Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti le prestazioni degli azzurri che hanno pareggiato per 0-0 nel sempre difficile stadio “Picchi” di Livorno. Primo pareggio stagionale.

 

PELAGOTTI 6: E’ sempre attento quando richiesto, per il resto non deve mai compiere grossi interventi visto che le palle gol più nitide degli avversari vengono sempre calciate fuori.

 

VINCI 6: Cerca di arginare al meglio le ripartenze amaranto che nel secondo tempo sono spietate. Discreta la fase offensiva.

 

FICAGNA 6: Da centrale ovviamente è un’altra cosa rispetto alle ultime uscite. Gioca con autorevolezza facendo pesare l’esperienza. Sostituito per una noia muscolare.

 

TONELLI 6: Gara ordinata condita acnhe da un paio di buoni recuperi.

 

STOVINI 6 : Il capitano non va mai in apena e dirige bene le operazioni difensive che oggi non portano gol subiti.

 

REGINI 5,5 : Il giocatore c’è, a tratti dimostra di avere anche piedi buoni. Se però fai il terzino devi anche essere più “maschio” e spesso è nell’agonismo che pecca.

 

BUSCE’ 6: Purtroppo il pendolino azzurro inizia ad avere i suoi anni e le grandi sgroppate non riescono come una volta. E’ però sempre dalla sua fascia che nascono le azioni migliori degli azzurri.

 

MORO 6: Gli si chiedeva di contenere e di fare più da protezione alla difesa che non da ripartenza per la fase offensiva. Compito portato a casa.

 

COPPOLA S.V.

 

SIGNORELLI 5,5: Non è un esterno di sinistra ma deve fare di necessità virtù. Sicuramente può e deve fare di più anche se gli va dato atto di essere tra i pochi ad aver carattere per andare a tirare da fuori.

 

VALDIFIORI 6: Dura poco l’esperimento di vederlo come esterno a sinistra. Tornato al centro gioca una gara attenta in copertura con qualche errore di troppo in fase di appoggio. Migliore sicuramente alle ultime gare.

 

TAVANO 6: Non arriva il gol ma se c’è qualcuno che impensierisce il portiere avversario quello è lui. Oggi c’è da sottolineare che giocava contro un intero stadio che gli fischiava ogni palla toccata.

 

CESARETTI 5,5: Grande cuore e grande dedizione, fare l’attaccante significa però anche avere senso del gol e vedere meglio la porta.

 

DUMITRU 5: Altra gara impalpabile del giocatore di proprietà del Napoli che non riesce mai a trovare la posizione ed i tempi giusti.

 

PILLON 6: Il neo tecnico azzurro ottiene dalla gara di Livorno quello che voleva: non perdere. Nei pochi giorni a disposizione per preparare la gara ha cercato di riaccozzare al meglio la difesa ed i primi frutti si sono visti, poi purtroppo la sfortuna gli ha tolto un Coralli alla vigilia e questo ha impattato negativamente su una scarsa fase offensiva. La squadra è apparsa meno impaurita del solito anche se dalla cintola in su ha faticato non poco. Un punto che deve far morale.

 

CONDIVIDI
Articolo precedente8a giornata serie Bwin: i finali
Articolo successivoSintesi TV | Livorno-Empoli 0-0
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

13 Commenti

  1. Poche idee e tanta paura, la definirei così la nostra partita di ieri. Unica nota lieta, non da poco, è che il punticino é stato ottenuto da in “gruppo” apparso unito, che si aiutava e che remava nello stesso senso. Ovvero, pare che Pillon nei pochi giorni a disposizione sia partito nella ricostruzione di ciò che più mancava in questi secondo anno di aglietti, ovvero l’unità d’intenti.
    Quindi, un brodino che fa classifica e che, on ottica salvezza, vale tanto perché preso su un campo difficile, eguagliando il meglio che abbiamo saputo fare da sempre, anche in anni d’oro, a Livorno

  2. Penso che Pelagotti meriti un mezzo punto in più (forse anche uno intero); è vero non ha dovuto compiere interventi strepitosi, ma nella fase in cui il Livorno ci aveva messo alla strette nel secondo tempo sono state provvidenziali diverse uscite sicure che Hanno permesso alla squadra di riprendere fiato e risalire.
    Anche Buscè ieri mi è sembrato importantissimo in fase di ripiego.

  3. Pillon 6 anzi dire almeno 7 si ritrova in un contesto brutto e si guadagna un punto su un campaccio.
    Siamo ripartiti “dall’abc” e abbiamo “giocato” di rimessa. La ripartenza è buona se si pensa anche agli infortuni.
    .
    Direi una partita di altri tempi come nel calcio UISP.
    .
    Volevamo il punto e per ottenerlo abbiamo costruito un muro di 8 uomini davanti a Pelagotti.
    .
    Con Pillon si dimostra che per non subire dobbiamo non attaccare.
    .
    Con Aglietti si è dimostrato che per attaccare si deve subire.
    .
    La pessima delle situazioni.
    .
    Direi che il mezzo giusto ancora una volta è il “palleggio” per uscire con calma dai “batti e ribatti” difensivi e per spostare quanti più uomini in modo compatto nella metà campo opposta.
    .
    A questo punto si deve sperare che da qui a domenica Pillon trovi questo o altro mezzo per non ristagnare nell’attendismo. Dato che il Varese (partito male) non è una squadra mediocre come il Livorno.
    .
    Si è rivista anche la corsa e lo spirito di sacrificio chissà come mai…è…

  4. In questo momento,la prova di ieri sera è stata un bel segnale.I nostri sono stati finalmente una squadra,hanno tenuto il campo al massimo delle condizioni psicofisiche attuali,Buscè e Tavano si sono dannati l’anima,giocando da veri capitani.Rispetto al solito ho visto meglio Vinci e Tonelli,speriamo che trovino sicurezza per il proseguio del campionato.Coppola e Ficagna purtroppo pagano i troppi,necessari impegni fatti con una forma fisica non ottimale.Speriamo rientrino presto.Evidentemente c’è stato un cambio nella preparazione perchè sono troppi gli infortuni muscolari.Questa squadra ha anche bisogno di avere tutto il gruppo a disposizione cosa che non è mai stata possibile dall’inizio della stagione ad oggi.Speriamo che Lazzari possa essere disponibile per domenica contro il Varese.

  5. Signorelli e Pillon meritano di più. Il primo solo per l’assist a Tavano, che poteva valere i 3 punti.. Il secondo perchè ha preso un gruppo a pezzi ed è riuscito nonostante le assenze iniziali e gli infortuni in corso a tirar fuori una prestazione decente. La squadra ha lottato e prendere un punto ieri a Livorno in quelle condizioni non era facile. Queste partite vanno giocate in questo modo, non è possibile giocare sempre a viso aperto anche in trasferta e come avete potuto vedere a volte giocando così si rischia di vincere lo stesso le partite.. Grande Pillon meriti un 7.

  6. Beh i voti sono soggettivi ma se Pillon ha fatto giustamente una gara sufficiente perchè da questo empoli era lecito aspettarsi un pareggio a Livorno Aglietti nelle volte precedenti, visto che ne ha impancate sempre nelle 2-3 sostituzioni che faceva doveva avere sempre 4,5

  7. Migliore in campo Pelagotti !!!
    Ficagna scandaloso!!!!!
    Gli altri tutti da 5,5!!!!
    Non diciamoci favolate partita bruttissimaaaaaaa!!!!!!!
    Pallonate pallonate a pallonate!!

  8. chi ha dato i voti si vada a rivedere i due assist di SIGNORELLI a TAVANO che da soli valgono un bel 7, ma questo particolare è solo per chi di calcio ha il palato fine, perchè il venezuelano quando ogni tanto i compagni gli passano la palla, vi fa vedere come si dovrebbe giocare a calcio…. ripeto ma questo è solo per i palati fini e purtoppo non sono in molti a pianeta empoli

  9. Signorili 5.5? È uno dei pochi che ha giocato con personalità ed ha giocato in un ruolo non suo.. Io gli avrei dato 6,5 senza dubbio..

  10. Voto giusti tranne Pelagotti che merita almeno uno 0,50 in piu. Signorelli ha fatto un bell’assist ma ragazzi ha 20 anni e gioca sulle uova. Ah altro errore nei voti: Dumitru. Per me è da 3 a prescindere.

  11. In queste pagelle Guastella non ha messo mano. Le ho stilate io con la compartecipazione di due colleghi. Le pagelle sono stare redatte senza aver visto le immagini della gara (dato l’orario in cui abbiamo finito le operazioni post partita). I voti come sempre sono soggettivi ed aperti ad ogni discussione e critica. Grazie.

    • Ok, ma se le due uniche palle goal sono partite dai piedi di SIGNORELLI per TAVANO, le avrai pur viste come fai a dargli 5,5, e agli altri 6?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here