Non c’è un attimo di sosta per l’Empoli di Silvio Baldini. Gli azzurri, dopo il pareggio esterno di Grosseto, sono tornati nuovamente ad allenarsi per preparare al meglio la sfida di sabato prossimo al “Garilli” di Piacenza.

 

Già Piacenza; squadra che lanciò, qualche anno fa, un certo Filippo Inzaghi, meglio conosciuto come Super “Pippo” Inzaghi, diventato celebre con la maglia della Juventus, adesso bandiera del Milan. P come Piacenza, P come Pippo Inzaghi, P come… Pozzi.

Già Nicola Pozzi, bomber azzurro, grande amico di Pippo Inzaghi. Nick si muove come il rossonero: stesso stile e stesso obiettivo, segnare gol. E il bello è che ultimamente Nicola Pozzi segna gol molto simili a quelli ben più famosi di Inzaghi.

 

Prendete il gol di martedi a Grosseto: dieci secondi dal triplice fischio finale, ultimo sussulto del match, palla vacante in area di rigore, difesa in tilt… Pozzi c’è e… rete!

 

L’Empoli pareggia, resta in piena Zona Play Off, sempre al quinto posto e tiene a distanza il coriaceo e temibile Grosseto.

 

Nicola sorride, è contento e felice. Dona la sua maglia allo staff di Pianetaempoli.it, la sua numero nove diventerà così il premio ambito per la lotteria in favore dei terremotati d’Abruzzo (lotteria che si terrà in occasione della Cena Azzurra del 6 maggio, ndr).

 

Nick sabato andiamo a Piacenza. Il “Garilli” è un vecchio e caro ricordo dell’amicone Pippo Inzaghi: chissà che non sia un segno del destino, che non arrivi insomma il gol numero nove; nove appunto come il numero della sua maglia.

 

gabrieleguastella@hotmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here