LANCIANO 0
EMPOLI 3

 19′ Maccarone; 47′ 1T Saponara; 69′ Signorelli

 

V. LANCIANO: Leali; Almici (72′ Testardi); Aquilanti; Amenti; Bacchetti; Vastola; Paghera; Volpe; Falcinelli (51′ Ceccarelli); Fofana; Turchi (58′ Falcone).

A Disp: Casadei; Hottor; Rosania; Di Cecco.

 

EMPOLI: Bassi; Laurini; Ferreira (56′ Regini); Pratali; Cristiano (67′ Hysaj); Moro; Valdifiori (27′ Signorelli); Croce; Saponara; Tavano; Maccarone.

A Disp: Bassi; Camillucci; Pucciarelli; Cori.

 

ARBITRO: Sig. Mariani di Aprilia.  Assistenti: Melloni/Perretti

 

AMMONITI: 20′ Valdifiori (E); 36′ Laurini (E); 39′ Cristiano (E); 60′ Almici (VL); 67′ Croce (E)

 

 

E’ arrivata, finalmente è arrivata!!

 

A Lanciano, nel giorno del battesimo in serie B dello stadio “Biondi”, in quella che era una giornata di festa per tutta la cittadina abruzzese, gli azzurri hanno trovato la prima (e tanto sospirata) vittoria in questo campionato. Ed oggi vincere era obbligatorio, inutile girarci intorno, anche a tutte le belle frasi di fiducia che la squadra ha riservato dal fischio finale della gara di domenica scorsa ad oggi, vero il tecnico Sarri.

 

Un solo risultato avrebbe evitato, in primis al tecnico, ma poi a tutti, una dura contestazione, ed invece, come promesso, i ragazzi ed il loro allenatore hanno giocato con quel qualcosa in più rispetto alle ultime settimane ed hanno regalato la prima gioia stagionale a tutti i tifosi azzurri.

 

Un match portato a casa con il risultato di 3-0, un successo netto e meritato visto che gli azzurri hanno nettamente meritato. Unico brivido sullo 0-0 quando Laurini ha tolto dalla porta un gol fatto per i rossoneri. Poi Maccarone ha aperto del danze seguito dal meraviglioso gol di Saponara. Signorelli ha chiuso. Un Empoli che ha dovuto bruciarsi tutte le sostituzioni per problemi fisici. E’ stato curioso vedere Davide Bassi in porta preferito a Pelagotti. Tra l’altro questa è la prima gara in cui, oltre a vincere, non prendiamo gol.

 

Bravi ai ragazzi, una vittoria che crediamo debba avere un’unica dedica, ovvero verso tutti i tifosi che, come sempre, pazientemente, hanno supportato la squadra cercando di non andar mai a trovare sterile polemiche e contestazioni.

 

La macchina è stata rimessa in strada, però, concedetecelo, se non abbiamo mai fatto grosse tragedie per l’andamento di tutti e nove i match scorsi, non possiamo adesso tramutare questa vittoria nell’evento degli eventi, sarebbe il più grande che potremmo commettere. La classifica resta in salita, ci deve adesso essere semmai, quella convinzione in più e trovare, già dalla prossima in casa, una continuità, altrimenti questa, resterebbe soltanto la vittoria contro una matricola.

 

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Empoli in campo con il 4-3-1-2 ed a sorpresa è stato scelto Bassi tra i pali. Una scelta che ci auguriamo prolifica ma che ci lascia alcuni punti interrogativi. Hysaj alla fine va in panchina con quindi Cristiano a fare il terzino e Croce sulla destra.

1′ – Grande discesa di Croce sulla sinistra che arriva fino all’out di fondo campo, poi viene chiuso in fallo laterale.

3′ – Cristiano dal limte ma svirgola la palla che esce abbondantemente fuori.

4′ – Vastola mette una palla in mezzo, chiude bene Bassi che blocca.

7′ – Direttamente da centrocampo, Volpe, calcia una punizione in porta con palla nettamente fuori.

8′ – Maccarone entra in area, vede Tavano smarcato ma il servizio è troppo largo e l’azione si perde. Empoli per adesso più pericoloso.

10′ – Laurini, un miracolo, toglie dal gol una palla calciata da Falcinelli che l’aveva fatta passare sotto le gambe di Bassi. Un contropiede solitario del giocatore abruzzese.

12′ – Bravo Pratali a chiudere su Vastola che stava entrando in area da destra.

15′ – Moro trova per noi il primo angolo del match. Angolo sprecato calciando addosso al giocatore rossonero più vicino.

16′ – Cross di Croce direttamente sul fondo. Diciamo che nei tre di centrocampo, Croce sta agendo a sinsitra con Valdifiori centrale e Moro a destra.

18′ – Ammonito Valdifiori per fallo su Paghera.

19′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL segna Maccarone che servito da Tavano si trova davanti a Leali e lo batte con un rasoterra.

21′ – Ancora Maccarone a sfiorare il raddoppio. Servito da Moro si invola affiancato da un difensore abruzzesse, entra in area ma sfiora il palo alla sinistra di Leali.

24′ – Tiro cross di Almici ben bloccato da Bassi.

25′ – Scontro di gioco a centrocampo con Valdifiori che ha la peggio e potrebbe uscire.

26′ – Arriva il primo corner anche per il Lanciano. Palla dentro, mezza girata di Amenta, blocca Bassi.

27′ – E’ arrivato il cambio: fuori Valdifiori (esce in barella), dentro Signorelli.

29′ – Falcinelli riceve palla al limite sul vertice destro, gli si fa incontro Cristiano che con gran maestria gli soffia il pallone.

30′ – Cross di Falcinelli, testa di Turchi, fuori.

32′ – Maccarone da posizione defilata trova i guanti di Leali che chiude il suo palo, ma anche l’angolo. Batte Cristiano, ancora angolo. Ancora Cristiano direttamente fuori, ma non dall’altra palla. Tre corner uno peggio dell’altro.

35′ – Saponara riceve da Maccarone dentro l’area avversaria, ha due uomini addosso cerca comunque il tiro ma questo viene rimpallato favorendo la presa del portiere.

36′ – Ammonito Laurini per fallo su Turchi.

38′ – Ferreira in scivolata toglie la palla dai piedi di Fofana che stava caricando il missile.

39′ – Ammonito Cristiano reo di un fallo di mano nello stop di una palla. Punizione al limite della nostra area. Calcia Amenta sulla barriera, poi palla ad Almici che la spara alta.

42′ – Brivido. Cross di Paghera, la sfiora di testa Almici che era solo davanti a Bassi e per fortuna la palla si perde.

43′ – Cross di Tavano, la sfiora Maccarone, palla a Crisitiano che mira il sette: la palla esce di un niente.

44′ – Botta di Saponara, Leali in angolo. Batte Cristiano la toglie Turchi.

45′ – Maccarone di testa in volo la manda di un niente fuori. Gran palla di Signorelli.

47′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL una magia di Saponara che da fuori area la mette dove nessuno puo’ arrivare. Che gol, mamma mia.

48′ – Finisce la prima frazione con l’Empoli avanti 2-0.

 

2° Tempo

2′ – Maccarone trova subito un angolo per noi. Batte Cristiano, di testa Tonelli ed un difensore intercetta di mano ma per l’arbitro non è cosi.

4′ – Cross rasoterra di Tavano ed un difensore del Lanciano la mette in angolo. Batte stavolta Signorelli, palla in mezzo liberata di testa da Volpe.

5′ – Cristiano prova da posizione defilata, in area, ma trova una gamba abruzzese a ribattere.

6′ – Primo cambio per il Lanciano: Ceccarelli per Falcinelli.

7′ – E’ subito Ceccarelli che ci prova ma trova Pratali a smorzare il tiro.

8′ – Tavano dal limite va con un tiro telefonato che viene facilmente bloccato da Leali.

10′ – Esce Bassi fuori dalla sua area per chiudere su Fofana. Nell’uscita si è scontrato con Ferreira che resta a terra.

11′ – Angolo intanto per il Lanciano, palla buttata nel nulla, rimessa in mezza da Volpe e bloccata da Bassi.

11′ – Cambio numero due per l’Empoli, ancora per infortunio: Regini per Ferreira.

12′ – Punizione per noi, un corner corto da destra. Batte Signorelli addosso ad un calciatore avversario. Sulle palle inattive facciamo troppi errori.

13′ – Cambia anche il Lanciano: Falcone per Turchi.

14′ – Cross di Paghera da destra, palla direttamente fuori.

15′ – Ammonito Almici per un gesto di stizza nei confronti dell’arbitro. Voleva un fallo.

16′ – Testa di Maccarone che trova una deviazione in angolo. Palla dall’altra parte del campo dove Croce trova un altro corner. Batte Signorelli, libera Fofana.

18′ – Cross di Croce in controbalzo, palla per Maccarone che  però non ci arriva.

20′ – Batti e ribatti in area azzurra con la nostra difesa brava e fredda.

21′ – Saponara da buona posizione spara sul portiere.

22′ – Ammonito Croce per fallo su Volpe.

22′ – Ultimo cambio per Sarri: Hysaj per Cristiano (crampi)

23′ – Punizione per il Lanciano per il fallo di cui sopra. Tira in porta, siamo ai ventimetri: Calcia Falcone fuori.

24′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL arriva il tris firmato da Signorelli che segna un gol facile facile messo in pora da Saponara.

25′ – Siamo scatenati. Va Saponara dal limite che trova la schiena di un difensore e l’ennesimo angolo. Batte Signorelli libera la difesa locale.

27′ – Ultimo cambio anche per Gautieri: Testardi per Almici.

28′ – Tiro cross di Maccarone tra le braccia di Leali.

31′ – Tavano si invola in area, prova il tiro che però esce alla destra del portiere.

32′ – Girata di testa di Fofana che va fuori.

35′ – Moro da fuori: alto.

37′ – Bravo Bassi a respingere un piatto di Fofana da distanza ravvicinata. Se non prendiamo gol sarebbe la prima volta in stagione.

40′ – Gara che adesso ristagna a centrocampo con il Lanciano che non sembra avere più energie e l’Empoli ben felice di portare in fondo questo risultato.

44′ – Bella combinazione Tavano-Maccarone-Tavano ma quest’ultimo è poi in offside.

45′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

48′ – Rovesciata di Testardi che esce. Bella per i fotografi.

49′ – E’ finita, con il primo e netto successo degli azzurri. Un 3-0 che non ammette repliche. Questo deve essere un punto di partenza.

 

Da Lanciano

Alessio Cocchi

45 Commenti

  1. C’è poco da capire, s’è rifatto giocare Pratali si può fare lo stesso con Bassi!
    Altra cosa è il risultato “tecnico” di tale scelta ovvero se era meglio Pelagotti

  2. ….Bassi in porta è chiaro segno di nessun rispetto nei confronti dei tifosi…..non ne avevo particolare motivo, ma da oggi in poi Sarri s’è guadagnato la mia acredine o chi per lui ha deciso così.

  3. temo che la scelta sia dettata dal fatto che sperano di “rimetterlo” in mostra sperando che spunti finalmente un acquirente definitivo. certo che per il Pela suona come netta stroncatura che non penso meriti.

  4. baraonda ascolta bassi sta domostrando di essere un buon portiere..il tuo dossena ha disputato gare negative..forza azzurri e vai con il due a zero

    • …scusami se ho toccato il tuo fidanzato ciccio….a me di Dossena, come di Pelagotti non me ne frega proprio nulla, io penso alla maglia, non ai giocatori, e chi sulla mia maglia ci sputa, cioè il tuo boyfriend, per me dovrebbe, massimo, pulire i servizi igienici del Castellani il giorno dopo della gara.

  5. 2-0 strameritato!
    Se non venivamo da un campionato disgraziato, ed avessimo avuto un briciolo più di tranquillità, oggi avremo chiuso il tempo avendone fatti 4!!!

  6. tifoso non vogliamo screditare il portiere ma come fai a dire per ora si sta rivelando un buon portiere, l’hai fatto finire almeno il primo tempo?! sii obiettivo!

  7. Con squadrette cone Ascoli e Ternana siamo stati purgati…già se si cominciasse a vincere con le squadrette un passo avanti sarebbe stato fatto…vediamo oggi…e se va bene vediamo le prox 4/5 partite.

  8. P.s. per ora credo ci sia da accendere un cero a Laurini che sullo 0-0 ha tolto un pallone da dentro la porta con Bassi a spasso!
    P.p.s. Migliore: Maccarone; geniale: Saponara

  9. Dossena poco impegno pochi risultati purtroppo.
    Tonelli tanto impegno ma zero risultati.
    Ora, squadra che vince non si cambia!
    Se Bassi ha imparato ad uscire di porta…teniamolo!!!

  10. Attenzione il Lanciano è poca roba!! Vediamo come si comportano con il Modena, comunque si è capito che Tonelli e Romeo devono andare in tribuna!! Perché altrimenti a Sarri viene voglia di metterli.

  11. Era anche questione di uomini…Dossena,Romeo,Tonelli,Regini(un po’ meno)inguardabili in questo inizio di campionato e responsabili al 80%,delle sconfitte!Poi mettiamoci Sarri e il suo 4–4-1-1,la sfortuna,gli infortunati,quelli in ritardo di condizione….ma piu’ in la’ di un 20% non si arriva davvero!Come pensavo Bassi è stato preferito a Pelagotti(anche se non sono un OPERATORE DELL’EMPOLI come ha detto qualcuno) e mi sembra piu’ che logico visto il campionato disputato da Pelagotti l’anno scorso e la sua superiorita fra i pali addizionata alla sua esperienza….Cosa mi aspetto adesso?Tre cose….primo che Ferreira non si sia fatto male e che sabato sia regolarmente in campo……secondo i tre punti con il Modena per uscire o perlomeno provare ad uscire definitivamente da questa situazione….terzo che Saponara faccia goal anche al Castellani così chi S’OSTINA a dire che è utile solo fuori casa si CHETA!Un goal come quello di oggi sabato prossimo merita solo l’applauso di tutti i tifosi Empolesi.

    • Sogna…sogna…in casa non vedrà mai boccino! Spero xhexarrivi Guzman così in casa giochiamo 4-3-3 con Saponetta in panca…mentre in trasferta 4-3-1-2 con Saponetta trequartista.

  12. daniele,la tua mi pare una analisa perfetta,perche’anche dossena ultimamente non pareva piu’ sicuro e vediamo ora i dare continuita’ai risultati,per quanto riguarda saponara,quando si fanno 5 gol in 7 partite mi pare che ci sia poco da dire.sottolineo anche una grande prova di laurini

    • Ipocrisia,parola dalle mille sfaccettature,credo propio che però hai sbagliato strada credimi….hai propio sbagliato strada….

  13. spero che tutti rientrano e avere una squadra compatta ed ottenere ottimi risultati.gli errori commessi da tutti i giocatori serve xdare carica e vincere come oggi..forza empoli

  14. BRAVI RAGAZZI!!!!
    Finalmente sono arrivati i 3 punti!!
    Brava tutta la squadra, Saponara e’ un giocatore da serie A, e anche Laurini ha fatto bene!!
    Adesso a testa bassa già a pensare alla difficile gara con il Modena!!!

  15. Comunque mi viene da ridere….questo che faccio e’ il 40esimo commento!! Quando si perde tutti a criticare e si supera i 100 commenti….mah….

  16. Ragazzi la strada per la SALVEZZA sara’ durissima comunque oggi abbiamo preso un bel BRODINO. ORA VINCERE CON IL MODENA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SE SI ELIMINANO I GIOCATORI SCARSI CI SI POTREBBE ANCHE SALVARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. ieri sono stati tanti i segnali positivi e di riscossa azzurra:prima vittoria,0 gol subiti,3 gol fatti e un riky-maravilla semplicemente eccezzionale.purtroppo ci sono sempre questi infortuni che lasciano il bicchiere mezzo vuoto(in particolare ferreira)e spero che anche in questo senso la fortuna torni a girare.però non ci esaltiamo per una vittoria con un avversario molto modesto(sembra il gubbio dell’anno scorso tanta determinazione ma poca qualità),la strada è ancora lunga e la classifica resta deficitaria,inoltre sabato arriva un avversario molto ostico e solo con una tale prestazione(SENZA SBAVATURE DIFENSIVE!!!)possiamo vincere

  18. Ragazzi non esaltiamoci abbiamo vinto contro una squadra di raccattati. Sabato la prova del nove. Voglio peró fare i complimenti a Saponara che lo scorso anno ho molto criticato…. sta diventando un campioncino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here