Cristian Cesaretti con la maglia dell'Empoli

Di Gabriele Guastella

 

Cristian Cesaretti con la maglia dell'EmpoliI campionati di calcio entrano nel vivo. In A si lotta per i posti che valgono l’Europa e quelli buoni per evitare la B. In B ci si gioca la promozione in A o un posto Play Off, provando a difendere con le unghie e con i denti proprio i Play Off. Poi ci sono le squadre che evitano quella Lega Pro dove invece si lotta per un posto nel calcio che conta. Insomma in ogni torneo le attenzioni sono rivolte al calcio giocato a 6-7 giornate dalla fine ed in alcuni tornei anche meno.

 

Eppure su molti siti si “sparla” di calcio mercato tanto per riempire i vuoti (?) di un calcio impazzito che ogni giorno ci propone una partita, tanto che molti sportivi, quelli meno morbosi rispetto al mondo pallonaro, appaiono disorientati ed a fatica riescono a seguire gli sviluppi di un campionato. A volte si leggono notizie sparse in qua e la e ci facciamo alcuni sorrisi a 36 denti. Ma la notizia letta oggi su un sito specializzato in calcio mercato è quasi sembrata una barzelletta scritta per una puntata di Zelig o Colorado Cafè… Limite superato: come si fa a prenderci sul serio così? Eccola: “A Frosinone si è imposto come uno degli esterni offensivi più forti della Lega Pro. Per Christian Cesaretti si sono sintonizzate le antenne di alcuni club del campionato cadetto. In particolare Empoli e Grosseto hanno fatto visionare dai propri scout il giocatore classe ’87”.

 

Ci immaginiamo come i talent scout dell’Empoli non potessero conoscere questo ragazzo che… è cresciuto… ah, già proprio nell’Empoli. Scrivere tanto per scrivere, a volte ci chiediamo che senso possa avere; e che senso possa avere stare ogni giorno, tanto per scrivere, a questionare su (fanta)calcio mercato, che poi è di un fastidioso dover stare a parlare di questo argomento quando si è al centro e nel vivo della lotta per la stagione in corso… Ci ridiamo sopra… stasera siamo di buon umore.

17 Commenti

  1. Da non sottovalutare caro Gabriele gli strafalcioni che dicono i commentatori tv delle partite ………escluso i presenti naturalmente! 🙂

  2. Non è bello parlar male di colleghi attraverso un altro mezzo di informazione, anche quando questi commettono gravi errori (talvolta orrori).
    La prossima volta potreste essere al loro posto e non sarebbe piacevole.

    • Caro sig.Testa: ci sono nomi di testate? Risposta: No! Ci sono riferimenti chiari ed espliciti per qualcuno? Risposta: No! Ci sono nomi di colleghi? Risposta: No! Da giornalista iscritto ad un Albo ufficiale, prendo atto che è l’ora di finirla con lo scrivere minch… e prendere in giro chi legge. La mia vuole essere una constatazione dei fatti. Mi sono esposto, c’è il mio nome, chiaro e leggibile. Non ho parlato male esplicitamente di altri mezzi di comunicazione, ne di colleghi, i nomi non ci sono. Non mi pare di mancare di rispetto a nessuno. E se la prossima volta saremo al loro posto, significa che ce lo saremo meritato…

  3. Ma lasciando perdere la ganzata degli osservatori, è vero Gabriele che cesaretti ha fatto un buon campionato o hanno tirato un’alta caz…a? Personalmente sarei contento per lui se fosse maturato e avesse riscattato gli.ultimi momenti bui di Empoli. Ma è sempre nostro?

    • Ciao “Berto75”. Cristian a Frosinone ha disputato una buona stagione, certo non esaltante, ma differentemente dalle stagioni precedenti ha trovato continuità nelle prestazioni andando in crescendo. Ha trovato maggior sicurezza nei propri mezzi, autostima e pian piano sta facendo uscire le proprie doti tecniche. A Pisa una ventina di giorni fa ha giocato una grande partita deliziando il pubblico con due-tre perle come per esempio un maestoso colpo di tacco a seguire per il compagno di squadra Curiale, o una traversa con un tiro incredibile a girare. Frosinone negli ultimi anni calcisticamente è diventata una piazza importante, certamente in LegaPro tra quelle con le maggiori attenzioni. In passato Edèr e Lodi hanno trovato il loro habitat idilliaco per maturare e consacrarsi. Era serie B, quindi maturazione per una grande in B o una media di A. Adesso è LegaPro, quindi maturazione per un eventuale club di serie B. Credo che certamente l’Empoli lo terrà d’occhio, questo è scontato, è un prodotto del proprio settore giovanile che ad Empoli, conoscendo tutto l’ambiente, farebbe ancora prima ad ambientarsi. Ma come per il 90% di tutte le notizie “bomba” di calciomercato sia ancora, troppo, decisamente troppo presto per parlare di queste cose. L’Empoli sta pensando a finire alla grande la propria stagione, il Frosinone pensa la stessa cosa in LegaPro, e Cesaretti avrà nei propri pensieri questo. Purtroppo ci sono i procuratori (una delle VERE rovine di questo calcio) che si “divertono” a far scrivere queste cose.

  4. Grazie della risposta ( ma a quest’ora, dopo la giornata sportiva e le fatiche lavorative, non dovresti essere a dormire invece che a rispondere a un bischero ancora sveglio a leggere PE? 🙂 siete grandi

  5. Premesso che ho moltissima stima in te, Gabriele, e che ti faccio i complimenti per il lavoro che fai per pianeta empoli, penso sinceramente che ci siano dei procuratori che sono la rovina del calcio e dei procuratori che fanno il proprio lavoro cercando di curare gli interessi dei giocatori che senza di loro sarebbero completamente nelle mani dei dirigenti furboni!
    Non vedo giusto fare di tutta l’erba un fascio!!
    È come se dopo l’articolo riportato di Cesaretti dicessi che i giornalisti sono la rovina del calcio…mi diresti che solo alcuni lo sono…altri invece svolgono la propria professione cercando di raccontare la cronaca al pubblico!!!

    • …va bene allora preciso… “alcuni di loro…una delle VERE rovine del calcio…” adesso può andare bene? 😐 un grazie sincero per la stima, al mondo di oggi, e per uno che crede ciecamente nei valori, è davvero preziosa… ormai…

  6. Ormai viene scritto di tutto..queste notizie non stanno in piedi ma mi è capitato molte volte di leggere questi “sfondoni”,ormai pur di vendere qualcosa la gente e’ bona anche a scrivere cose non vere…poi certo anche i procuratori fanno la loro parte..

  7. Mi permetto di dire che di questi articoli non ce ne frega nulla, e tu Guastella sei il solito permaloso egocentrico. Tutto il resto è noia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here