Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 21 aprile 2015, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

CALCIATORI

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

CATALDI Danilo (Lazio): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

MAGGIO Christian (Napoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

ASTORI Davide (Roma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

BIRSA Valter (Chievo Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

FERNANDES BORGES Bruno Miguel (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

JAJALO Mato (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

LONGO Samuele (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

MARCHISIO Claudio (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

MEDEL SOTO Gary Alexis (Internazionale): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

MEGGIORINI Riccardo (Chievo Verona): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Ottava sanzione).

MUDINGAYI Gaby (Cesena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

ROSSETTINI Luca (Cagliari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).

 

ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

GASPERINI Gian Piero (Genoa): per avere, al 48° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, uscendo dall’area tecnica.

 

SOCIETA’

Ammenda di € 25.000,00 : alla Soc. INTERNAZIONALE per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, indirizzato ripetutamente un fascio di luce-laser sull’Arbitro e per avere inoltre, al 28° del secondo tempo, lanciato in direzione di un Arbitro Addizionale oggetti di varia natura (due bottiglie di plastica, tre accendini, alcune monete e così via); sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here