Fase di studio iniziale per entrambe le formazioni. Al primo tiro utile il Frosinone passa con Cavalli abile a sfruttare un infortunio di Polito che non riesce a bloccare una bordata di Cariello e ad insaccare la palla che di fatto che vale il vantaggio canarino. Al 20′ occasione per gli ospiti che sfiorano la rete del pari con un bel colpo di testa di Pellicori ispirato su cross dalla destra di Valeri. Frattali riesce con una mano a scongiurare il pericolo deviando fuori dallo specchio della porta. Al 32′ bella parata in elevazione di Frattali che riesce a bloccare un pericoloso cross sulla destra di Gessa. Termina senza altre occasioni degne di nota una prima parte di gara giocata soprattutto a centrocampo ma soprattutto dal punto di vista della fisicità sia da parte del Frosinone che del Grosseto. Si torna in campo. Nessun cambio iniziale da parte di entrambe le formazioni. Al 53′ Cavalli spreca la palla del raddoppio quando a tu per tu con Polito, forse convinto di essere in fuorigioco, arriva in ritardo mandando fuori di un soffio. Un minuto più tardi è Eder a spedire di poco alto una palla destinata sicuramente a miglior sorte.
Al 59′ occasione per il Grosseto quando su cross di Mora, Sansovini batte di testa sicuro a rete ma la palla termina alta oltre la traversa raggiungendo il settore ospiti. Brividi per il Frosinone. Al 67′ gran bordata da fuori area di Cariello che da circa 35 metri per poco non sorprende Polito. Al 71′ ancora Cavalli vicino alla marcatura quando servito da Eder lascia partire un rasoterra a giro ma la palla termina di poco fuori dal secondo palo. Al 75′ è ancora Cariello ad impensierire Polito con un tiro sporco da distanza ravvicinata ma il numero uno toscano blocca in due tempi la sfera. All’ 83′ raddoppio canarino con l’appena entrato Di Roberto abile a sfruttare una punizione veloce battuta da Eder, il talentuoso esterno napoletano lascia partire un bolide da fuori area che Polito riesce soltanto a deviare in porta per la gioia del Matusa. È due a zero. Al 88′ occasione per triplicare da parte dei canarini con Eder che dai 35 metri sugli sviluppi di un calcio piazzato, tiro potentissimo, Polito riesce soltanto a deviare sulla traversa ma la palla termina in corner. C’è solo il tempo di giocare ulteriori 4′ di recupero quando il sig. Brighi dice che è finita, il Frosinone può esultare, ringraziare la curva nord e salire a quota 26.

 

     2      0
10′ Cavalli, 79′ Di Roberto  

 

fonte: frosinonecalcio.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here