La quattordicesima giornata, ovvero al traguardo del primo terzo di campionato, ha regalato risultati importanti e qualcuno anche inaspettato. Un esempio? Il Rimini che espugna l’Arechi di Salerno.

Ma la quattordicesima giornata ha detto anche che la classifica è in fase di assestamento e che le cosiddette “grandi” pian piano si stanno ricollocando nelle posizioni che le competono. In attesa del big-match tra Empoli e Grosseto di lunedi sera, ecco avanzare praticamente due delle big della vigilia: il Bari e il Parma, ora rispettivamente prima e terza, a due lunghezze dal vertice. Stecca solo il Livorno, che comunque fa un piccolo balzello restando nelle posizioni di vertice, ma poi ecco che alle spalle di tutti avanzano velocemente la Triestina e il Mantova, due formazioni poco considerate ma che da tempo avevamo segnalato per il loro discreto potenziale. Tutto questo mentre il Sassuolo continua a sbalordire. La squadra di Mandorlini passa due volte sul non facile campo di Piacenza e viene raggiunta sul pareggio in una gara frizzante e piacevole. I neroverdi per alcuni istanti del sabato calcistico hanno riassaporato la vetta solitaria della classifica; adesso sono comunque primi ma in coabitazione con Bari, Empoli e Grosseto e comunque come il Bari sono destinati a lasciare il primo posto visto appunto che lunedi Empoli e Grosseto si ritrovano avversarie e una delle due, o tutte e due in caso di parità, andranno a punti.

 

Mezza delusione per il Brescia che dopo 55 secondi si è trovato in vantaggio ad Avellino e per lunghi tratti ha sognato il grande blitz.

Ma come detto in linea di massima la classifica della serie B sta cominciando a snocciolare i reali valori del campionato.

 

L’Empoli nel derby di lunedi con il Grosseto è chiamato a dare una risposta forte e concreta. Il calendario potrebbe anche darci una mano visto che tre delle prossime quattro partite si giocheranno al Carlo Castellani.

Non sono permesse distrazioni.

 

Gabriele Guastella

gabrieleguastella@hotmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here