Le Pagelle di Sassuolo-Empoli 3-1

Le Pagelle di Sassuolo-Empoli 3-1

A cura della redazione di PE, ecco le pagelle della gara Sassuolo-Empoli, che purtroppo ha visto gli azzurri tornare a casa con la seconda sconfitta consecutiva, dopo quella subìta al Castellani col Cagliari.   BASSI: 5.5 Un primo tempo di grande attenzione, due sue parate salvano il vantagg

Commenta per primo!

A cura della redazione di PE, ecco le pagelle della gara Sassuolo-Empoli, che purtroppo ha visto gli azzurri tornare a casa con la seconda sconfitta consecutiva, dopo quella subìta al Castellani col Cagliari.   BASSI: 5.5 Un primo tempo di grande attenzione, due sue parate salvano il vantaggio azzurro, anche se è fortunato in occasione del tiro mandato sulla traversa da Tonelli. Sul secondo gol non pare essere posizionato benissimo, risulta essere troppo fuori dai pali.   HYSAJ: 5 Sansone è un cliente scomodo e il terzino albanese pare subire le sue incursioni fin dal primo tempo. Commette un ingenuo quanto evitabile fallo da rigore sull’ala del Sassuolo e purtroppo dalla sua parte scaturisce anche il terzo gol neroverde. Una gara sotto i livelli a cui siamo abituati a vedere Elseid   RUGANI: 6 Primo tempo di alto livello, Floccari non riesce a incidere più di tanto e gira spesso a vuoto. Nella ripresa non è perfetto in chiusura sul secondo gol e si fa rubare palla da Berardi che poi serve a Floccari un assist al bacio   TONELLI: 5.5 Caparbio, forse anche troppo, quando da errori di alleggerimento nascono ripartenze del Sassuolo. Si fa anticipare nettamente da Missiroli in occasione del gol del pareggio dei padroni di casa e pare in affanno quando viene preso in velocità dagli avanti neroverdi   MARIO RUI: 6 Riesce a contenere Berardi, che dalla sua parte non fa granché, specie nel primo tempo. In fase difensiva è attento, mentre in quella offensiva sembra non dare il solito apporto di quantità e qualità. Sul terzo gol del Sassuolo scala giustamente verso il centro, visto che Tonelli era andato sull’uomo al cross, ma così facendo si dimentica Berardi che gli spunta da dietro   CROCE: 7 Il Prestigiatore bagna la sua nona presenza in campionato con il suo primo sigillo nella massima serie. È una costante spina nel fianco della difesa ospite e, soprattutto nella prima frazione, con le sue progressioni prova a creare la superiorità numerica. Gioca per qualche minuto anche da trequartista, dopo l’uscita dal campo di Zielinski, ed è uno degli ultimi a mollare   sassuolo_empoli (16)(TAVANO s.v.) Troppo poco il minutaggio concessogli per dargli un voto   VALDIFIORI: 6 Come sempre, dai suoi piedi partono i calci piazzati e i filtranti per i compagni, ma vuoi per imprecisione sua, vuoi per imprecisone degli avanti azzurri non riesce ad essere decisivo come siamo abituati a vedere. Potrebbe chiudere meglio, con più cattiveria, sul cross che porta al gol di Missiroli   VECINO: 6 Un primo tempo ben giocato, cerca di far respirare la manovra e si propone in avanti senza troppi fronzoli, come in occasione del palo colpito con un gran esterno da fuori. Nel secondo tempo i suoi giri diminuiscono, cala alla distanza come tutta la squadra, ma complessivamente la sua gara è più che sufficiente   ZIELINSKI: 6.5 Non si vede molto nel corso dei primi 45′, ma quando si mette in moto è sempre pericoloso. Come in occasione del gol di Croce, in cui un suo tocco (quanto voluto non lo sappiamo) innesca il prestigiatore azzurro. Buoni spunti anche ad inizio ripresa, quando il suo tiro da fuori si stampa sul montante.   (SIGNORELLI: 5.5) Si posizione a centrocampo, cercando di dare più dinamismo. Non riesce, però, a lasciare un’impronta tangibile nel match   MACCARONE: 6 Lotta e si dimena tra i difensori del Sassuolo, cercando lo spunto vincente e spesso viene preso nella morsa di Acerbi e Terranova. Prova a rendersi pericoloso con tiri da fuori che però risultano essere troppo centrali per impensierire Consigli.   (MCHEDLIDZE 5.5) Levan ci mette tutto l’ardore agonistico che è una delle sue doti primarie. Entra al posto di uno stanco Maccarone e diventa il terminale offensivo, non riuscendo però a rendersi pericoloso più di tanto dalle parti di Consigli.   PUCCIARELLI: 6 Cerca spesso lo spunto vincente, ma superare la difesa del Sassuolo non è facile. A volte torna a centrocampo con l’obiettivo di dar man forte ai suoi compagni e di ripartire rapidamente. Anche lui è uno di quelli che non finisce mai di lottare, anche se a volte è un po’ impreciso     MISTER SARRI: 5.5 La squadra parte bene e si vede che ha superato, almeno nel morale, la scoppola subìta con il Cagliari. Fa scelte importanti, come l’innesto dal primo minuto, per la prima volta, di Zielinski sulla trequarti. Scelta azzeccata, vista la prestazione del talentino polacco. Appare semmai più criticabile sui cambi effettuati nella ripresa, quando l’Empoli è già sotto nel punteggio. Forse non sarebbe cambiato nulla, o forse era affaticato, ma noi Daniele Croce non lo avremmo tolto. Adesso dovrà far assimilare ai ragazzi questa seconda sconfitta consecutiva e presentarsi nelle migliori condizioni possibili all’appuntamento “impossibile” di sabato prossimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy