutte le vittorie consecutive dell’anno scorso…..ma come si dice….le vie del Signore sono infinite……

  3. Presidente a dir poco straordinario, manca la ciliegina sulla torta, uno stadio senza pista d’atletica tribune a ridosso del campo, che spettacolo sarebbe!! Io spero che un giorno insieme al comune si possa trovare un’accordo…
    Cmq grazie fabrizio di tutto.
    FORZA AZZURRO.

  4. Mi associo a tutti i commplimenti fatti al nostro presidente, volare bassi è la nostra priorità, complimenti anche a Carli, comunque anche senza tanti clamori posso dire che a tratti facciamo il più bel calcio D’ITALIA senza ombra di dubbio!!!

    p.s. dinenticavo tanti AUGURI! a s’ostina per la partita di stasera……aaahhhhhh!!!!!!!

  5. Grande Fabrizio, volare basso è l’unico modo per andare in alto!!! Umiltà e lavoro e poi a giugno si fanno i conti!!!! Comunque per l’inzio non è niente male e chi bene inizia….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here