32049403_calcio-la-storia-del-gol-fantasma-le-polemiche-1La serie A è pronta alla svolta della tecnologia in campo. Tra i primi punti all’ordine del giorno in agenda per l’assemblea ordinaria che la Lega ha convocato per il prossimo 13 febbraio, infatti, c’è l’introduzione della goal linetechnology. Da tempo il presidente della Figc Carlo Tavecchio spinge perché venga seguito l’esempio della Premier League, che ha già adottato contromisure per evitare i gol fantasma, e i club della massima serie italiana sono pronti ad approvare l’importante novità per la prossima stagione e a sostenerne i costi. L’assemblea offrirà  anche l’occasione per discutere dell’invito a offrire Coppa Italia e Supercoppa per il mercato domestico (stagioni 2015/2018), del regolamento delle due manifestazioni per lo stesso periodo e della nomina di un componente in rappresentanza della Lega nel Consiglio direttivo del Settore Giovanile e Scolastico. Sul tavolo anche la situazione del rinnovo degli accordi di sponsorizzazione e fornitura ufficiale delle competizioni della Lega per le stagioni post 2015.

 

l campionato di serie A 2015-2016 inizierà il 23 agosto e si chiuderà il 15 maggio. E’ stata quindi accolta dal consiglio di Lega la richiesta di Antonio Conte avanzata in vista degli Europei 2016. A dare l’annuncio Carlo Tavecchio, presente in Consiglio: “Si è decisa la data di chiusura del prossimo campionato, che sarà il 15 maggio. Inoltre, i calendari nazionali e internazionali delle coppe saranno tutti anticipati, quindi il 2 marzo sapremo come saranno le finali di Coppa Italia”.
Ad annunciarlo è il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, al termine del Consiglio di Lega in merito alle date della prossima stagione. “Sono stato ricevuto alla Lega in maniera molto importante e con rispetto, volevo venire da tempo”, aggiuge Tavecchio, che tornando sulle date spiega: “Di concerto con questo spirito stabiliremo la parte successiva, ovvero la data della finale della Coppa. Inoltre, ho chiesto ed ottenuto massima disponibilità a far sì che le squadre di serie A facciano un apparentamento con le squadre femminili. Ogni squadra di A dovrebbe avere la sua squadra femminile”. Infine, sull’introduzione della tecnologia nel campionato italiano, Tavecchio ha spiegato: “La Lega lo ha messo nell’ordine del giorno della prossima assemblea di venerdì. Quindi credo che si vada verso l’insediamento del gol-non gol, per cui la decisione è in dirittura d’arrivo. Vedrete che venerdì vi diranno che dal prossimo anno ci sarà la tecnologia, credo che sarà a carico dei club. Poi vedremo se mantenere o meno gli arbitri addizionali”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here