Più per un amichevole saluto ed un appuntamento a domani, che non per una formale intervista, abbiamo sentito pochi minuti fa il centrocampista azzurro, Mirko Valdifiori.

 

Il giocatore è al centro di alcune voci di mercato che lo vorrebbero vicino all’addio azzurro per un approdo a Pescara, voci che tali per adesso sono, visto che lo stesso giocatore al momento ci conferma di non aver avuto personalmente contatti con la realtà abruzzese e che la sua mente, adesso, è proiettata al ritiro con l’Empoli.

 

Ho letto quanto scritto in questi giorni e sono stato anche chiamato da vostri colleghi che seguono il Pescara, ma oltre a questo davvero, non c’è niente. Io onestamente mi sono preso un mese di completo riposo da tutto e da tutti. Mi sono dedicato alla mia compagna che tra poco più di un mese mi regalerà una bimba, staccando completamente la spina. Poi da domani si riparte e per quanto mi riguarda domani sarò regolarmente ad Empoli.”

 

Un Mirko tranquillo, molto rilassato che ci spiega serenamente di come per lui Empoli sia veramente qualcosa di speciale dal quale non ha assolutamente bramosia di staccarsi, ma, al tempo stesso, deve sottolineare che a priori non puo’ escludere niente, soprattutto dovesse arrivare qualcosa di importante. La forza di questo ragazzo è quella di essere rimasto lo stesso, arrivato in punta di piedi 5 estati fa.

 

Oltretutto, lo stesso vincitore del “Leone d’argento 2011”, ci confessa che al di la di ogni discorso ha comunque una gran voglia di ricominciare e di come sia assolutamente in forma smagliante:

 

Sto bene, ho letto, non da voi, che mi erano stati attribuiti alcuni problemi fisici per i quali non mi sarei presentato ad alcuni esami, ma devo seccamente smentire. Svolgerò regolarmente le visite mediche giovedì mattina come concordato con la società, su questo non c’erano misteri, ne legati ad eventuali  problemi fisici ne ad eventuali discorsi di mercato, anzi mi sono preoccupato quando nelle ultime ore mi hanno chiamato diversi amici chiedendomi cosa mi fosse accaduto. Ripeto sto bene e domani ci rivedremo con grande piacere.”

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteLista convocati raduno 13/14 | Pratali è dentro
Articolo successivoTV | La Scuola Calcio "sbarca" ad Atlanta (USA)
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Non scrivo molto per quanto sia un assiduo lettore di questo giornale online, vorrei però, nella certezza di essere letto da Valdifiori, dire a Mirko che nella vita a volte si possono fare delle scelte, da uomini. Rimani qui, resta a fare la bandiera di questa squadra, sei un mito ed un esempio per molti ragazzi! In bocca al lupo qualunque sia il tuo futuro.

  2. Mirko, qualsiasi sarà la tua scelta due suggerimenti:

    1) non aver paura e cerca di non avere rimorsi
    2) cerca di scegliere velocemente!

  3. Mirko se dovesse arrivare la serie A sai felice per te e non me la sentirei di mettere davanti il mio egoismo, quindi dovresti andare. Ma se deve essere Pescara, i colori bianco azzurri sono quelli dell’Empoli e qui

  4. Mirko sei un mito, però se resti ad Empoli entrarai di diritto bel mito di questa città.
    Ma chi lo aveva scritto che era infortunato?

  5. Mirko c’è poco da dire, meriti la A é non posso non augurarvi di andare a giocare li….però se mai, per un motivo astrali, questa non dovesse arrivare, noi di certo non si piano a rivederti un altro anno.

  6. è passato di tempo da quando ti chiamavo RedondoValdifiori,poi l’esultanza alla spareggio mi è rimasta nella mente… cmq siccome sei una gran persona ti auguro il meglio… in qualsiasi squadra giocherai!

  7. Anche io auguro il miglior futuro che ti possa toccare in sorte, se poi questo fosse azzurro, meglio anche per noi. Un saluto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here