E’ stata la prima, vera asta del mercato e l’ha spuntata il Novara, che ha raggiunto l’accordo con il Milan per avere in prestito l’attaccante Comi: bruciata la concorrenza di Cesena, Ternana e Modena e di tutti quei club che volevano l’attaccante reduce dall’ottima stagione alla Reggina. Lo stesso Novara sembra rinunciare all’altro ex milanista Verdi, che era alla Juve Stabia, mentre dal Milan ha riscattato il giovane Peverelli; nei giorni scorsi il d.g. Faccioli ha incontrato il Verona, che ha diversi giocatori in esubero che potrebbero essere graditi ad Aglietti (su tutti Cocco, gli altri andranno allo Spezia); è stata l’occasione da parte dell’Hellas di fare un sondaggio per Gonzalez, ma il Novara al momento non intende cederlo.

 

Il Palermo ha riscattato Sorrentino dal Chievo e oggi incontra il Torino per lasciare in granata Glik e Darmian; passi avanti anche nella trattativa con il Cesena per acquistare la metà di Garritano (Inter), mentre è ufficiale l’arivo di Lafferty dal Sion (e nelle prossime ore è atteso l’annuncio di Gattuso). Il club romagnolo è attivissimo: preso il trio dal Genoa (Krajnc, Alhassan e ora Said), ha chiesto Rui Sampaio al Cagliari e per la difesa pensa a Paci, in scadenza col Siena. Il Lanciano ha chiesto Cataldi alla Lazio. I prossimi obiettivi sono Vitale del Napoli (se non lo riscatta la Ternana) e alcuni elementi della Roma (Politano su tutti, poi Viviani e Verre).

 

Panchine Oggi il Varese incontra Calori, dopo la nuova chiacchierata di ieri: entro un paio di giorni si decide. Oggi invece lo Spezia annuncia Gautieri: il club ha detto di no alla sua richiesta di un ricco biennale, l’accordo sarà per una sola stagione e con lui da Lanciano potrebbero arrivare Falcinelli, Mammarella e Piccolo. La Reggina ha invece presentato Atzori, tornato dopo due anni: «Nel mio gruppo non ci sarà spazio per i perdenti. Intendo riprendere il progetto lasciato ametà due anni fa con l’eliminazione nella semifinale playoff con il Novara. Il primo obiettivo è quello di riportare l’entusiasmo »; il primo rinforzo potrebbe essere l’esperto Caserta (Juve Stabia). Ancora libera la panchina del Padova, dove tornano a girare insistentemente voci di cessioni della società.

.

fonte: gazzettadellosport

CONDIVIDI
Articolo precedenteAllievi: battuto il Milan
Articolo successivoMercato Azzurro | Il Pescara fa sul serio per Valdifiori
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Piccolo del Lanciano: noi no? costa troppo caro? Stipendio esagerato? oppure è una testa calda?
    E’ dai tempi in cui giocava nel Piacenza che questo giocatore ci fa girare le scatole quando gioca con l’Empoli… perchè non lo compriamo noi?
    😉

  2. E’ vero Piccolo contro di noi fa sempre ottime partite,sarebbe un ottimo acquisto.
    Comunque Atzori che dichiara “nel mio gruppo non ci sarà spazio per i perdenti”.Deunasega,o chi sei, Mourinho,Guardiola,il nuovo Ferguson???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here