BASSI 5 – La Triestina non fa molto per impensierirlo, e se la caverebbe con ordinaria amministrazione. Purtroppo L’uscita che consegna la palla del gol alla Triestina non è stata da manuale dei portieri.

 

VINCI 6 – Gioca con ordine e tiene bene la sua fascia.

 

ANGELLA 6 – Solita prova convincente di “Golden Boy”, non fa passare una palla. Ormai è una sicurezza.

 

KOKOSZKA 5,5 – Gara nel complesso positivo, ma in un match dove gli avversari non creano mai pericoli, al di la del gol, è lui a creare l’altro unico brivido sulla schiena dei tifosi azzurri.

 

TOSTO 6 – Vittorio cresce di partita in partita e ci è piaciuto molto in fase offensiva.

 

MARIANINI 6 – Buona la provadel primo tempo, in calando nella ripresa, il mister lo capisce e lo toglie. Si divora un gol nel primo tempo.

 

ANTONAZZO 6 – Rileva Marianini provando a dare un pò di velocità alla manovra azzurra. Bella una sua discesa alla Buscè.

 

MUSACCI 6,5 – Gioca con ordine dettando bene i tempi. fa finalmente vedere anche qualche giocata alla Musacci. Paga sul finale la stanchezza dei due match in pochi giorni.

 

VALDIFIORI 6 – Abituati alle ultime prove di Mirko dobbiamo dire che questa è stata leggermente sottotono, a suo favore la stanchezza di uno che ha dato sempre il 110%.

 

VANNUCCHI 6,5 – Un primo tempo dove vediamo ancora il Vannucchi dei tempi migliori, splendida la palla che da ad Eder per il gol, poi anche lui subisce sul finale la stanchezza.

 

FABBRINI s.v. – Gioca troppo poco per poter essere valutato.

 

EDER 7 – Ha voglia, scalpita, lotta su ogni pallone e la mette ancora dentro. Questo è l’Eder che tutti vogliono.

 

SAUDATI 6 – Ancora una prova sufficiente per Luca, che non trova la via del gol ma si mette a disposizione della squadra. Non è colpa sua se gioca 20 minuti in più di quelli che aveva nelle gambe.

 

PASQUATO 6,5 – Entra in campo (troppo tardi) e rida brio all’Empoli in un momento dove la squadra iniziava ad accusare la stanchezza. Sfiora il gol ma fa vedere delle belle cose.

 

CAMPILONGO 5,5 – Rimanda in campo la stessa squadra in toto che aveva giocato e vinto tre giorni prima, magari un pò di turn over non guastava. Tardivi i cambi di Pasquato e Fabrini. Comunque la squadra gioca bene e lotta fino al 94′.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here