Marcello Carli conferenza stampa dopoTonelliMarcello Carli, ds azzurro, è tornato ieri a lavoro dopo essersi concesso qualche giorno di vacanza. Situazione travisata da qualcuno che ha scatenato, per alcune ore, una situazione che era diventata molto particolare, generando ansie e congetture senza senso. La società azzurra è dovuta intervenire poi con un comunicato stampa per chiarire e mettere a tacere le voci che si stavano dilagando.

Carli è stato raggiunto dai colleghi de “Il Tirreno” ai quali ha spiegato in prima persona quanto successo.

 

Sulle sue vacanze si è romanzato molto in questi giorni, ma davvero ha pensato di lasciare l’Empoli?

«Assolutamente no, non l’ho mai pensato. Sono una persona particolare, non mi godo mai le vittorie e vivo il calcio di pancia. In questi tre anni non mi sono mai fermato un attimo e allora ho deciso di prendermi qualche giorno di riposo, per staccare. Normali vacanze come quelle che fanno tutti, solo che qualcuno visto che siamo in periodo di mercato ha interpretato questa pausa come qualcos’altro, ma sono tutte sciocchezze»

 

Si era parlato di incomprensioni tra lei e il presidente Corsi…

 «Con Fabrizio c’è uno splendido rapporto, ci conosciamo da una vita e ci diamo del tu, tra noi c’è grande stima. E poi se fossi voluto andare via non avrei minacciato le dimissioni me ne sarei andato e basta. Per il carattere che ho non sono in grado di prendere tempo. Se tra un mese, dieci, oppure cento anni decidessi di andarmene lo farei senza pensarci due volte. E invece sono qua pronto a ripartire con l’entusiasmo di sempre e carico a mille per il debutto in campionato»

 

Marcello Carli quindi carico a mille per il debutto in campionato ma carico anche per queste ultime due settimane di mercato che saranno vissute intensamente alla ricerca di almeno due pedine da inserire nello scacchiere di mister Giamapaolo. Come detto più e più volte, l’interno di centrocampo è la priorità con poi anche la ricerca di un attaccante. Mosse che potrebbero essere fatte anche nell’ultimo giorno di mercato, dove quello che non ti aspetti puo’ succedere.

 

Alessio Cocchi

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews mercato serie A
Articolo successivoMister Buscé: serietà, impegno, ma sopratutto l'orgoglio di vestire la maglia azzurra!
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

22 Commenti

  1. Forza Carli non c’era bisogno dismentire chiacchere da giornali usate solo per consumare inchiostro. Portaci una punta che non si vergogna di tirare in porta (e magari la butta dentro qualche volta). Se propio non spendete promettete un bel premio salvezza che magari diventiamo piu decisi in campo!

  2. Mi piacevi un sacco quando eri il nostro capitano in campo coi vari mister Montefusco, Guidolin, Nicoletti: eri un grintoso che entrava in tackle sull’avversario con il ghigno alla bocca.
    Hai dimostrato di saperci fare, eccome, anche come DS Azzurro… Una vita intera per l’Empoli: grande Marcello, non ci lasciare mai!

  3. Carli, io ti stimo più di ogni altro nella società dell’Empoli, ma le comuni vacanze le fanno gli impiegati postali, del catasto ecc. ecc., non il DS di una squadra di serie A in pieno mercato con una partita di Coppa Italia in programma e con l’inizio del campionato tra pochi giorni. Se ti dicessi che mi hai convinto dovrei rivedere il mio giudizio iniziale che invece confermo. Diciamo allora che stai cercando di andare avanti turandoti naso e bocca in attesa di togliere le tende. Speriamo di sbagliarmi, chi vivra’ vedrà.

    • facile celarsi dietro un nick anonimo… perchè no gliele dici in faccia domenicasera alla partita queste cose? lo sai perchè? …perchè sei uno senza palle…

      • Perché se scrivo Giovanni, mi vengono le palle? Stai tranquillo che quel che gli voglio dire glielo diro’ senza problemi. Tu prova a cambiare Nick e vediamo se le palle ti raddoppiano perché così non si vedono.

  4. Anche io la penso come anonimo, ma l’ importante è che adesso tutto sia rientrato ! Forza Empoli e sotto con il Chievo..partita da subito importantissima. PRendiamo Falcinelli!!!

  5. Anche per me la ricostruzione di “anonimo” alias “giovanni” è quella giusta.
    Ma davvero, adesso conta zero cercare il senso di quello che è accaduto.
    L’importante è che Carli (almeno) a parole abbia detto di voler andare avanti

  6. In tutti i matrimoni ci sono periodi di alti e bassi, la cosa importante e’ saper ripartire cercando di supportarsi e sopportarsi per quanto possibile. Marcello sei un grande.

  7. purtroppo qualche pseudo tifoso mette sempre zizzania o vede sempre del marcio x far male alla società poi chi segue bene l’ Empoli sa che il direttore Carli è una persona con le pallx , sincera e diretta senza giri di parole , lo ripeto io ero molto tranquillo , poi caxxo in ferie ci possiamo andare tutti e lui non può staccare la spina x 4 giorni ma finitela , adesso ha ricaricato le pile e torna più carico che mai e se pedullà o criscitello dicono che abbiamo preso cristiano ronaldo CREDETECI , lo dicono loro !!!!!!!!!!

  8. Anonimo è’ molto vicino…..a chi sa…..comunque ha centrato il concetto,pero’ora conta che Marcello possa lavorare in assoluta fiducia di tutto e tutti! Ci mancherebbe altro!!! I risultati parlano per questo. UOMO,forza presidente,NON ascoltare i mercenari i prezzolati,gli invidiosi, NON PERDERE, gli UOMINI VERI!!!

  9. Grande Marcello !!!! Se non conoscete il personaggio state zitti ! Marcello vive di calcio 24 ore su 24, 365 giorni l’anno…ovviamente non è un robot e quindi delle vacanze per ricaricare le batterie sono più che giustificate !!
    Forza Empoli Ora e Sempre !

  10. Keita ha chiesto di essere venduto..anonimo visto che conosci Carli se nn lo sa diglielo..magari in ferie nn ha letto i giornali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here